In attesa del summit con la Juve, il PSG starebbe tentando Allegri con un'offerta monstre

Agnelli e Allegri sembrano voler continuare il sodalizio, ma tra i due si sarebbe inserito il PSG inoltrando un'offerta di 15 mln di euro al tecnico.
07.05.2019 15:22 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: it.blastingnews.com
In attesa del summit con la Juve, il PSG starebbe tentando Allegri con un'offerta monstre

La Juventus, vinto l’ottavo scudetto consecutivo e fuori dalla Champions League, sta pensando alla stagione prossima. La priorità al momento è stabilire se al timone ci sarà ancora Massimiliano Allegri e solo quando se ne avrà la certezza, allora si andrà sul mercato per cercare qualche pedina di spessore che possa dare uno scossone ad un gruppo che, nonostante Cristiano Ronaldo, è diventato abitudinario.

Aspettando il summit

Subito dopo l’eliminazione europea, avvenuta per mano dell’Ajax, Andrea Agnelli ha confermato l’attuale tecnico, ma da allora non ha più proferito parola sull'argomento, mentre Max ha ribadito più volte che il sodalizio andrà avanti.

Per fugare ogni dubbio si aspetta il previsto summit tra la dirigenza e l’allenatore che appare imminente, ma non accadrà sicuramente nei prossimi due giorni perché il presidente si trova a Madrid per partecipare, in qualità di numero uno dell'Eca, al meeting delle leghe in modo daridefinire il calendario del calcio dopo il 2024. Mercoledì potrebbe essere stabilità la data dell'incontro e non è detto che si concluda secondo quanto hanno riferito le parti in causa, perché alla luce dei risultati verrà vagliata attentamente l’annata ormai al tramonto e si dovrà trovare la quadra sugli intenti dei contraenti.

L'offerta del PSG

La condivisione delle idee non è l’unico ostacolo sulla permanenza di Allegri all'ombra della Mole perché a quanto pare tra le parti si è insinuato il Paris Saint Germain che ha rinnovato il suo corteggiamento al condottiero bianconero. La dirigenza parigina apprezza molto il livornese, tanto che dopo la finale di Cardiff, Juventus - Real Madrid, terminata con la vittoria delle merengues, gli ha proposto un ingaggio superiore rispetto a quello percepito a Torino.

Allegri in quell'occasione ha ringraziato, ma ha declinato l’offerta ed ha rinnovato con i bianconeri. Questa volta, secondo “La Gazzetta dello Sport”, il club di Al-Khelaifi sarebbe pronto ad offrire al “conte Max” l’ingaggio monstre di 15 milioni di euro a stagione. Il diretto interessato ha preso tempo in attesa del vertice chiarificatore e se andasse secondo i piani si procederebbe con il rinnovo del contratto e il relativo adeguamento in doppia cifra.

Nell'ipotesi che il summit possa concludersi con una fumata nera, la Juventus dovrebbe trovare un nuovo condottiero e le scelte sono limitate. L’unico tecnico ancora senza panchina è Antonio Conte, corteggiato da Roma, Inter e Bayern Monaco, ma non ha ancora deciso dove accomodarsi. Il pugliese sta prendendo tempo ed anche lui aspetta il previsto incontro per fare la scelta giusta. Il sogno di Agnelli rimane Pep Guardiola, ma è praticamente inarrivabile per i costi esorbitanti che comporterebbe.