Campionato di Prima Categoria : Montagnano vs Vaggio Piandiscò 2 - 0

Successo fondamentale del Montagnano, Settembrini e D' Abbrunzo fanno riprendere quota alla squadra, in classifica.
10.03.2019 18:57 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: Ufficio Stampa Montagnano, Nicola Brandini
Campionato di Prima Categoria : Montagnano vs Vaggio Piandiscò 2 - 0

Montagnano vs Vaggio Piandiscò 2 - 0

MONTAGNANO: Brandi, Bianchi, Chiuchiolo, Cetoloni, Brandini (74’ Piteo), Nocciolini, Settembrini (81’ D’Abbrunzo), Mazzoni, D’Auria (62’ Maggini), Lazzeroni (89’ Rossi), Gerardini. A disp: Foianesi G, Bertocci, Vacchiano, Giorgi, Foianesi T. All: Scarnicci

VAGGIO PIANDISCO’: Marsili F, Marsili A, Fabbri, Del Puglia, Zei, Buonanno, Marsili L (46’ El Hamdoui 80’ Grifoni), Tilli, Bighellini, Becattini (89’ Mohsine), Neri (80’ Zeroual). A disp: Poggi, Fabbrucci. All: Cellai

Arbitro: Raciti di Siena

Marcatori:  37’ Settembrini, 88’ D’Abbrunzo

Torna a vincere il Montagnano, e lo fa in una partita cruciale in ottica salvezza. Tra le mura amiche del “Santi Sartiani”, i ragazzi del neo allenatore blaugrana Scarnicci battono 2-0 il Vaggio Piandiscò prendendosi quattro punti di distanza dalla zona play-out. I padroni di casa si rendono pericolosi in contropiede al 15’, ma il tiro di Settembrini termina fuori alla destra del portiere. Il vantaggio montagnanese arriva al 37’: lancio di Nocciolini, al limite dell’area c’è Gerardini che aggiusta di petto per Settembrini che entra in area e incrocia con il destro per il gol dell’1-0. Il Montagnano ci prova nel finale di primo tempo con Gerardini, ma i suoi due tentativi terminano entrambi fuori. Ad inizio ripresa gli ospiti provano a reagire ma non riescono in alcun modo ad impensierire Brandi. Al 68’ punizione di Brandini dalla trequarti in mezzo, dove Maggini stacca di testa sfiorando il gol del raddoppio blaugrana. Raddoppio che arriva nel finale: siamo all’88’ quando D’Abbrunzo, con un destro potente da fuori area, fa 2-0 e chiude la partita per la gioia del pubblico montagnanese in tribuna. Per i ragazzi di Scarnicci contavano solo i tre punti, arrivati dopo un mese e mezzo in una partita molto complicata ma vinta con merito.