Lega Pro : Modena vs Arezzo 3 – 1

03.04.2021 17:01 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: La Redazione di Sport a Km 0
Lega Pro : Modena vs Arezzo 3 – 1

Lega Pro : Modena vs Arezzo 3 – 1

MODENA (4-3-3): 24 Gagno; 18 Mattioli, 19 Zaro, 4 Pergreffi, 3 Mignanelli; 20 Davì, 16 Gerli, 28 Prezioso (17' st 21 Muroni); 27 Pierini (29' st 10 Sodinha), 9 Scappini (1' st 11 Spagnoli), 13 Luppi (43' st 5 Ingegneri). A disposizione: 12 Narciso, 22 Chiossi, 6 Rabiu, 8 Castiglia, 14 Corradi, 15 De Santis, 17 Bearzotti, 23 Varutti. Allenatore: Michele Mignani.

AREZZO (4-3-1-2): 1 Sala; 16 Luciani (37' st 23 Di Grazia), 5 Sbraga, 29 Kodr (44' st 36 Karkalis), 19 Pinna; 4 Arini, 31 Di Paolantonio, 46 Altobelli (21' st 26 Ventola); 44 Iacoponi; 27 Perez (21' st 10 Cutolo), 8 Carletti. A disposizione: 13 Melgrati, 21 Benucci, 25 Sussi, 35 Zitelli.
Allenatore: Giorgio Gorgone.

ARBITRO: Giuseppe Collu di Cagliari (Vincenzo Adriano Catucci di Pesaro - Francesco Ciancaglini di Vasto). Quarto uomo: Roberto Lovison di Padova.

RETI: pt 20' Perez, 27' Zaro; st 33' Gerli, 92' Sodinha.

Note : Angoli: 4-2. Ammoniti: st 16' Sbraga, 18' Pergreffi, 32' Di Paolantonio, 43' Mignanelli.

Il gol di Perez illude l' Arezzo che nel finale lascia l' intera posta in palio al Modena, complice una ripresa rinunciataria, panchina corta, una condizione fisica precaria e il riemergere di vecchi errori difensivi con la rete messa segno da Gerli,fotocopia della rete subita a Bolzano la scorsa settimana, con la difesa schiera e nessuno pronto ad uscire per contrastare l' attaccante avversario nel momento della sua conclusione.

Peccato, perchè l' Arezzo visto a Modena nella parte iniziale del match dava l' impressione di poter lasciare il segno. Specie con la coppia d'attacco Perez – Carletti in grado di tenere in allarme la retroguardia avversaria fino a sbloccare la partita, quando a seguito di un tiro cross di Carlettti, Gagno non trattiene e quindi irrompe Perez e mette a segno la rete che regala il momentaneo vantaggio agli amaranto. La reazione del Modena che approfitta di una indecisione di Kodr per guadagnare un calcio d'angolo e sul susseguente tiro dalla bandierina Zaro salta più in alto di tutti e trova la deviazione per rimettere tutto in parità. A questo punto punto il Modena prende coraggio e comincia a guadagnare una certa supremazia territoriale, però l' Arezzo ha il merito di non farsi chiudere e provare a far sua la partita, con la conclusione di Carletti ben neutralizzata da Gagno.

Ripresa sostanzialmente diversa rispetta alla prima frazione di gioco, con l' Arezzo raccolto all' indietro e rinunciataria in avanti tanto da lasciare l' iniziativa e la supremazia territoriale agli avversari. Nel tentativo di cambiare l' inerzia della partita Gorgone (al posto dello squalificato Stellone) mette dentro Cutolo e Ventola, ma l'effetto sperato è davvero sterile anche perchè il Modena cresce e vuole il massimo da questo confronto e Sodinha lancia Gerli che ha tutto il tempo di controllare la sfera e scegliere la conclusione in diagonale che non lascia a Sala, con la retroguardia amaranto schierata e con nessuno pronto ad uscire per contrare la conclusione di Gerli che vale il gol partita al Modena.

L' Arezzo scompare dal campo e nel recupero arriva la rete di Sodinha, davvero impietosa, per come è stata realizzata e per il punteggio pesante per questo Arezzo, sulla base dell' andamento della garra e delle opportunità create, malgrado condizione fisica, precaria ed errori.