... con Luca Giusti, Allenatore Cortona Camucia.

Dopo la bella vittoria di domenica, Luca Giusti si prepara in vista della trasferta di Terranuova contro una delle candidate alla vittoria finale. Sulla via del recupero, Borsi, Pilleri e Polvani.
31.01.2019 17:30 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: Stefano Bertini
... con Luca Giusti, Allenatore Cortona Camucia.

Stefano Bertini, intervista il Tecnico Luca Giusti, per parlare del successo con la Castelnuovese, dei giovani lanciati in prima squadra, della condizione del gruppo e della prossima trasferta Valdarnese, in casa del Terranova Traiana. 

 _ Luca Giusti, domenica è arrivata una bella vittoria che mantiene la tua squadra ai limiti della zona play – off. Che match è stato quello con la Castelnuovese?

_ Domenica è arrivata una vittoria importante che ci mantiene in una buona posizione di classifica. Non era una partita facile perché la Castelnuovese, in trasferta, si era espressa bene vincendo a Gaiole in Chianti e pareggiando a Terranuova Bracciolini. Davanti, hanno un tridente molto valido composto da Mecocci, Chisci ed Angelotti. I ragazzi sono stati bravissimi perché la squadra era altamente rimaneggiata ed oltre alle assenze di Pilleri e Borsi mancavano Ferraro, che avrebbe avuto modo di giocare in questo periodo, e Polvani. La partita è stata interpretata molto bene, solo i primi dieci minuti della ripresa loro sono venuti fuori e gli abbiamo poi concesso un tiro da fuori sul quale, però, il nostro portiere, però, era in traiettoria.

_ A decidere la partita è stato uno dei tanti giovani lanciati in prima squadra, giovani che stanno disputando un’ ottima stagione.

_ A decidere la gara è stato un giovane ed a fine gara ho fatto i complimenti a questi ragazzi che ci stanno dando una grossa mano. Sono tutti esordienti nei dilettanti ed anche domenica, dal primo minuto, hanno giocato cinque fuoriquota e la squadra , in questo momento, sta andando anche oltre le aspettative, considerando infortuni ed intoppi vari. Sono tutti giovani di affidamento e di valore. Anche chi sta giocando meno meriterebbe di avere un minutaggio maggiore, ma al momento quelli che stanno giocando lo stanno facendo bene e non è facile toglierli.

_ La squadra segna molto in casa, mentre fatica maggiormente in trasferta. Quali, secondo te, le cause?

_ L’ atteggiamento, sia in casa che in trasferta, è sempre lo stesso. Fuori casa, fra l’ altro, subiamo anche poco. Anche fuori casa creiamo molto: basti vedere, per esempio, la partita di andata proprio con la Castelnuovese. Anche nelle trasferte che abbiamo pareggiato abbiamo creato, ma non siamo riusciti a portare a casa i tre punti.

_ Molti infortunati: domenica, ha recuperato Ceccagnoli. Per domenica prossima, com’ è la situazione con Pilleri e Borsi?

_ Ci sono stati due giorni di allenamento in cui ne sono successe di tutti i colori. A livello muscolare, si è fatto male solo un giocatore, Ceccagnoli ha avuto problemi ad un tendine, Ferraro ha avuto la mononucleosi. Ceccagnoli è rientrato parzialmente domenica dandoci una grossa mano nei venticinque minuti finali e spero di averlo a disposizione completamente domenica e per quanto riguarda Borsi e Pilleri rientrano domenica e, o dall’ inizio o a partita in corso, dovrebbero scendere nuovamente in campo. Anche Polvani ha recuperato, Ferraro ancora no.

_ Domenica, trasferta a Terranuova contro una delle favorite del girone. Cosa temi di questa squadra che fra le mura amiche ha perso una sola partita?

_ La Terranuovese, a livello di organico, è una squadra molto esperta. In panchina tiene sempre, più o meno, cinque o sei over. Domenica, i quattro che sono entrati giocherebbero titolari dappertutto. E’, probabilmente, la candidata numero uno alla vittoria del campionato. Andiamo là per giocarcela, sarà difficile ma con la convinzione e la voglia di fare risultato, come avevamo fatto a Soci dove non meritavamo la sconfitta; quindi, cercheremo di riprenderci quello che a Soci non siamo riusciti ad ottenere. Volevo fare, poi, una menzione per quanto riguarda Bianconi perché è vero che non sta segnando moltissimo, però sta facendo un grandissimo lavoro per la squadra, corre e lotta per tutta la partita, crea situazioni e non è nemmeno fortunato. Anche domenica, a mio parere, è stato uno dei migliori in campo.