Arezzo vs Pro Patria la vigilia di Daniele Di Donato

Mister Di Donato : “Non pensiamo alla stanchezza e facciamo la nostra partita”
28.09.2019 15:52 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: Responsabile Comunicazione e Ufficio Stampa S.S. Arezzo, Nicola Brandini
Arezzo vs Pro Patria la vigilia di Daniele Di Donato

Mister Daniele Di Donato ha parlato in conferenza stampa in vista della partita contro la Pro Patria di domenica 29 settembre alle ore 17:30 presso lo stadio “Città di Arezzo”. Ecco le sue parole:

Si parte: “Domani non recuperiamo nessuno, spero di recuperare qualcuno dalla prossima settimana. Dopo l’infortunio di Borghini abbiamo deciso di intervenire sul mercato perché in difesa siamo contati, non possiamo permetterci di non avere nessuno. Ceccarelli domani viene in panchina, si sta allenando bene ed è un giocatore importante, esperto, che ci può dare una mano. Col Como ho scelto il 3-5-2 per dare più compattezza, in questo momento dobbiamo essere bravi a fare qualsiasi cosa. Vediamo come sta Belloni che ha avuto un problemino, domani dobbiamo essere forti mentalmente, non pensiamo alla stanchezza”

Sulla Pro Patria: “Squadra spigolosa, che gioca insieme da anni e che sta facendo un buon campionato. Dovremo essere bravi a contenerli e a fare la nostra partita”

Il punto di Como: “Arrivavamo da una serie di partite negative, abbiamo portato a casa un punto importante, con uno spirito di gruppo che ho apprezzato. Da lì dobbiamo risalire e continuare la striscia positiva”

Dell’Agnello: “Ha un problema alla spalla, non è disponibile al 100% anche se lo porterò in panchina”

Luca Ceccarelli nuovo rinforzo per il Cavallino

La Società Sportiva Arezzo comunica di aver acquisito le prestazioni sportive del difensore classe 1983 Luca Ceccarelli.
Il calciatore ha firmato un contratto annuale con scadenza al 30 giugno 2020. A nome della società e degli sportivi tutti formuliamo a Luca Ceccarelli il miglior in bocca al lupo.

Le curiosità di Arezzo-Pro Patria

Alla vigilia di Arezzo-Pro Patria ecco alcune interessanti curiosità riguardanti le due squadre, a cura di Nicola Brandini :

Arezzo: eguagliata striscia record negativa era-La Cava
L’Arezzo non vince da 5 partite, con bilancio di 2 pareggi e 3 sconfitte. Con la gara pareggiata mercoledì scorso, 0-0 al “Sinigaglia”, è stata eguagliata la striscia negativa record dell’era La Cava – 5 turni senza successi; nel marzo scorso vennero racimolati 3 pareggi e subite 2 sconfitte prima del colpo ad Alessandria, 3-2, dell’ 8 aprile che rimise in marcia gli amaranto.

Arezzo a secco di reti da 266’
Arezzo a secco da 266’ in campionato; l’ultima rete amaranto è stata firmata da Foglia al 4’ di Arezzo-Juventus U23 1-2 del 18 settembre scorso. Poi si contano i residui 86’ di quel match e le intere gare contro AlbinoLeffe (0-1 in casa) ed a Como (0-0).

Le partenze sprint amaranto e bustocche. Prima della pausa la Pro Patria…
L’Arezzo e la Pro Patria sono squadre prolifiche dopo 6 turni della serie C girone A nei primi 15’ di gara, 3 reti a testa. Solo l’Alessandria ha fatto meglio in questo torneo, con 4 gol fatti nel suddetto tempo di gara. La squadra di Javorcic, invece, è particolarmente distratta nei 15’ prima della pausa, dove ha finora incassato 3 gol sui 6 totali dopo i primi 540’ di campionato, in pratica il 50% esatto.

La coop del gol di Javorcic
La Pro Patria è la compagine della serie C girone A che ha mandato in rete il maggior numero di giocatori, dopo 6 giornate, ben 8 giocatori diversi. Nello specifico sono andati in gol, in ordine alfabetico e con una rete a testa Bertoni, Colombo, Defendi, Ghioldi, Kolaj, Lombardoni, Mastroianni e Parker.