Gara Play Off di serie C Nazionale : Arezzo - Viterbese 3 – 0

Brunori, doppietta e Benucci fanno volare il Cavallino che a Viterbo ci va con tanto entusiasmo ed i favori del pronostico.
19.05.2019 22:36 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: La Redazione di Sport a Km 0
Gara Play Off di serie C Nazionale : Arezzo - Viterbese 3 – 0

Arezzo - Viterbese 3 – 0

AREZZO (4-3-1-2): 22 Pelagotti; 16 Luciani, 6 Pelagatti, 26 Pinto, 32 Sala; 8 Foglia, 13 Basit (1' st 18 Remedi), 11 Serrotti (40' st 21 Benucci); 39 Belloni (13' st 10 Cutolo); 23 Rolando, 9 Brunori (32' st 27 Butic). A disposizione: 1 Bertozzi, 2 Zappella, 3 Sereni, 7 Zini, 19 Persano, 24 Burzigotti, 29 Tassi, 33 Borghini. Allenatore: Alessandro Dal Canto.

VITERBESE (3-5-2): 33 Valentini; 6 Coda (11' st 23 Sini), 3 Atanasov, 5 Rinaldi; 2 De Giorgi, 10 Palermo (21' st 11 Vandeputte), 32 Tsonev (34' st 7 Bismark), 30 Damiani (4 Cenciarelli), 19 Mignanelli; 18 Polidori (34' st 20 Pacilli), 21 Luppi (21' st 4 Cenciarelli). A disposizione: 22 Forte, 8 Sparandeo, 9 Del Prete, 13 Milillo, 15 Coppola, 24 Artioli, 25 Molinaro. Allenatore: Pino Rigoli.

ARBITRO: Mario Vigile di Cosenza (Gaetano Massara di Reggio Calabria - Roberto Terenzio di Cosenza). Quarto uomo: Ilario Guida di Salerno.

RETI: pt 14' Brunori; st 24' Brunori, 45' Benucci.

Note - Spettatori: 4.500 circa. Recupero: 1' + 5'. Angoli: 1-5. Ammoniti: pt 10' Coda, 31' Basit; st 41' Luciani.

Tre rete e senza subirne, non era mai accaduto a questo Arezzo, in campionato. Una squadra, un gruppo in netta crescita che sembra non avere ostacoli, sul suo percorso Play Off e dopo io Novara, tocca alla Viterbese fare i conti con questa squadra amaranto che concede davvero poco, agli avversari e nel finale avrebbe avuto l'opportunità di dilagare.

Bravo, Dal Canto a preparare questa partita come si deve e l' Arezzo sin dalle prime battute di gioco, non si lascia intimorire dagli avversari e comincia a macinare il suo gioco e gli bastano 14'minuti, per sbloccare la partita. Combinazione Belloni – Brunori e il centravanti con una conclusione in diagonale non lascia scampo a Valentini e spiana la strada del successo. Gli ospiti accusano il colpo e solo con il passare dei minuti riescono a rendersi pericolosi, con un calcio piazzato di Tsonev, Pelagotti, non trattiene e in maniera reattiva ci pensa Pelagatti ad allontanare il pericolo. L 'Arezzo, comunque non si ferma e Rolando, in contropiede, serve Foglia, da buona posizione, il centrocampista amaranto, non inquadra la porta. Poi è la volta di Serrotti di cercare lo sfondamento centrale, su slalom e conclusione ribattuta dalla difesa avversaria, sul pallone, si avventa Luciani che ci prova dalla distanza e pallone che sorvola la traversa. Peccato che il numero undici amaranto, nel finale di tempo per guai muscolari è costretto a lasciare il campo, al suo posto, viene inserito Benucci. La ripresa si apre con l' Arezzo in avanti. Conclusione di Foglia e pallone a lato. Sale di tono la gara e su un lungo lancio, Polidori, dentro l'area di rigore, controlla, si gira e conclude, Pelagotti è piazzato e blocca. Adesso la Viterbese comincia a pigiare sull' acceleratore e in due minuti, intorno al ventesimo, in area amaranto, succede di tutto, quando susseguono una serie di mischie d'avanti a Pelagotti, con legni colpi e salvataggi sulla linea di porta. Ma.. nel momento più difficile, gli amaranto riescono a piazzare il colpo del Ko. Prima Cutolo, serve Rolando e conclusione di prima intenzione che costringe Valentini a salvarsi di piede, poi con una combinazione Sala – Foglia e pallone nel mezzo, dove arriva puntuale Brunori per fissare il momentaneo raddoppio. In zona tiro si vede anche Cutolo, bella conclusione di sinistro e pallone che sfiora il montante. Pino Rigoli, nel tentativo di rimontare il risultato inserisce il velocissimo Bismark che alla prima opportunità, tenta da andare via, Pelagatti, lo chiude con eleganza. Nel finale, arriva l 'apoteosi, con la terza rete messa da Benucci. Azione da manuale e conclusione forte e decisa del numero 21 che fissa il definitivo tre a zero. La Viterbese scompare dal campo e l' Arezzo, potrebbe dilagare, Rolando, da buona posizione spedisce il pallone a sorvolare la traversa. Sostanzialmente è un' Arezzo che cresce, per qualità tecniche e caratteriali ed a Viterbo ci va con i favori del pronostico.