Serie C : Arezzo vs Alessandria 0 - 2

L'Arezzo teme oltre misura la formazione Piemontese e viene punita con un gol per tempo.
11.02.2018 19:40 di Antonio Bruno  articolo letto 385 volte
Serie C : Arezzo vs Alessandria 0 - 2

Arezzo vs Alessandria 0 - 2

AREZZO (3-5-2):22 Perisan; 13 Muscat, 14 Ferrario, 5 Varga; 16 Luciani, 8 Foglia, 18 De Feudis, 6 Yebli, 4 Sabatino; 9 Moscardelli, 10 Cutolo. A disposizione: 1 Ferrari, 2 Talarico, 3 Mazzarani, 11 Cellini, 19 Di Nardo, 20 Cenetti, 21 Benucci, 23 Criscuolo, 26 Franchetti, 29 Campagna, 30 Semprini, 32 Regolanti. Allenatore: Massimo Pavanel.

ALESSANDRIA (4-3-3): 1 Vannucchi; 2 Celjak, 14 Giosa, 6 Sciacca, 33 Barlocco; 8 Nicco, 24 Gazzi, 26 Gatto; 18 Gonzalez, 23 Chinellato, 20 Russini. A disposizione: 12 Pop, 3 Lovric, 5 Ranieri, 7 Sestu, 11 Fischnaller, 16 Fissore, 22 Ragni, 30 Blanchard, 31 Kadi. Allenatore: Michele Marcolini.

ARBITRO: Federico Dionisi de L'Aquila (Antonio Spensieri di Genova - Alex Cavallina di Parma).

RETI: 28′ Barlocco, 77′ Fischnaller.

Nel dopo partita Massimo Pavanel fa autocritica e si assume tutta la responsabilità per la falsa partenza della squadra e prima mezz'ora di gara, tutta da dimenticare. Ne approfitta in pieno l'Alessandria che sblocca il match, con Barlocco e nella ripresa chiude i conti con Fischnaller. Infatti, sin dal fischio d'avvio, l'Alessandria riesce a sviluppare un certo gioco offensivo e sugli sviluppi di un cross di Gatto, Rossini, non in quadra la porta, poi, ancora viene chiamato in causa Perissan, direttamente su calcio piazzato. Il numero uno amaranto, si fa trovare pronto, alla presa. Abbozza una certa reazione l'Arezzo, però è sterile e sono gli ospiti a fare la partita che vanno vicini al gol, con Gonzales, su calcio piazzato che costringe Perisan ad alzare la sfera, sopra la traversa e il preludio al gol, degli ospiti che arriva al 27^, quando Barlocco, da buona posizione, trova l'angolino basso e pallone che carambola in fondo al sacco. Subito lo svantaggio, l'Arezzo, comincia a giocare e Moscardelli, cerca il colpo d'astuzia, di tacco, però, Vannucchi, non si lascia sorprendere e blocca. Alessandria che ora può sfruttare gli spazi e Perissan è costretto alla deviazione in angolo, poco dopo, il numero uno amaranto è salvato dal palo e nel finale di tempo, Moscardelli, pareggia i conti dei legni che questa volta, salvano Vannucchi, ormai fuori causa, sulla conclusione del centravanti amaranto. Nella ripesa è l'Arezzo a guadagnare una certa supremazia territoriale, creando i presupposti, per pervenire al pareggio. Cutolo centra il palo e Moscardelli, nel tentativo di girata a rete, da sotto misura è toccato dal difensore avversario, con l'arbitro che considera tutto regolare e lascia continuare. L'occasione più importante per pareggiare, capita a Di nardo, però, l'attaccante conclude debolmente e Vannucchi, può parare. Orami l'Arezzo spinge, si gioca il tutto per tutto e nel suo momento migliore, subisce la seconda rete, con l'Alessandria che riparte in contropiede con una azione manovrata Marcolini – Gonzales – Fischaller e il numero 11, la conclude da sotto misura, in maniera agevole e fissare in questo modo, il definitivo due a zero a favore dei Piamontesi. L'Arezzo, questa volta accusa il colpo ed Alessandria vicino al terzo gol, con Fischnaller, fermato dal polo che si sostituisce a Perisan, questa volta, però, per gli amaranto, sarebbe stata una punizione eccessiva.