Campionato di III Categoria : VIRTUS LIGNANO-FORTIS AREZZO 1 - 8

Fortis Arezzo a valanga sulla Virtus Legnano.
 di Antonio Bruno  articolo letto 592 volte
Fonte: Ufficio Stampa Fortis Arezzo, Carlo Benucci
Campionato di III Categoria : VIRTUS LIGNANO-FORTIS AREZZO  1 - 8

VIRTUS LIGNANO-FORTIS AREZZO  1 - 8

Virtus Lignano:  Tanganelli A., Reggidori, Lodovichi, Bizzarri, Tanganelli M, Celentano, Cianquitto, Coradeschi, Grilli, Verni, Menci   a disp.: Cioban, Hajtrulla, Del Debole, Bartolucci, Bartolozzi, Vesevo, Polvani   all. Marco Casucci

FORTIS AREZZO: Claudi, Guerrini, Rosadini,Cencini, Casucci, Brunacci J., Giusti, Gelli, Rossi, Brunacci D, Banchetti, a disp.: Caneschi, Vestri, Vicidomini, Morelli, Sensitivi, Bianchini all. Yuri Rentini

Arbitro Sig. Antonio Ferri Gori  Sez, di Arezzo

La Fortis Arezzo segna quattro reti per tempo, sale sull'otto-volante e allunga la striscia di risultati positivi e conquista i tre punti in palio: dopo la rete dei locali, all' inizio del secondo tempo, i giallo-lignanini potevano riaprire la partita se il valido Claudi non avesse annullato con un plastico tuffo un tiro ravvicinato  di Grilli; scongiurato l'ipotetico pericolo, gli atleti di Mr. Rentini hanno coperto la loro metà campo, sfruttando con abilità le manovre offensive  creando numerose occasioni  e realizzando  altre quattro reti. Si è giocato nel Campo Comunale Giuseppina Conti di Rigutino, in un terreno allentato dalle recenti pioggie in una giornata fredda ma luminosa;  partita corretta, con qualche fallo di frustrazione, ben diretta dal giovane fischietto aretino senza incidenti di rilievo per gli atleti.

Il test odierno  contro il fanalino di coda,  non era relativamente probante, ma i ragazzi di mr. Rentini dovevano confermare l'ottimo momento di forma, dopo la  brillante  vittoria dell'ultimo turno   contro la Pietraia, formazione di prima fascia. Hanno infatti iniziato aggredendo i padroni di casa nella propria metà campo e già al 3' sono passati in vantaggio con Rossi che riprende una corta respinta difensiva e batte Tanganelli con un velenoso diagonale rasoterra alla sua  sinistra;  al 10' reazione rabbiosa dei locali con pericolosi attacchi  che sfiorano il pari con il personale affondo di Verni che si libera del diretto avversario e lascia partire un potente sinistro che sibila sopra la traversa; al 13' l'atterramento in area di Brunacci viene sanzionato dal direttore di gara  con un penalty, trasformato dallo stesso spiazzando l'ultimo difensore; al 14'  Brunacci  verticalizza per Rossi che anticipa il portiere in uscita e realizza; 25', 28', 33'  azioni pericolose dei locali  con Verni, Coradeschi e Cianquinto che vanno vicino alla marcatura;al 38' una bella triangolazione a centro-campo manda Gelli davanti al portiere e lo supera inesorabilmente.  Al rientro dagli spogliatoi la veemente reazione dei locali  consente di accorciare il gap con la rete di Cianquinto, al 52', che mette alle spalle di Claudi  la  corta respinta della barriera su punizione da fuori area;  continua la spinta offensiva dei canarini che hanno l'opportunità di accorciare ulteriormente ma la formidabile parata del portiere spenge  l'entusiasmo e la loro spinta offensiva;  sono proprio gli aretini a conquistare metri e ad aumentare il vantaggio al  53'  con Brunacci su  assist di Rossi;  al 70' è Gelli  a superare con un tocco  perfetto Tanganelli ;  al 73 è  Rosadini che realizza in acrobazia mentre al 75' è l'ottimo Casucci che con una incornata in tuffo di testa firma la rete su assist di Brunacci . 

Un turno positivo per gli uomini del Presidente Francesco Martoglio, propedeutico per il proseguo del campionato, che vede impegnata la Fortis nell'incontro-clou della 13 giornata, contro la capolista del campionato, l'Indomita-Quarata.