Mister Pavanel in conferenza: “Fiducia e convinzione per fare un’impresa”

Il tecnico Massimo Pavanel: "saranno tutto gare difficili, noi dobbiamo pensare a salvarci"
 di Antonio Bruno  articolo letto 217 volte
Fonte: Responsabile comunicazione e Ufficio Stampa, Luigi Alberto Dini
Mister Pavanel in conferenza: “Fiducia e convinzione per fare un’impresa”

Ha parlato mister Massimo Pavanel alla viglia di Arezzo-Alessandria, venticinquesima giornata del campionato di Serie C 2017/18. Queste le sue dichiarazioni:

Si inizia: “In questo momento oltre ad averci tolto i punti ne abbiamo fatti anche pochi. Non dimentichiamoci comunque di tutto quello che succede fuori dal campo”

Sul momento attuale: “Delicato, e lo sarà sempre fino all’ultima giornata, quindi questo non sposta di una mezza virgola la preparazione alla partita”

L’Alessandria: “E’ una squadra forte, viene da 6 vittorie e un pari. Ha rinnovato tutto il parco giocatori. Cercheremo di trovare un piccolo foro per creargli una crepa e falla affondare”

Gli indisponibili: “Oltre Lulli che dovrà stare fermo altri 10 giorni circa, devo valutare le condizioni di Perisan e Della Giovanna. Attendo anche il miglior recupero di Cenetti. Cellini durante gli allenamenti lo vedo sempre più vivo, ci tornerà utile”

Sulla nuova penalizzazione: “Sapevamo che prima o poi sarebbe arrivata e in più sappiamo che ne arriverà un’altra. Come ho sempre detto ai ragazzi, ragioniamo da terz’ultimi in classifica come una squadra che si deve salvare”

Sull’atteggiamento di domani: “Cercheremo di affrontare la partita nel miglior modo possibile come sempre, cercando di mettere in campo tutto il meglio che abbiamo. Ho degli uomini che hanno sempre risposto, domani da loro mi aspetto ancora di più, dovremo correre bene e di più dell’Alessandria. Dobbiamo togliere tutte le iniziative agli avversari. Fiducia e convinzione per fare un’impresa”

Sui nuovi: “Stanno lavorando, si stanno dando da fare, ma adesso devo essere lucido e pragmatico, non è tempo di esperimenti”