Campionato di serie C : Carrarese vs Arezzo 2 – 2

17.11.2019 22:31 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: La Redazione di Sport a Km 0
Campionato di serie C : Carrarese vs Arezzo 2 – 2

Carrarese vs Arezzo 2 – 2

CARRARESE (4-3-3): 22 Forte; 23 Ciancio, 2 Conson, 6 Tedeschi, 3 Mignanelli; 17 Foresta (15' st 8 Damiani), 19 Pasciuti, 21 Cardoselli; 30 Valente, 7 Maccarone (15' st 20 Infantino), 11 Calderini (34' st 10 Tavano). A disposizione: 1 Pulidori, 4 Agyei, 5 Murolo, 24 Badan, 27 Rizzo, 29 Mezzoni, 32 Manneh, 34 Fortunati. Allenatore: Silvio Baldini.

AREZZO (4-4-2): 1 Pissardo; 16 Luciani, 5 Borghini, 27 Baldan, 19 Corrado; 7 Belloni (27' st 14 Piu), 8 Foglia, 29 Tassi (37' st 6 Picchi), 20 Caso; 10 Cutolo, 30 Cheddira (27' st 9 Mesina).
A disposizione: 22 Daga, 2 Mosti, 4 Nolan, 13 Ceccarelli, 15 Sbarzella, 21 Benucci, 23 Rolando, 25 Sussi, 28 Raja. Allenatore: Daniele Di Donato. Diffidati: 31 Volpicelli. Indisponibili: 24 Burzigotti, 31 Volpicelli, 33 Dell’Agnello

ARBITRO: Paolo Bitonti di Bologna (Luca Dicosta di Novara - Salvatore Emilio Buonocore di Marsala).

RETI: st 7' Conson, 19' Infantino, 40' Cutolo, 44' Cutolo.

Note: pettatori: 1.000 circa (150 gli ospiti). Recupero: 0' + 4'. Angoli: 4-5. Ammoniti: pt 8' Cutolo, 16' Foresta; st 3' Belloni, 26' Luciani, 28' Forte, 32' Caso, 37' Foglia, 38' Baldan.

Un super Aniello Cutolo salva l'Arezzo dalla sconfitta, riuscendo a riequilibrare un risultato, nel finale, compromesso dall' uno – due, messo a segno dalla Carrarese, nella ripersa.

L' Arezzo arriva a Carrara con 150 tifosi circa, al seguito e dimostra di avere un buon approccio alla partita, combinazione Caso – Cutolo e conclusione del capitano che costringe Forte a rifugiarsi in angolo. Superata la fase dis tudio, la partita decolla, con la Carrese vicino a sbloccare la partita, conclusione di Cardoselli e pallone a lato di poco. Pronta la replica amaranto, su calcio piazzato di Cutolo e pallone indirizzato al set, Forte intuisce e con tanto mestiere annulla la prodezza, dell' avversario. L' Arezzo gestisce bene il possesso palla e su una combinazione Cutolo – Tassi, il centrocampista amaranto prova la soluzione dal limite e pallone che sorvola la traversa. Sul fronte opposto, Maccarone libera Cardoselli a centro area che conclude da buona posizione, ma... non inquadra la porta. e brivido per Pissardo, rientrato dopo la squalifica.

La ripersa si apre con l' undici di Baldini in avanti e Maccarone impegna Pissardo. Insiste la Carrarese che passa in vantaggio, approfittando di un' errato disimpegno della difesa amaranto. L'azione prende il via da un calcio piazzato che crea una mischia d'avanti a Pissardo e Conson da sotto misura, la risolve, spendendo il pallone in rete da sotto misura. L 'Arezzo prova a reagire e cerca di stringere i locali nella propria area dove scaturiscono due episodi dubbi, con l' Arezzo che in entrambi i casi, reclama il calcio di rigore. La prima quando Caso viene atterrato, la seconda a seguito di un fallo di mano di Mignanelli, con il Direttore di gara che lascia correre in entrambi i casi. Scampato il pericolo la Carrarese ritorna a farsi minacciosa e trova il raddoppio. Calderini va via per vie esterne e crosso nel mezzo, dove arriva puntuale da sotto misura, Infantino per mettere a segno il raddoppio e dare l'impressione di chiudere in anticipo il match.

L' Arezzo è colpito nell'orgoglio e nel momento peggiore della gara, sa tirare fuori il meglio di questa squadra. Daniele Di Donato prova a dare la svolta con gli inserimenti di Piu e Mesina e dieci minuti più tardi Picchi e l' Arezzo da vita alla sua reazione. Caso riesce ad andare a segno, però, il Direttore di gara non convalida, per una irregolarità. Insistono gli amaranto e nel finale riescono a riequilibrare il risultato. Cutolo a seguito di un' azione prolungata prova una prima volta e pallone ribattuto, con il capito pronto a raccogliere il pallone e questo volta spedirlo in fondo al sacco è la rete che segna la riscossa amaranto.

Con l' Arezzo che ci mette tanto cuore, in questi minuti finali nel giocarsi il tutto per tutto e viene premiato all' 89'esimo. Ancora Cutolo che va a segno su calcio piazzato, gran sinistro che inganna Forte e mette a segno il definitivo due pari e tutti sotto la curva ad abbracciare i propri sostenitori, davvero generosi a sostenere gli amaranto per tutti e novanta minuti.