Arezzo vs Carpi 3 - 3

14.02.2021 19:00 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: La Redazione di Sport a Km 0
Arezzo vs Carpi 3 - 3

Arezzo vs Carpi 3 - 3

AREZZO (4-3-3): 1 Sala; 16 Luciani, 5 Sbraga, 19 Pinna, 36 Karkalis (13' st 21 Benucci); 37 Serrotti (13' st 31 Di Paolantonio), 4 Arini (23' st 11 Cerci), 46 Altobelli; 10 Cutolo (23' st 7 Belloni), 24 Piu, 44 Iacoponi (32' st 8 Carletti). A disposizione: 13 Melgrati, 15 Maggioni, 23 Di Grazia, 25 Sussi, 26 Ventola, 29 Kodr, 35 Zitelli. Allenatore: Roberto Stellone.

CARPI (3-4-1-2): 22 Rossini; 13 Sabotic, 25 Gozzi, 6 Varoli (18' st 3 Ercolani); 2 Eleuteri, 21 Fofana, 16 Ghion, 26 Lomolino (41' st 4 Llamas); 7 Mastour (18' st 8 Bellini); 9 De Cenco, 15 Giovannini (36' st 10 De Sena). A disposizione: 1 Pozzi, 18 Ferretti, 20 Offidani, 24 Cejas, 27 Ridzal, 31 Motoc, 35 Tripoli. Allenatore: Sandro Pochesci.

ARBITRO: Paride Tremolada di Monza (Fabio Mattia Festa di Avellino - Emanuele Bocca di Caserta). Quarto uomo: Gabriele Scatena di Avezzano.

RETI: pt 6' Sala aut, 41' Altobelli; st 5' Varoli, 15' Giovannini, 19' Pinna, 40' Piu. 

Note : Recupero: 1' + 8'. Angoli: 11-6. Ammoniti: pt 17' De Cenco, 30' Arini, 33' Altobelli, 34' Serrotti; st 3' Karkalis, 12' Varoli.

Non bastato tre reti all' Arezzo per espugnare il “Città di Arezzo” e riconciliarsi con il successo che in casa amaranto manca ormai da un' anno. Complice il Carpi rigenerato dalla cura Pochesci fatto di palleggio, possesso palla e contrasti vinti, insieme alle solite amnesie della difesa amaranto che stanno caratterizzando in negativo questo campionato dell' Arezzo, anche se, l'episodio che decide il match.. o perlomeno pesa tantissimo sul risultato finale si registra intorno al 15'esimio quando a seguito di un cross in area dalla sinistra, Piu subisce fallo, il Direttore di gara lascia continuare e sulla ripartenza il Carpi trova il momentaneo  tre ad uno che sembra chiudere chiudere definitivamente la partita. Fortunatamente questo Arezzo nel momento peggiore ci trova orgoglio e tanto cuore e con Pinna e Piu riesce a prendersi parte di quello che gli spettava.

La partita è l' Arezzo a prendere in mano il pallino del gioco, cercando di far girare palla e guadagnare una certa supremazia territoriale, il Carpi, però, non sta a guardare e quando si allunga sulla sua corsia di sinistra lascia capire che può essere pericoloso, come in occasione della rete del vantaggio, con la retroguardia amaranto che pasticcia, sulla line di porta. Arezzo che accusa il colpo e Carpi che gioca in velocità nel tentativo di mettere al sicuro il risultato e gara che scivola via all' insegna dell' equilibrio ed Arezzo che comincia a prendere quota intorno al 20'esimo, Piu da buona posizione impegna Rossini che si rifugia in angolo ed estremo difensore ospite che si supera poco dopo, sugli sviluppi del calcio d'angolo, Pinna dalla distanza indirizza il pallone sotto la traversa, reattivo Rossini che con un bel colpo di reni, di pugno alza sopra la traversa. Insiste l' Arezzo e Cutolo in un paio di circostanze prova la conclusione in diagonale e pallone che si perde sul fondo, di poco, in entrambe le circostanze. Il gol, comunque è nell'area ed arriva nel finale della prima frazione di gioco e realizzato da Altobelli che risolve una mischia in area, con bella scelta di tempo che mette fuori causa Rossini. Poi è ancora la volta di Pinna.. ma Rossini è in giornata di grazia ed evita la capitolazione.

Al ritorno in campo è un Carpi diverso, più motivato ed in grado di sorprendere l' Arezzo, ancora una volta nei minuti iniziali. Sugli sviluppi di un calcio d'angolo, Varoli è lasciato libero colpevolmente sul secondo palo, libero di colpire e regalare il nuovo vantaggio al Carpi. L' Arezzo prova a reagire, però la formazione ospite chiude bene gli spazi, si difende con ordine ed Arezzo in chiara difficoltà nel puntare a rete, fino ad arrivare al 15'esimo quando l' Arezzo comincia a stringere i tempi per tentare di raggiungere il pareggio, cross dalla sinistra e Piu subisce fallo, il Direttore di gara lascia correre e Carpi che va via in contropiede e Giovannini, vera spina nel fianco della difesa amaranto, trova il corridoio giusto per andare ancora a segno e fissare il momentaneo tre ad uno che sa di disfatta per l' Arezzo che nel momento più difficile del match, tira fuori orgoglio e cuore e Pinna da sotto misura riapre la partita. Stellone inserisce Cerci e Belloni per un' Arezzo tutto a trazione anteriore e trovare il pari all' 85', sugli sviluppi di un calcio d'angolo di Di Paolantonio, torre di Carletti e Piu da sotto misura fissa il definitivo tre pari.

Nella circostanza resta contuso Rossini e gioco fermo per 5 minuti per poi uscire per infortunio ed essere sostituito tra i pali da De Cenco, dal momento che Mistetr Pochesci aveva ultimato tutti i cambi. Un tempo lunghissimo in una giornata rigida e fredda che sicuramente frena l' Arezzo alla ripresa del gioco, dove negli otto minuti di recupero si vede solo un tentativo a rete di Pinna dalla distanza e senza troppe pretese e un contropiede del carpi che termina nel nulla di fatto.. ma che tiene in apprensione l' Arezzo.

Nella foto Daniele Altobelli autore della prima rete dell' Arezzo