Arezzo vs Giana Erminio 2 - 0

27.10.2019 17:50 di Antonio Bruno   Vedi letture
Arezzo vs Giana Erminio 2 - 0

Arezzo vs Giana Erminio 2 - 0

AREZZO (4-4-2): 1 Pissardo; 16 Luciani, 5 Borghini, 27 Baldan, 19 Corrado (22' st 13 Ceccarelli), 7 Belloni (36' st 14 Piu), 8 Foglia, 29 Tassi (36' st 31 Volpicelli), 20 Caso (29' st 23 Rolando); 10 Cutolo, 18 Gori. A disposizione: 22 Daga, 2 Mosti, 4 Nolan, 9 Mesina, 11 Zini, 21 Benucci, 28 Raja, 30 Cheddira. Allenatore: Daniele Di Donato.

GIANA ERMINIO (4-3-1-2): 22 Marenco; 29 Madonna (41' st 23 Sosio), 25 Pirola (17' pt 21 Zulli), 24 Montesano, 4 Gambaretti; 20 Capano (16' st 26 Cortesi), 15 Remedi, 6 Piccoli, 7 Pinto; 28 Mutton, 10 Perna (16' st 9 Gioè). A disposizione: 1 Leoni, 2 Perico, 5 M’Zoughi, 8 Pedrini, 13 Stanzione, 17 Serafini, 19 Fumagalli, 27 Cazzago. Allenatore: Cesare Albè.

ARBITRO: Giuseppe Collu di Cagliari (Mirco Carpi Melchiorre di Orvieto - Andrea Cravotta di Città di Castello).

RETI: 38' pt Cutolo, 17' st Caso.

L' Arezzo finalmente si riconcilia con il successo ed i tre punti e lo fa a pieno merito contro una Giana Erminio che già in apertura si è reso pericoloso, con il palo che salva Pissardo, sulla conclusione del' ex Remedi e partita che entra nel vivo sin dalle battute iniziali. Sul fronte opposto, la replica è affidata a Gori, su servizio di Belloni, il centravanti viene anticipato da Marenco.

Le due squadre poi si continua ad affrontare a viso aperto, dove si registra una certa supremazia territoriale degli ospiti e, solo con il passare dei minuti l' Arezzo cresce e dopo la mezz'ora, comincia a girare a pieni giri. Gori, si invola in area verso Marenco, ma viene chiuso da Gambaretti. Cutolo aggira la retroguardia avversarie, per vie esterne e cross per Belloni che arriva puntuale per la deviazione, Marenco, respinge. Il gol è nell'aria ed arriva direttamente su calcio piazzato di Cutolo che dai trenta metri non lascia scampo a Marenco e spedisce il pallone ad insaccarsi dove il numero 22 ospite, non ci può arrivare.

La ripresa inizia con gli ospiti in avanti e Remedi tenta la conclusione in porta e pallone che esce di poco a lato. L' Arezzo in questa fase di gioco, lascia l' iniziativa agli avversari che guadagnano una certa supremazia territoriale ed amaranto che chiudono bene gli spazi, si difendono con ordine e provano a ripartire in velocità per sfruttare gli spazi lasciati dalla Giana Erminio. Come è successo in occasione del raddoppio con Caso che fa tutto da solo, si accentra e spedisce il pallone in rete, con un bel tiro che consente all 'Arezzo di blindare il risultato. La reazione degli ospiti è immediata e Gambaretti, da sotto misura, svetta su tutti e di testa spedisce il pallone a sorvolare la traversa. L 'arezzo, comunque non resta a guardare e Gori, lanciato a rete evita l'intervento di Marenco in uscita, però nella sua conclusione non inquadra la porta, per una questione di centimetri.

Poi .. 5 minuti di recupero, il risultato non cambia e l' Arezzo porta a casa un successo importante che proietta gli amaranto a ridosso della corsia di sorpasso.