Campionato di Eccellenza : Poggibonsi vs Colligiana 3 - 0

04.03.2019 14:23 di Antonio Bruno  articolo letto 147 volte
Fonte: almanaccocalciotoscano.it
Campionato di Eccellenza : Poggibonsi vs Colligiana 3 - 0

Poggibonsi vs Colligiana 3 - 0

POGGIBONSI: Raffa, Razzanelli, Ciolli, Galbiati, Tafi, Fatticcioni, Riccobono, Miccoli (78’ Veraldi), Motti (82’ Bracci), Cicali (67’ Vangi), Marabese (87’ Kamberi). A disp.: Salvadogi, Mazzolli, Zanaj, Bongini, De Vitis. All.: Alessio Bifini.

COLLIGIANA: Valoriani, Stampa (90’ Conti), Pisaneschi, Broccoli, Vittorini, Milianti, Biagi E., Dosso (79’ Marangon), Granito, Aperuta, Bouhamed (66’ Ciappi). A disp.: Rossi, Conti, De Marco, Crisci, Magazzini. All.: Alessandro Deri.

ARBITRO: Pistolesi di Piombino, coad. da Puccini di Pontedera e  Ingenito di Piombino.

RETI: 19° Motti, 30° Fatticcioni, 40° Cicali.

NOTE: Ammoniti Bouhamed, Vittorini, Stampa, Riccobono, Conti. Recupero 0’+5’.

Il Poggibonsi vince il derby della Val d'Elsa contro la Colligiana per 3-0 grazie alle reti di Motti, Fatticcioni e Cicali. Secca sconfitta per i biancorossi che non hanno saputo reagire ai colpi dei giallorossi che già al 40° del primo tempo conducevano per tre a zero con una Colligiana incapace di reagire e portare pericoli alla porta avversaria. Nella ripresa, apparsa più equilibrata, i giallorossi hanno gestito la gara non concedendo nulla alla Colligiana che ha continuato ad essere incitata dai suoi numerosi tifosi al seguito. La Colligiana di mister Deri ha dovuto fare a meno di Saitta che scontava la seconda giornata di squalifica. Trai locali assente, anch’egli per squalifica, Ceccatelli. Prima della gara i due capitani, Galbiati e Milianti hanno deposto un mazzo di fiori in memoria di Stefano Lotti. Pochissime le occasioni da rete e gli spunti di cronaca. Al 14° Marabesi spara su Valoriani. Al 16° cross di Aperuta che Tafi spazza davanti porta. Al 19° il vantaggio dei padroni di casa con Motti che, ben pescato da Galbiati, devia alle spalle di Valoriani. Al 30° su Punizione di Galbiati, palla a Marabesi che rimette al centro per Fatticcioni che insacca la rete del due a zero. Al 40° realizza il tre a zero, che chiude di fatto la gara, Cicali direttamente su calcio di punizione. La reazione della Colligiana è tutta in un tiro rasoterra di Aperuta su assist di Granito che Raffa non ha problemi a parare al 43°. La ripresa non fa registrare spunti di cronaca degni di nota se non una conclusione di Riccobono deviata in angolo da Valoriani nel finale ed un tentativo di Pisaneschi che non arriva a deviare un angolo di Biagi.
A fine gara, queste le parole del tecnico locale Bifini. ”Ho chiesto ai ragazzi di osare, crederci e di avere coraggio. Una volta interpretata la partita in maniera umile si è riuscito ad ottenere il risultato rischiando poco. Abbiamo lanciato un messaggio a noi stessi: questa squadra ha caratteristiche di giocare palla a terra e di essere competitiva in determinate situazione. Voglio dedicare questa partita a Stefano Lotti, a mio padre e anche a Loris Covati con gli auguri di una pronta guarigione”. ”Penso sia stata una partita - dice il centravanti giallorosso Vangi - in cui abbiamo chiuso la Colligiana nel primo tempo, nel secondo invece abbiamo gestito il match. Sul resto del campionato noi dobbiamo crederci e provare a vincerle tutte a prescindere dal Grassina”. Infine, le parole di Matteo Bracci. ”Per me è stato il primo derby ed è stata un'emozione vedere lo stadio così. Per quanto riguarda la partita siamo stati bravi ad approfittare delle situazioni che ci siamo creati. Era una partita importante da vincere”.