Campionato di Seconda Categoria : Lorese vs Olmoponte 1 - 2

L’ Olmoponte allunga la striscia positiva, portando a 22 gare l’ imbattibilità, grazie ad una doppietta di Berti che rimonta lo svantaggio iniziale.
03.03.2019 22:53 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: Carlo Benucci (addetto stampa Olmoponte)
Campionato di Seconda Categoria : Lorese vs Olmoponte 1 - 2

Lorese vs Olmoponte 1 - 2

LORESE: Nocentini, Notturni, Parisi, Salvadori, Giannerini, Semplici, Checchi, Posfortunato, Bonchi, Chisci, Parri a disp. Cardinali, Berti, Brogi, Boncompagni, Desiderio, Solari, Liccardo   all. L. Conti

OLMOPONTE: Basagni, Galli, Dragoni, Sadotti, Vicidomini, Bartolini, Menguzzo, Borgogni, Caneschi, Bertini, Pecorelli a disp.:Casini, Peruzzi, Francesconi, Tenti, Rossi, Neri, Cannata, Banelli, Castellucci all. Davide Nofri    

Arbitro: Renieri della Sez. di Firenze

Marcatori : 5' Checchi, 46' e 82' Bertini. 

L’OLMOPONTE allunga la striscia positiva portando a 22 gare l’ imbattibilità dei ragazzi del Pres. Marco Treghini, che soffrono i primi 45’ ma poi emergono con la loro sagacia tecnico-agonistica. Partita ostica quella della capolista Olmoponte impegnata nel temibile campo della Lorese, alla ricerca spasmodica di successo per uscire da una paludosa e temibile zona play-out, dopo il ciclo terribile culminato con l’ultimo turno casalingo contro il forte e combattivo Battifolle. L’incontro odierno appare, sulla carta, più abbordabile ma chiaramente le precarie condizioni di classifica e la vittoria sulla prima della classe, raddoppiano le energie degli avversari per cercare punti per l’anemica classifica e gloria per l’eventuale vittoria sugli aretini, imbattuti da 21 turni, i quali vorranno chiudere a 7 turni dal termine una cavalcata degna di menzione. Diametralmente opposte le motivazioni ma che in entrambe le formazioni sono decisive e importanti per la conquista del successo. Si gioca al Comunale di Loro in una giornata fredda ma soleggiata di fronte ad un discreto pubblico: parte forte l’Olmoponte di Mr.Noferi che già al 2’ potrebbe andare in rete con Caneschi che viene atterrato dall’ultimo uomo, che viene ammonito; ottima la conseguente traiettoria della sfera che viene, provvidenzialmente deviata in angolo dall’ottimo Nocentini; la rimessa di Bertini dalla bandierina trova puntuale Caneschi che colpisce deciso la sfera che termina la sua corsa prima sul palo e poi a fondo campo; al 5’ lo sfortunato episodio che consegna il vantaggio alla Lorese di L.Conti con il retropassaggio di un difensore al portiere che svirgola la sfera, forse per la gibbosità del terreno, servendo il libero Checchi che, tranquillamente, la deposita nella rete sguarnita . La reattività degli ospiti è immediata ma i locali cercano di abbassare il loro baricentro chiudendo tutti gli spazi offensivi agli aretini, frazionando il gioco con continue interruzioni ed opinabile ostruzionismo; al 17’ su calcio piazzato Pecorelli serve Caneschi che lascia partire un bolide, deviato miracolosamente dal portiere; al 25’ sempre da palle inattive Pecorelli serve prima Bartolini davanti a Nocentini che gli respinge il pallone che termina a Caneschi il cui micidiale fendente viene nuovamente annullato dal n.1; al 45’ e 47’ è Pecorelli su invito di Bertini che ha l’opportunità di trovare il pari, ma le sue percussioni vengono annullate da prodezze eccezionali del portiere. Si va al riposo sul vantaggio per i valdarnesi con gli aretini proiettati in avanti per raggiungere il pari che trovano al 46’ su calcio di rigore assegnato dal direttore di gara, ottima la sua prestazione, per atterramento di Caneschi in piena area: batte dal dischetto Bertini che trasforma; la partita, raggiunto il pari, perde di intensità e staziona sulla metà campo sino al 57’ con Bertini che perde palla sulla metà campo per opera di Bonchi che si proietta solo davanti a Basagni  cercando  di superarlo con un tiro angolatissimo che Basagni annulla, facendosi perdonare la rete subita improvvidamente; al 29’ ancora intervento decisivo di Nocentini su punizione battuta da Bertini; al 82’ la rete decisiva dell’incontro propiziata da una triangolazione Banchetti Bertini nel binario di sinistra: la punta si aggiusta sul destro il tiro a giro che parte con una parabola a rientrare imprendibile sul 2° palo; l’occasione sprecata all’86’  su assist da sinistra che taglia tutta l’aea di porta trova Parri solo davanti al portiere e di piattone destro sbaglia la favorevolissima occasione di parità consegnando la vittoria, peraltro meritata, agli aretini.