Campionato di Eccellenza : Foiano vs Baldaccio Bruni 0 - 2

LA BALDACCIO ESPUGNA FOIANO E SALE A QUOTA 14
04.11.2018 23:27 di Antonio Bruno  articolo letto 258 volte
Fonte: Ufficio Stampa Baldaccio Bruni Anghiari, Daniele Gigli
Campionato di Eccellenza : Foiano vs Baldaccio Bruni 0 - 2

NUOVA FOIANO – BALDACCIO BRUNI 0-2 

NUOVA FOIANO: CRISTOFOLETTI, FABIANELLI, F. VICHI, FABBRINI, GORACCI, SCORTECCI (FORMICHI 80’), PASQUI (MONACI 52’), DE PASQUALE (CECCUZZI 72’), KHTELLA, MOSTACCI, L. VICHI. A DISPOSIZIONE: BERNARDINI, DE LUCA, MINGIANO, NERI. ALL. ERMANNO CAMILLETTI. 

BALDACCIO BRUNI ANGHIARI: PALUMBO, AQUILINI, FABBRI (ADREANI 84’), CASTELLANO (BARBINI 93’), ANGIOLUCCI, SACCÀ, ALOMAR (ZURLI 80’), TORZONI, TERZI, QUADRONI, RUFINI (BATTISTINI 77’). A DISPOSIZIONE: VIROLI, CHESARU, PANICUCCI, ROSSI, GORETTI. 
ALL. DANIELE CHIARINI. 

ARBITRO: MARCO MIRABELLA DI ACIREALE. ASSISTENTI: SAMUELE LA ROSA DI FIRENZE E RICCARDO MUTO DI GROSSETO. 

RETI: QUADRONI AL 25’, ALOMAR AL 69’. 

La Baldaccio Bruni Anghiari ha vinto 2-0 sul campo del Foiano nel derby aretino valevole per il 10° turno del campionato di Eccellenza Toscana Girone B grazie ai gol segnati nel primo tempo da Quadroni e nella ripresa da Alomar. Prestazione convincente per i biancoverdi che hanno controllato la partita con maturità, mostrando personalità, organizzazione e determinazione, dettando i ritmi e facendo vedere anche trame di gioco di ottima qualità.

La squadra di mister Chiarini ha centrato il 4° risultato utile consecutivo (successi esterni con Fortis Juventus, Badesse ed appunto Foiano e pari casalingo con la Rignanese), confermandosi rullo compressore in trasferta (4 vittorie e 1 pareggio in 5 confronti disputati lontano dal Saverio Zanchi) e salendo a quota 14 punti in classifica. Tante le note positive per il team anghiarese che sta proseguendo in quel processo di crescita reso possibile anche grazie al rientro in campo di quasi tutti gli infortunati. Gara sottotono invece per il Foiano (soprattutto per i meriti della Baldaccio) che ha incassato la 3° sconfitta in campionato restando fermo a quota 12 punti.

LA CRONACA DELLA SFIDA

Mister Chiarini deve rinunciare agli infortunati Rosati, Bruni e Bruschi e schiera la Baldaccio con Palumbo tra i pali, Aquilini, Angiolucci, Saccà e Fabbri in difesa, Torzoni, Castellano e Alomar a centrocampo , Quadroni, Terzi e Rufini in attacco. Nel Foiano di Camilletti reparto offensivo composto da Khtella, Pasqui e Vichi. In panchina Monaci.

La prima situazione di pericolo arriva all’8’ ed è di marca biancoverde con il contropiede innescato da Rufini e rifinito da Quadroni per l’accorrente Torzoni che però al volo non riesce a indirizzare la sfera verso la porta. Anghiaresi di nuovo pericolosi al 10’ con Quadroni che si libera del marcatore, calciando poi in precario equilibrio senza la necessaria potenza. La risposta del Foiano poco prima del 15’ con il tiro in buona coordinazione di De Pasquale che termina di poco fuori misura.

Al 22’ si rivede la Baldaccio con la punizione di Alomar per Rufini che di testa chiama Cristofoletti al colpo di reni e alla deviazione sopra la traversa. Il gol è solo rimandato e arriva al 25’ quando Quadroni su punizione trova il pertugio giusto con una bella traiettoria che vale il vantaggio. Al 33’ ancora una buona occasione per gli anghiaresi con il corner di Quadroni per Angiolucci che anticipa il portiere locale senza però inquadrare lo specchio. Nel finale di primo tempo non accade altro e all’intervallo il punteggio è di 1-0 per il team di mister Chiarini.

Nella ripresa al 3’ bella combinazione sulla sinistra tra Quadroni e Torzoni con il cross da parte del centrocampista che termina sull’esterno della rete. Al 7’ mister Camilletti inserisce Monaci al posto di Pasqui ed al 19’ l’attaccante si rende subito pericoloso con una bella punizione che viene respinta dai pugni di Palumbo. Al 24’ la Baldaccio raddoppia in contropiede. Fabbri, servito con i tempi giusti da Quadroni, corre lungo la fascia e poi crossa al centro per Alomar che con un destro chirurgico batte Cristofoletti. Monaci tenta il colpo ancora su calcio da fermo al 39’, ma il suo tiro termina alto. La reazione dei locali è troppo sterile per impensierire gli anghiaresi che controllano senza particolari patemi prima di sfiorano il tris al 49’ con il destro di Terzi respinto da Cristofoletti.

Al fischio finale la festa è tutta della Baldaccio che esce dal campo tra gli applausi dei propri tifosi per una gara vinta con pieno merito. Domenica prossima gli anghiaresi ospiteranno la Bucinese con l’obiettivo di centrare il primo successo casalingo in campionato e di allungare la serie positiva.