Arezzo vs Pergolettese 3 – 0

26.01.2020 18:47 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: La Redazione di Sport a Km 0
Arezzo vs Pergolettese 3 – 0

Arezzo vs Pergolettese 3 – 0

AREZZO (4-4-2): 1 Pissardo; 16 Luciani (23' st 6 Picchi), 13 Ceccarelli, 27 Baldan, 19 Corrado (15' st 3 Sereni); 14 Piu (15' st 7 Belloni), 8 Foglia, 29 Tassi, 20 Caso (23' st 5 Borghini); 10 Cutolo (29' st 23 Rolando), 18 Gori. A disposizione: 22 Daga, 2 Mosti, 4 Nolan, 9 Mesina, 11 Zini, 13 Ceccarelli, 21 Benucci, 30 Cheddira. Allenatore: Daniele Di Donato.

PERGOLETTESE (4-2-3-1): 1 Ghidotti; 2 Fanti (15' st 17 Russo), 13 Lucenti, 14 Bakayoko, 3 Villa; 6 Panatti (15' st 20 Ferrari), 32' Agnelli; 35 Duca (20' st 30 Brero), 10 Franchi (15' st 23 Canessa), 21 Morello; 26 Bortoluz (20' st 8 Manzoni). A disposizione: 22 Romboli, 9 Malcore, 25 Girgi. Allenatori: Fiorenzo Albertini - Gianni Piacentini.

ARBITRO: Luca Zucchetti di Foligno (Mirco Carpi Melchiorre di Orvieto - Andrea Cravotta di Città di Castello).

RETI: pt 31' Gori, 34' Cutolo; st 22' Foglia.

L' Arezzo trova un successo fondamentale per riprendere coraggio e ritornare a marciare in classifica con passo deciso e con la Pergolettese da tre calci alla crisi di risultati. Del resto il Tecnico Daniele Di Donato , aveva avvisato tutti : L'Arezzo e la maglia amaranto deve venire d'avanti a tutto e la squadra ha dimostrato quello che è il suo valore e il suo impegno e, questa volta l' ha fatto a suon di gol.

Buono l'approccio alla gare e già nei primi minuti fa gridare al gol, Cutolo si vede la sua conclusione deviata in angolo e Caso che va al tiro a botta sicura, se la vede neutralizzare da un reattivo Ghidotti, pronto alla presa. Naturalmente in questa circostanza l' Arezzo si trova di fronte un'avversario in salute e in netta ripersa, visto le ultime gare degli ospiti e Bortalz da sotto misura, impegna Pissardo, bravo nel neutralizzare la conclusione dell'avversario e rifugiarsi in angolo e Pergolettese che si rende pericolosa nuovamente con Panatti, direttamente su calcio piazzato e pallone che si perde sul fondo, di un soffio. L 'Arezzo non si lascia intimorire e scampato il pericolo si riporta in avanti. Gori si vede respingere la sua conclusione dal pallo esterno. Insistono gli amaranto e Cutolo trova l'invenzione giusta per lanciare Gori, nel corridoio libero, fra due difensori e l'attaccante di prima intenzione spedisce il pallone in rete. Gli ospiti accusano il colpo e l' Arezzo ne approfitta in pieno, Foglia innesca il contropiede che favorisce Cutolo ad andare a segno. Il capitano da dentro l'area di rigore, spedisce il pallone ad insaccarsi sotto la traversa di potenza.

Stessa fisionomia di gioco nella ripersa, con l'Arezzo che mantiene una certa supremazia territoriale e gestisce risultato ed avversari e Gori si rende ancora pericoloso, conclusione e pallone deviato in angolo. Poi, Mister Piacentini da il via alla girandola delle sostituzioni e gara che scade di tono. Ma l' Arezzo non si ferma e va ancora segno con Foglia, direttamente su calcio piazzato e gara chiusa in anticipo da un' Arezzo che ha dimostrato carattere, insieme a tanta voglia di emergere in maniera definitiva.