Campionato di Lega Pro : Siena vs Arezzo 1 – 1

L 'Arezzo a Siena raggiunto a 20'' secondi dalla fine e Direzione di gara da rivedere negli ultimi 15 minuti del Match, con l' espulsioni di Rolando e di Mister Di Donato.
13.10.2019 20:33 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: La Redazione di Sport a Km 0
Campionato di Lega Pro : Siena vs Arezzo 1 – 1

Campionato di Lega Pro : Siena vs Arezzo 1 – 1

SIENA (3-5-2): 22 Confente; 5 D’Ambrosio, 24 Buschiazzo (21' st 28 Setola), 15 Baroni; 17 Oukhadda (31' st 9 Ortolini), 4 Arrigoni (21' st 20 D’Auria), 16 Gerli, 8 Serrotti, 3 Migliorelli; 10 Cesarini, 18 Polidori (21' st 27 Guidone). A disposizione: 1 Ferrari, 2 De Santis, 13 Varga, 14 Romagnoli, 21 Da Silva, 23 Andreoli, 26 Panizzi, 30 Argento. Allenatore: Alessandro Dal Canto.

AREZZO (3-5-2): 1 Pissardo; 16 Luciani, 13 Ceccarelli, 4 Nolan; 23 Rolando, 8 Foglia (28' st 14 Piu), 29 Tassi, 21 Benucci (8' st 27 Baldan), 19 Corrado (8' st 31 Volpicelli); 10 Cutolo (43' st 3 Sereni), 9 Mesina (8' st 30 Cheddira). A disposizione: 22 Daga, 2 Mosti, 5 Borghini, 11 Zini, 15 Sbarzella, 20 Caso, 28 Raja. Allenatore: Daniele Di Donato.

ARBITRO: Luigi Carella di Bari (Roberto Terenzio di Cosenza - Antonio Severino di Campobasso).

RETI: st 16' Baldan, 50' Guidone.

Ammoniti: pt 31' Luciani, 44' Foglia; st 12' Cutolo, 35' Guidone, 49' Pissardo.

Espulsi: al 42' st Rolando per gioco scorretto; al 47' st Daniele Di Donato per proteste.

Peccato, alla fine l' Arezzo era riuscito ad espugnare l' Artemio Franchi, fra il successo .. i tre punti in classifica erano rimasti 20 secondi quando Guidone è riuscito ad affondare la zampata che evita la capitolazione casalinga, ai bianco neri.

Sfumato il successo, resta quando di positivo è riuscito ad esprimere la formazione amaranto, per buttare le basi della sua rinascita, giocando una gara, tutto grinta ed impegno, riuscendo a sbloccare il match e mettere in difficoltà il Siena.

Il ritmo del match è sostenuto fin dal fischio d'avvio, a testimonianza che il Siena vuole sbloccare il risultato ed allo stesso tempo espugnare il Franchi ed Arezzo, sulla difensiva che punta a chiudere gli spazi, si difende con ordine e punta a delle ripartenze in velocità con Mesina che gioca in attacco con Cutolo, dopo che Gori ha risposta alla sua convocazione in Nazionale e Foglia, in mezzo al campo a dettare i tempi alla squadra.

Il primo sussulto è di marca amaranto, tiro cross di Foglia e pallone che taglia l'area bianco nera, senza trovare nessuno, degli amaranto pronto ad inserirsi. La risposta dell 'undici di Dal Canto è immediata e Serrotti con la sua deviazione aerea, spedisce il pallone a lato. Poi, il Siena reclama un rigore per una presunta trattenuta su Cesarini e bianco neri che comincia a guadagnare un certa supremazia territoriale ed Arezzo che chiude gli spazi, lotta su ogni pallone e rende difficile la serata aglia avversari, senza mai rischiare oltre il dovuto. Solo nel finale, Serrotti serve Polidori e conclusione pungente del numero 18 e Pissardo si fa trovare pronto ad annullare la prodezza dell'avversario.

Non cambia la fisionomia della partita nella ripersa, dove Di Donato inserisce forze fresche : Volpicelli, Cheddira e Baldan e Siena che continua a mantenere quella supremazia territoriale, nel tentativo di sbloccare il match. La diga di Di Donato tiene e alla prima occasione è l' Arezzo a passare su calcio piazzato di Foglia, ben calibrato per la testa di Baldan che da sotto misura non ha difficoltà a battere Confente. Il Siena reagisce in maniera immediata, ma questo Arezzo è davvero votato a non concedere niente, poi le due espulsioni, nel finale di Rolando e di Mister Di Donato che danno la spinta giusta al Siena per raggiungere all' ultimo tuffo il pari, quando ormai l' Arezzo cullava l'idea di portare a casa i tre punti. Cross dalla destra e incornata di Guidone che batte Pissardo per fissare il definito uno pari. Insieme ad una direzione di gara non del tutto perfetta, negli ultimi 15 minuti, come fa notare Mister Daniele Di Donato, nell'interviste del dopo partita.