Allegri potrebbe lasciare la Juve, la dirigenza avrebbe già la lista dei sostituti

l sodalizio tra il 'conte Max' e il presidente potrebbe essere ai titoli di coda. La dirigenza non si farà trovare impreparata.
11.05.2019 14:27 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: it.blastingnews.com/
Allegri potrebbe lasciare la Juve, la dirigenza avrebbe già la lista dei sostituti

La Juventus ha la necessità di programmare il futuro, infatti la rosa di questa stagione, dopo un avvio arrembante in campionato ed in Europa, nel momento clou ha tirato i remi in barca, per cui è evidente come si dovrà operare sul mercato per acquistare qualche pedina che possa innescare meglio Cristiano Ronaldo. Prima di puntare sull'acquisto dei giocatori, bisognerà sciogliere il nodo allenatore.

Aspettando il summit

Da aprile le pagine delle cronache sportive vengono riempite dal tormentone sulla permanenza di Massimiliano Allegri o sul suo addio.

Il mondo bianconero, grato al tecnico livornese per i cinque scudetti consecutivi, le quattro Coppe Italia e le due finali di Champions League conclusesi con un nulla di fatto, vorrebbe provare qualcosa di nuovo. Intanto il summit tra Agnelli e Allegri viene rimandato di settimana in settimana, ma le indiscrezioni in base alle quali tra le parti c'è una rottura sono state smentite dalla dirigenza. Il numero uno bianconero non sembrerebbe avere più la stessa fiducia di un tempo nei confronti del "conte Max", ma anche quest'ultimo non è così convinto di proseguire sulla panchina bianconera. Ultimamente il livornese starebbe riflettendo sull'offerta di 15 milioni a stagione del Paris Saint Germain.

La lista dei candidati

Nel caso in cui i contraenti non trovassero un accordo, potrebbe ritornare sulla panchina bianconera Antonio Conteche, dopo l'anno sabbatico, è fortemente motivato a riprendere il suo mestiere. Se Paratici e Nedved sarebbero propensi ad un Conte bis, non sembrerebbe dello stesso avviso il presidente e poi il tecnico in questo momento verrebbe dato più vicino all'Inter, il cui progetto lo intriga non poco. Le possibili alternative all'attuale tecnico sarebbero Simone Inzaghi, cresciuto con Paratici e considerato da quest'ultimo un ottimo tecnico.

Qualora Lotito lo liberasse non direbbe di no al Chief Football Officier.

Altro papabile, incontrato dopo l'improvviso addio di Conte, è Sinisa Mihajlović, nel quale il club ha molta fiducia. I bianconeri quest'anno non hanno convinto sul piano del gioco per cui un altro candidato potrebbe essere Sarri, il quale pur non rispecchiando lo stile Juve è apprezzato per il suo lavoro in campo. Questi allenatori non convincono del tutto Andrea Agnelli che rinuncerebbe al 'conte Max' solo per un profilo di spessore internazionale, non a caso è stato sondato il terreno per Pep Guardiola che però sembra intenzionato a proseguire la sua avventura con il Manchester City.