Lega Pro : Südtirol vs Arezzo 1 – 0

Al Sudtirol basta una rete di Casiraghi per portare a casa il massimo, all' Arezzo non basta una grande ripresa per raddrizzare il risultato e nel finale reclama un calcio di rigore.
28.03.2021 18:09 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: La Redazione di Sport a Km 0
Lega Pro : Südtirol vs Arezzo 1 – 0

Lega Pro : Südtirol vs Arezzo 1 – 0

SÜDTIROL (4-3-2-1): 1 Poluzzi; 2 El Kaouakibi, 4 Curto, 5 Vinetot, 3 Fabbri; 21 Tait, 19 Greco, 8 Gatto (24' st 20 Morelli); 17 Casiraghi (39' st 13 Davi), 7 Voltan (42' pt 18 Rover); 11 Fischnaller (39' st 32 Marchi). A disposizione: 12 Pircher, 22 Meneghetti, 15 Bussi, 16 Calabrese,25 Polak, 29 Magnaghi. Allenatore: Stefano Vecchi.

AREZZO (3-5-2): 1 Sala; 5 Sbraga, 3 Cherubin, 19 Pinna; 16 Luciani (30' st 8 Carletti), 4 Arini, 31 Di Paolantonio, 25 Sussi (12' st 26 Ventola), 21 Benucci (12' st 10 Cutolo); 44 Iacoponi (37' st 18 Stampete), 27 Perez (30' st 23 Di Grazia). A disposizione: 13 Melgrati, 29 Kodr, 35 Zitelli. Allenatore: Roberto Stellone.

ARBITRO: Filippo Giaccaglia di Jesi (Roberto Terenzio di Cosenza - Luca Feraboli di Brescia). Quarto uomo: Carlo Rinaldi di Bassano del Grappa.

RETI: pt 32' Casiraghi.

Note: Angoli: 2-7. Ammoniti: pt 9' Sbraga, 44' Marchi. Espulsi: al 45' st Cherubin per gioco scorretto.

L' Arezzo a Bolzano cade con l' “onore delle armi”, non a caso le prime parole di Mister Vecchi nel dopo partita sono per elogiare la prestazione offerta dall' Arezzo che probabilmente non merita questa posizione di classifica. Ma ...resta la speranza di uscirne prima possibile, perchè i mezzi tecnici e il carattere per onorare la maglia fino all' ultimo ci sono.

Come da copione è il Südtirol a fare la partita, Fischnaller dalla distanza fa correre un brivido a Sala, con il pallone che esci di poco e Voltan, sempre dal limine dell' area, trova pronto Luciani a respingere sulla linea di porta. L' Arezzo ha il merito in questa fase a non farsi chiudere e rispondere in contropiede, però, i cross di Luciani prima e di Sussi dopo, sono poco producenti per finalizzare al meglio l' offensiva amaranto. I padroni di casa comunque non mollano e Casiraghi, dopo una combinazione con Voltan spedisce il pallone sull' esterno della rete. Sono le prove generali del gol, perchè ancora Casiraghi ci prova dal limite dell' area e trova la rete che sblocca il match, complice una involontaria deviazione di un difensore amaranto che mette fuori causa Sala.

Nella ripresa l' Arezzo le prova davvero tutte per cercare di raddrizzare il risultato, Perez impegna Poluzzi alla presa, Roberto Stellone da il via alla girandola delle sostituzioni inserendo Cutolo e il Capitano contribuisce a dare più vivacità all'offensiva amaranto che oggi meritava sicuramente qualcosa di più. Specie nel finale quando arrivano i pericoli maggiori per la retroguardia bianco rossa. Iacoponi da buona posizione impegna Poluzzi alla presa, Di Grazia su calcio piazzato costringe il portiere avversario alla respinta e Carletti da sotto misura manca la più ghiotta dell' opportunità per pervenire al pareggio, calciando debolmente e graziando in questo modo Poluzzi che fa sua la sfera. La gara poi si tinge di giallo dal momento che Cherubin (90') rimedia il rosso diretto, probabilmente in maniera troppo severa. L' Arezzo non si ferma e nel finale reclama un calcio di rigore, sugli sviluppi di una azione prolungata Pinna prova la conclusione dal limite e Casiraghi respinge con un braccio e con l' Arezzo che reglama il penalty, il Direttore dice che è finita e può bastare ed è proprio il caso di dire che piove sul bagnato.