Campionato di Prima Categoria : Audace Galluzzo Oltrarno - Rassina 1 - 0

02.10.2022 22:31 di Antonio Bruno   vedi letture
Fonte: Ufficio Stampa ASD Rassina
Campionato di Prima Categoria : Audace Galluzzo Oltrarno - Rassina 1 - 0

Audace Galluzzo Oltrarno - Rassina 1 - 0

Audace Galluzzo Oltrarno, Fattori, Burgassi, Cianciulli, Tinagli, (60’ Bargioni), Leoni, Segoni Simone, Segoni Samuele, Fusi (73’ Leporatti), Tumminaro, Toccafondi, (60’ Canigiani), Ponziani. A disposizione: Cammilloni, Ammanati, Cecchucci, Trouche, Neri, Romeni. Allenatore Daniele Latini.

Rassina : De Marco, Vedovini, Pajo, Menchini, Agostini, Razzoli, Detti, (89’ Dattile)Gjolekaj, Boldrini, Di Sorbò, Buonavita (70’ Cordovani)A disposizione: Goretti, Andreini, Guizzunti, Oretti, Dattile, Caddeo, Contemori, Terrazzi. Allenatore Paolo Cutini.

Arbitro signor Daniele Frediani della sezione di Pisa.

Reti: 92’ Leporatti (Audace Galluzzo)

Note: Espulso per doppia ammonizione al 93’ Di Sorbo (Rassina)

Galluzzo (Fi)- Chi è causa del suo male pianga se stesso e il Rassina dopo aver dominato tutto il secondo tempo esce sconfitto dal Galluzzo, grazie ad una rete realizzata dei padroni di casa al 92’ in pieno recupero approfittando di un lancio, Leporatti, trovandosi solo davanti al portiere ha finalizzato al meglio, piazzando un diagonale sul quale De Marco non è potuto intervenire. Un Rassina combattivo che a parte i primi 25 minuti del primo tempo a poi fatto valere la propria determinazione giocando una buona partita e dominando gli avversari, riuscendo poi a creare anche diverse occasioni da rete e va ricordato anche che al 77’ una bell’azione di Boldrini, che dopo aver dribblato due avversari si è presentato solo davanti al portiere, ma si è fatto ipnotizzare praticamente dall’estremo difensore fiorentino e il suo tiro è finito proprio tra le mani dell’attento Fattori. Per il Rassina c’è anche da segnalare al 65’ una azione che ha portato anche al goal di Detti, che però è stato annullato per un presunto fuorigioco e quindi molte recriminazioni per quanto riguarda questa partita che ai punti avrebbero sicuramente vinto i casentinesi.

Ma veniamo alla cronaca. All’8’ tiro dalla tre quarti centrale di Tinagli, che va alto sopra la traversa. Il Galluzzo continua a fare pressione, calcio d’angolo tira Fusi, De Marco esce libera l’area di pugno. All’11’ fallo di Vedovini dal limite sinistro, batte Fusi, ma ribatte la difesa del Rassina con Razzoli che spedisce la palla oltre la metà campo. Al 16’ lancio in aria per Detti anticipato dal portiere. Ancora Galluzzo in avanti al 18’ con Tumminaro, che in aria si insinua e tira ma, chiude bene De Marco che impedisce al giocatore di piazzare la palla in rete. Al 24’, ancora in avanti il Galluzzo con Burgassi che da sinistra entra in aria e tira, respinge De Marco, ma la sfera arriva a Tinagli, che calcia con forza, ma trova ancora la risposta di De Marco. Da questo momento il Rassina alza il proprio baricentro e al 27’ ottiene una punizione dal limite sinistro, batte Di Sorbo il pallone va a sbattere sulla barriera e l’azione sfuma. Un minuto dopo al 28’ Detti da centro aria libera per Di Sorbo che tira alto sopra la traversa. Ancora Rassina in avanti al 34’ con Di Sorbo sulla destra che riesce a pescare Detti, che tira, ma il portiere riesce a intercettare il pallone. Ancora i biancoverdi alzano il proprio baricentro al 35’, punizione dal limite centrale batte Di Sorbo il pallone però sorvola la barriera e respinge Fattori. Al 41’ bella occasione con Vedovini che va via sulla fascia destra crossa a centro aria per Buonavita, ma il tiro è deviato in angolo. Un minuto dopo il pallone arriva a Menchini di testa, che manda a centro aria dove Boldrini sempre di testa lo spedisce sopra la traversa. Al 46’ in pieno recupero Di Sorbo da sinistra verso destra per Detti che manda la sfera sul fondo.

Secondo tempo al 57’ tiro della tre quarti di Buonavita con pallone sul fondo senza inquadrare la porta, un minuto dopo al 58’ Detti, lanciato sulla sinistra da De Marco si lancia in aria e tira un diagonale preda di Fattori. Al 61’ sono i padroni casa a farsi vivi con Tinagli che dal limite centrale lancia un pallone che è facile preda di De Marco. Al 65’ è ancora il Rassina in avanti con Buonavita che riesce ad entrare in aria, crossa verso destra dove trova Detti che ribadisce in rete, ma l’arbitro annulla per fuorigioco, dal nostro punto di vista un po’ dubbio. Ancora il Rassina in avanti un minuto dopo con Di Sorbo dalla tre quarti che effettua un tiro alto di poco sopra la traversa. Al 77’ arriva la più bella azione da parte degli ospiti con Boldrini che entra in aria si libera di due avversari, poi davanti al portiere tira sull’estremo difensore che in questa occasione è stato bravo a rimanere fermo tre pali e coprire la propria porta. Il Galluzzo, si fa vivo al 80’ con una punizione dal limite centrale battuta da Fusi con pallone facile preda di De Marco. Al 85’ ancora i locali in avanti con Canigiani che lancia in aria per Cianciulli che davanti alla porta tira, con il pallone che sfiora il palo alla sinistra del portiere e termina sul fondo. Ancora i padroni di casa in avanti al 86’ con pallone centrale in aria dove De Marco esce bene intercettando la sfera, poi Fusi commette fallo e l’arbitro decreta punizione per i biancoverdi evitando quindi che l’azione dei fiorentini si concretizzasse con un tiro pericoloso per l’estremo difensore casentinese. Al 92’ l’epilogo dell’incontro su lancio di Canigiani per Leporatti, quest’ultimo si inserisce bene tra le maglie difensive dei casentinesi e con un diagonale beffa l’incolpevole De Marco.