Campionato di Prima Categoria : Capolona Quarata vs Rassina 4 - 4

Rocambolesco Derby tra Capolona Quarata e Rassina ricco di gol ed emozioni
17.10.2021 22:40 di Antonio Bruno   vedi letture
Fonte: Ufficio Stampa ASD Rassina
Campionato di Prima Categoria : Capolona Quarata vs Rassina 4 - 4

Capolona Quarata vs Rassina 4 - 4 

CAPOLONA QUARATA : Garbinesi, , Iscaro, Scartoni, Corti (65' Sodiq), Lovari, Bruni, Vedovini, Ferrini (73' Santini), Spartà, Bertini, Fabbriciani (82' Checcaglini). A disposizione: Galastri, Laccu, Magnani, Stella, Giangeri, Menghini. Allenatore Marcello Certini.

RASSINA : De Marco, Andreucci (82' Contemori), Poponcini, Ezechielli, Fracassi, Coulibaly, Fani, Donati (60' Giorno), Falsini, Terrazzi, Rossetti. A disposiziome: Vagnoli, Autorità, Dattile, Oretti, Ouldamri, Farsetti, Giannini. Allenatore Nicola Occhiolini.

Arbitro: Alberto Rugi sezione di Empoli.

Reti: 17'- 77' Coulibaly - 60' - 83' Poponcini (Rassina) - 26' - 89' Spartà - 46' Iscaro - 90+6 Garbinesi (Capolona Quarata)

Note: 85' Espulso Fani (Rassina).

Capolona. Derby al fulmicotone tra Capolona Quarata e Rassina, due squadre che si sono affrontate con grande determinazione dando vita ad un incontro terminato con otto reti (4 a 4). Un primo tempo che a visto i padroni di casa avere un leggero predominio territoriale che però non sono riusciti a concretizzare al meglio visto che la squadra di Mister Occhiolini ha giocato come si conviene ad una capolista sfruttando al meglio i suoi uomini di maggiore spicco. Per primo va in vantaggio però la squadra ospite sfruttando un calcio d'angolo dove svettava Coulibaly di testa sfruttando una indecisione del reparto arretrato amaranto. Pochi minuti dopo la squadra di casa riesce a pareggiare con il solito Spartà che evidentemente ha messo nelle sue mira il Rassina già colpito in coppa toscana.

La ripresa comincia bene per gli amaranto che raddoppiano ad inizio gara con Iscaro. Il Rassina non si disunisce pareggia poi con Poponcini, i locali hanno uno sbandamento ne approfitta il Rassina che riesce poi a piazzare un uno due micidiale, portandosi prima sul 3 a 2 grazie nuovamente Coulibaly e poi ad allungare con Poponcini. Sembrava che l'incontro fosse finito, ma un episodio ha modificato tutto, infatti viene espulso Fani nel finale e il Rassina si trova costretto ancora una volta in inferiorità numerica i padroni di casa ne approfittano ottenendo un calcio di rigore (discutibile) allo scoccare del 90' trasformato dal solito Spartà. L'arbitro concede poi inspiegabilmente 5 poi altri due minuti di recupero e proprio allo scadere arriva il rocambolesco pareggio, Capolona tutti in avanti compreso il portiere che mette a segno la rete del pari. Un punto comunque importante vista la caratura dell'avversario mai domo, che sicuramente riuscirà a salire china in fretta. Veniamo alla cronaca. Al 7' Rassina in avnti con Fani che fa partire un tiro che lambisce la parte superiore della traversa e termina fuori. Al 16' ancora pericoli per i padroni di casa con Terrazzi che servito da Coulibaly, fa partire un gran tiro deviato in angolo dal portiere locale. Un minuto dopo il Rassina passa in vantaggio sugli sviluppi di un calcio d'angolo pennellato da Terrazzi per la testa di Coulibaly che insacca. Al 26' arriva il pareggio del Capolona Quarata con Spartà abile nello sfruttare un errore difensivo del Rassina. Altra opportunità al 33' per i ragazzi di Mister Occhiolini grazie ad un calcio piazzato di Terrazzi che Coulibaly non riesce ad intercettare per un soffio. Al 38' ancora biancoverdi pericoli con Falsini il cui tiro però viene deviato in angolo. Al 43' Poponcini lancia a centro area per Terrazzi che però manda la palla sopra la traversa. Nella ripresa i padroni di casa passano subito in vantaggio con Iscaro che in sospetto fuorigioco sfrutta la corta respinta di De Marco e mette il pallone in rete. Al 53' il Rassina sfiora il pareggio con Falsini che gira al volo un calcio piazzato di Poponcini che va di poco sopra la traversa. Al 60' arriva il pareggio del Rassina grazie a Poponcini su calcio piazzato dalla tre quarti trova impreparato Garbinesi. Al 62' sono i padroni a farsi vivi grazie alla "freccia Bertini" che dalla tre quarti spedisce il pallone di poco a lato. Al 71' Sodic da poco entrato serve Spartà che spedisce la sfera di poco a lato. Al 78' sugli sviluppi di un calcio d'angolo il Rassina si porta in vantaggio grazie a Coulibaly che di testa devia il pallone in rete con un azione simile a quella del primo gol. Al 81' occasionissima per le ranocchie con Falsini che dopo essersi bevuto la difesa amaranto effettua un pallonetto che manda il pallone sopra la traversa. E' il preludio alla quarta rete biancoverde che arriva all'83' che di testa sferra a rete un angolo di Terrazzi. Partita finita? Niente Affatto! All'85' viene espulso Fani per fallo di reazione nei confronti di un avversario ed il Rassina rimane in 10. I padroni di casa prendono coraggio e riescono ad accorciare le distanze al 90' grazie ad un calcio di rigore concesso per un fallo sospetto di Contemori su Sodic, sul dischetto si portà Spartà che segna il terzo gol. Allo scadere del recupero il Capolona Quarata trova il rocambolesco pareggio ottenuto grazie ad un "mischione di fine partita" concretizzato proprio dal portiere Garbinesi giunto a dar man forte ai compagni.