Campionato di Eccellenza : Grassina vs Baldaccio Bruni 2 - 0

UN BEL GRASSINA BATTE LA BALDACCIO DI TERZI E QUADRONI. LA SQUADRA ROSSOVERDE MANDA IN GOL BOMBER BRUNI PER DUE VOLTE E PROVA LA FUGA.
02.12.2018 21:15 di Antonio Bruno  articolo letto 181 volte
Fonte: Ufficio Stampa ASD Grassina
Campionato di Eccellenza : Grassina vs Baldaccio Bruni 2 - 0

Grassina vs Baldaccio Bruni 2 - 0

GRASSINA: Burzagli, Stella, Benvenuti, Degli Innocenti, Fani, Villagatti, Metafonti (79' Fabbrini), Nuti, Baccini (65' Meacci), Bellini (79' Kthella), Bruni (83' Vannoni). A disp.: Merlini, Dall’Olmo, Martellini, Torrini. All.: Innocenti.

BALDACCIO BRUNI: Palumbo, Aquilini, Fabbri, Castellano, Angiolucci, Saccà, Alomar, Torzoni (88' Barbini), Terzi, Quadroni, Rufini. A disp.: Viroli, Bruni, Andreani, Chesaru, Rosati, Gorelli, Zurli, Battistini. All.: Bernardini.

ARBITRO: Giacomo Ravara Valdarno, coad. da Gianmarco Macripò e Simone Iuliano Siena

RETI: 22' Bruni, 73' Bruni

Torna a segnare bomber Bruni e lo fa con una doppietta spese della Baldaccio Bruni. Il bomber rossoverde va in gol prima su rigore e poi neolla seconda parte di gara, con un autentico capolavoro su suggerimento di Villagatti.

La squadra di Innocenti domina in lungo e in largo lasciando agli ospiti in continua diffficoltà solo le briciole. Bruni e Bellini sono scatenati in avanti, Stella e Benvenuti travolgenti sulle fasce, a centrocampo accanto a Degli Innocenti Nuti e Metafonti non fanno troppo rimpiangere le pesanti assenze di Caschetto e Torrini.. Capitan Villagatti si conferma sempre più leader della squadra mentre Buragli soffre di inattività e solo in un caso è chiamato alla respinta con il piede.

Già al 5' minuto di gioco Bruni imbecca Bellini che supera Palumbo con un prezioso pallonetto ma il recupero di Angiolucci evita il gol. Al 10' è Baccini a seminare il panico in area valtiberina la conclusione a rete viene però respinta in angolo da un difensore . Il Grassina gioca, si diverte e diverte il pubblico presente sulle tribune dell'Andrea Pazzagli. Il continuo fraseggio dei ragazzi in maglia rossoverde mette in difficoltà la squadra di Bernardini che si vede costretta anche a qualche fallo di troppo. Sono attenzionate in modo sisetmatico soprattutto le caviglie di Bruni e Bellini. Al 14' una punizione di Degli Innocenti non trova pronti al tiro prima Bruni e poi Metafonti. Al 18' dialogano Stella e Bellini con quest'ultimo che restituisce al laterale il pallone. Tira Stella ma il tiro è intercettato dai difensori di Bernardini. Al 28' Villagatti lancia Bellini che salta in bello stile il difensore ospite e passa la sfera a Bruni. Il bomber rossoverde calcia di potenza ma il pallone viene respinto corto da Palumbo. Lo riconquista lo stesso Bruni che però viene steso in area da Castellano. Calcio di rigore ineccepibile. Bruni lo realizza in maniera imparabile per Palumbo. Azione corale del Grassina al 31': Bellini per Baccini e poi a Stella che davanti alla porta della Baldaccio non riesce a tirare. Ancora Grassina con Bellini al 34' sempre su lancio di Villagatti ma l'attacante di casa viene anticipato al momento del tiro in porta. Si va al riposo senza che la Baldaccio abbia costruito qualcosa di importante mentre il Grassina ha costruito tanto ma realizzato poco e nel calcio sono situazioni che fanno preoccupare. Ma al rientro in campo a ranghi invariati la musica non cambia di molto. Al 73' da segnalare la prima vera parata di Burzagli. Primo segnale di allarme e il Grassina riesce subito a chiudere la gara. Ancora per merito di Bruni che realizza un gran gol dal limite dell'area di rigore e anche stavolta il pallone gli arriva da uno scatenato Villagatti che si era fatto tutto il campo prima di passare il pallone a Bruni. Al 76' ultima chance per acciorciare le distanze: il bravo Quadroni impegna Burzagli che interviene a deviare il pallone con i piedi. La gara vede alcune sostituzioni per i locali. Mister Innocenti rileva dapprima Baccini per il nuovo arrivato Meacci. Poi sostituzione delle quote. Esce Metafonti per Fabbrini, poi Bellini lascia il campo a Kthella anche lui tesserato nella giornata di ieri, primo giorno di mercato autunnale. Infine il bomber Bruni lascia il campo al giovane Vannoni. Niente succede di significativo fino al quarto minuto di recupero qunado il bravo sig. Ravara del Valdarno fischia la fine delle ostilità.