... con Giuseppe Zaccaro, attaccante della Casertana.

27.11.2018 21:35 di Antonio Bruno  articolo letto 418 volte
Fonte: La Redazione di Sport a Km 0
... con Giuseppe Zaccaro, attaccante della Casertana.

L'attaccante della Casertana, Giuseppe Zaccaro è in odore di prima squadra, dal momento che ultimamente viene chiamato ad allenarsi con il gruppo di Mister Gaetano Fontana. Una chiamata che non è arrivata per caso e sicuramente un primo passo, verso il definitivo salta di qualità, del giovane attaccante rosso blu, classe 2001. Giuseppe Zaccaro:” Mi sto già allenando con la prima squadra , per me come ho già detto, in altre occasioni, deve essere il mio trampolino di lancio per grandi palcoscenici”. Zaccaro è un mancino naturale, eclettico esterno sinistro, positivo in fase difensiva, ancor più, in proiezione d'attacco, dove abbina forza ad eccellente tecnica. Negli ultimi venti metri, sa essere veloce, dove fa valere la sua progressione e rapidità di movimenti e d'inserimento. Tanto, ad Arezzo, da sospingere i compagni a conquistare i Play Off, all'ultimo tuffo, nel campionato Allievi Nazionali e guadagnarsi una convocazione in prima squadra, chiamo da Mister Massimo Pavenl, in occasione del confronto, con il Giana Erminio. Sfumata la possibilità di approdare all' Ascoli e di conseguenza giocarsi un campionato Primavera, Giuseppe Zaccaro, non ha fatto drammi, consapevole delle sue qualità tecniche e caratteriale, si è fatto trovare pronto a rimettersi in gioco e guardare avanti, con tanta ambizione:” Sono sempre carico e guardo avanti , il passato è passato .. devo lavorare duro di giorno in giorno e raggiungere il mio obiettivo .. fare l’esordio in prima squadra .. mi trovo bene con i compagni e l’ambiente , in campo stiamo soffrendo in difesa e, si sa che è un gioco corale perciò dobbiamo dare il trecento x cento tutti ed 11 in campo .. lavorare sodo .. i risultati arriveranno”. Sostanzialmente si tratta di un ragazzo, di un calciatore che in campo sa dare tutto, sposando in pieno la causa della squadra, della Società, dove puntualmente ne difende i colori, sempre con stimolo, caparbietà e tanta voglia di emergere e, sabato, si troverà di fronte l'Ascoli, il sogno estivo, sfumato, non per colpa sua. Giuseppe Zaccaro:”La prossima partita, sarà propio contro l’Ascoli , ero stato scelto prima di arrivare a Caserta, ma poi per una incomprensione con la mia precedente Società, non si è concretizzato il trasferimento .. farò di tutto per vincere la partita. Ma soprattutto per far punti per la nostra classifica”. Del resto, da sempre Zaccaro, si è saputo mettere a disposizione della squadra e del Mister e poi a Caserta ha trovato quel numero 10, sulla maglia che nel calcio è da sempre qualcosa di significativo, importante e va onorato fino in fondo. Giuseppe Zaccaro:” Avere la maglia numero 10 e ‘ una grossa responsabilità e me lo sto guadagnando, riuscendo a dare il massimo, come è nel mio carattere , non mollo mai e sono sempre a disposizione della squadra e del mister”.