… con Alessandro Rivi

Il Tecnico dell' Audace Legnaia,per il prossimo anno, non fa mistero, vuole allenare una prima squadra. Il suo ciclo con la formazione Juniores è terminato e si dice pronto a fare il salto.
23.05.2019 16:00 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: La Redazione di Sport a Km 0
… con Alessandro Rivi

Alessandro Rivi ormai lo conferma apertamente che per l'anno prossimo vuole la panchina di una prima squadra e questo suo desiderio, lo vuole realizzare, possibilmente,  restando legato all' Audace Legnaia che un paio di anni fa ha avuto l'opportunità di seguirla nella parte finale di quel campionato e raggiungere la salvezza, in Prima Categoria. Alessandro Rivi:”Ho parlato con il Direttore e con il Presidente e abbiamo deciso che forse il mio percorso alla guida della squadra juniores dopo due anni possa ritenersi concluso e quindi stiamo valutando l’ipotesi di poter guidare la nostra prima squadra! Ci siamo presi una settimana di pausa.”. Si fa giusto per dire, perchè il Tecnico Fiorentino, ultimate le fatiche del Campionato Juniores Regionale e raggiunto la promozione in quello d' Elitè, con i suoi ragazzi attualmente è impegnato in due tornei: Il Torneo Marzoppini, con Porta Romana, Antella e Rondinella e propri nei giorni scorsi, l' Audace Legnaia con il Porta Romana ha saputo disputare una grande partita,contro una delle formazioni più quotate della categoria e contemporaneamente nel Torneo del Chianti, raggiungendo la qualificazione alla fase finale. Alessandro Rivi:” I miei e ragazzi hanno fatto vedere il loro valore ottendendo un pareggio in inferiorità numerica e poi una vittoria con il Ponte Rondinella; nell’altra competizione, il Torneo del Chianti, ci siamo qualificati alle fase finale, dopo i successi ottenuti nelle prime due partite. Riuscendo ad avere la meglio con avversari importanti, come Montelupo (altra formazione promossa nel Campionato Regionale d' Elite) e San Donato Tavarnelle che ha disputato il campionato Juniores Nazionale”. Il pensiero di Alessandro Rivi, la voglia nel continuare ad insegnare calcio, per il prossimo anno è l1, guidare una prima squadra, come lo stesso Tecnico, conferma:”Come espresso precedentemente mi sento pronto per affrontare una esperienza alla guida della prime Squadre ed avrei molto piacere di poter iniziare con la Società che mi ha dato la possibilità di guidare per 4 mesi la prima squadra e condurla alla salvezza, quindi la mia priorità è quella di rimanere a Legnaia e, se così fosse, la mia idea, in linea con quella della Società, sarebbe di fare una squadra giovane. Costruita prevalentemente dai ragazzi della nostra Juniores e riconfermare, alcuni ragazzi che sono già in prima squadra, per poter fare un' annata che possa vedere la nostra squadra protagonista”. Alessandro Rivi, del resto l'ha già anticipato che si è sentito con i Dirigenti per parlare di programmi ed in attesa di rincontrasi, si dice tranquillo ed aggiunge:”Sono molto tranquillo e fiducioso in attesa che la Società con tutta serenità prenda la sua decisione e poter poi eventualmente mettersi al lavoro per programmare al meglio la stagione che dovremo affrontare! Ho avuto anche una richiesta per tornare a fare settore giovanile, ma ... ho declinato l’offerta perché avrei intenzione di poter guidare una prima squadra”.