Campionato di Promozione : L' opinione di Enrico Testini

Enrico Tesini :”Adesso credo che sia l’Audax Rufina dell’amico Mr Pinzauti quella con più chance di insidiare le due battistrada, anche in virtù del calendario”.
09.04.2018 13:10 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: Enrico Testini
Campionato di Promozione : L' opinione di Enrico Testini

Riprende il Campionato di Promozione dopo la sosta e il Tecnico Enrico Testini, ritorna a dire la sua, nell'inedito ruolo di “opinionista” di sportakm0.com ed analizzare la ventiseisima giornata, bell'evidenziare riconferme e sorprese, dove tutto è ancora aperto, sia in testa che in coda.

Enrico Testini :”Ringrazio Antonio per la fiducia e gli oltre 2000 lettori del precedente intervento per l’attenzione”.

La ventiseiesima giornata del Campionato di Promozione, vede rallantare in testa alla classifica, le due formazioni battistrada, Pratovecchio in vantaggio al “Luca Quercioli”, di Castelnuovo dei Sabbiani, con Sorbini, si lascia raggiungere dagli amaranto di Massimo Zavaglia, con la rete di Baldi ed alla fine è costretto a dividere la posta in palio che, comunque gli consente di allungare sull'inseguitrice Foiano che cade fra le mura amiche, sotto i colpi dell'Arno Laterina che rilancia le proprie quotazioni promozione. Enrico Testini :”In testa frenano sia Pratovecchio che Foiano ed il loro duello continua senza che nessuna delle due compagini inizi una vera fuga. I casentinesi erano impegnati nella difficile trasferta di Castelnuovo contro la squadra amaranto di Mr Zavaglia che doveva sfruttare al massimo l’impegno casalingo per tenersi fuori dalla zona pericolosa, il Foiano invece è caduto in casa contro l’ArnoLaterina che è una compagine di ottimo livello e che concorre per raggiungere i Play Off: questa battuta d’arresto risulta un po’ più sorprendente per il fatto che il Foiano tra le mura amiche fin qui era stato una schiacciasassi ma in questa partita doveva fare a meno di un giocatore imprescindibile per tutti come Monaci ed aveva di fronte un buon avversario. Questo turno, dopo 21 giorni di pausa, con la prima gara giocata con la temperatura oltre i 20 gradi, presentava insidie per tutti e rossoneri ed amaranto non hanno superato l’ostacolo, ma restano in corsa entrambe per il titolo. Questo dimostra il livello alto del Torneo e quanto ancora ci sia da sudare per tutti per raggiungere i propri obiettivi”.

L' inseguitrici : L'Arno Laterina, comunque a Foiano ha saputo mettere a segno il “colpo grosso”, per rilanciare le proprie quotazioni di promozione, insieme ad Audax Rufina e Firenze Ovest che rispettivamente vincono con Bibbiena e Subbiano e da questo tri, alla fine potrebbe uscire il terzo incomodo per far saltare i piani di Pratovecchio e Foiano. A quattro giornate dal termine, la classifica resta corta e in questo finale, serve avere fame e grinta. Enrico Testini:” Le 3 squadre che inseguono i due battistrada, cioè le 2 fiorentine Audax Rufina e Firenze Ovest e l’ArnoLaterina, corsaro a Foiano, sono compagini che secondo me si equivalgono a livello di valori generali ed in questo rush finale a fare la differenza saranno la condizione atletica e la compattezza tra ambiente, Società, Staff e Squadra. Da inizio stagione reputo l' Audax Rufina e l' ArnoLaterina, le due avversarie nei Play Off del Cortona Camucia che guidavo anno scorso, essere due formazioni già affiatate e pronte per ripetersi. Il Firenze Ovest lo conoscevo di meno, ma ho compreso subito il valore di questa squadra, fisica, concreta, esperta (Ferri, Dragomanni, Corri, Thiam, Sanni...) che sembra aver giovato della pausa per recuperare le forze ed andare a strapazzare (0/3) una buona squadra come il Subbiano in trasferta. Con Sanni sempre a disposizione o un altro attaccante da doppia cifra il Firenze Ovest avrebbe potuto inserirsi nella lotta al vertice. Adesso credo però che sia l’Audax Rufina dell’amico Mr Pinzauti quella con più chance di insidiare le 2 battistrada, anche in virtù del calendario. C’è da tenere conto che la Chiantigiana di Mr Molfese (complimenti alla squadra di Gaiole!) ha vinto la Coppa Italia e può già prepararsi agli Spareggi per l’Eccellenza”.

Nella parte bassa della classifica, si fa interessante la reazione del Chiusi che con la Sansovino si aggiudica il confronto con il minimo scarto, anche se, sembra valido il gol annullato a Mazzuolli, su azione d'angolo, l'undici di Andrea Laurenzi, nel corso della partita sa stringere i denti e portare in porto un successo che gli consente di tirarsi fuori dalla zona play out, per la prima volta in questa stagione. Enrico Testini :”Ho assistito direttamente a Chiusi-Sansovino (1-0) ed è stato per i biancorossi un risultato importantissimo in chiave salvezza. Non è stata una bella partita ma la posta in palio era altissima ed il vantaggio iniziale col solito Bastianelli ha condizionato la gara: i locali hanno badato al sodo ed hanno limitato molto i rischi, non sono stati cinici nel chiudere la partita ma hanno comunque portato in fondo un risultato fondamentale che li tiene momentaneamente fuori dalla griglia Play Out ed inguaia uno spento Sansovino (orfano del centravanti D’Onofrio)”.

Zona retrocessione : Rischia il Bibbiena, dopo la pesante sconfitta di Rufina, con l'Audax, sopratutto dei prossimi 180 minuti con i Casentinesi che prima ospitano il Cortona, una squadra in piena corsa salvezza e dove far visita, allo Spoiano, la domenica successiva. Enrico Testini:”Il Bibbiena viene strapazzato dalla Rufina (4-0) ed i 35 punti attuali non danno certezze, i rossoblù così come la Castelnuovese ed in parte anche il Subbiano, devono ancora trovare qualche punto prima di potersi ritenere tranquilli anche perché dietro di loro il Cortona Camucia continua una prodigiosa corsa verso la salvezza, il Chiusi si dimostra vivo, la Sansovino recupererà giocatori importanti, l’Olimpia Palazzolo ha dimostrato di crederci e non mollerà”.

Enrico Testini