Girone E : La 15°esima giornata, fra attese e riconferme, ambizioni e movimenti di mercato.

Il big match : Sporting Club Trestina vs Tuttocuoio, ma.. per il Gavorano è davvero vietato sbagliare a Pian Castagnaio.
01.12.2018 14:49 di Antonio Bruno  articolo letto 319 volte
Fonte: La Redazione di Sport a Km 0
Girone E : La 15°esima giornata, fra attese e riconferme, ambizioni e movimenti di mercato.

Sono iniziate le strategie, con la riapertura delle liste di trasferimento e nel girone E, del campionato di serie D, il Prato, prepara la sua rivoluzione d' inverno. Portando in porto alcune operazioni di mercato che prevedono l'arrivo dei centrocampisti Ludovico Gargiulo, dallo Scandicci e di Lapo Toccafondi, dal Cuneo ed allo stesso tempo, perfezionando alcune operazioni in uscita. Intanto la squadra è attesa dal confronto casalingo con la Sinalunghese. Un confronto che vale doppio visto la posizione di classifica, delle due squadre. Roberto Fani, a Prato, dovrebbe riconfermare la coppia d'attacco: Lucatti – Mencagli ed alle loro spalle, il trequartista Mancini, con Vasseur che partirà dalla panchina.

Il big match della 15°esima giornata è senz'altro: Sporting Club Trestina vs Tuttocuoio. La Società bianco nera, in tema di mercato, blinda con un comunicato stampa il gruppo affidato a Mister Enrico Cerbella, consapevole di avere a disposizione una rosa, altamente competitiva e, il confronto con la capolista Tuttocuoio è da considerarsi il vero esame della stagione. Rosso verdi che faranno pieno affidamento sull'attaccante Francesco De Paula, 200 reti in carriera che diventano un vero spauracchio, per le difese avversarie.

Restando in tema di cannonieri, la speciale classifica, presenta : Raffaele Ortolini ( Ghivizzano Borgomozzano), con 13 reti, Cristian Carlo Brega ( Ponsacco), 12 reti e Samon Reider Rodriguez ( Seravezza Pozzi Calcio) con 10 reti. Un trio di attaccanti intenzionati a sospingere le rispettive squadre, a suon di gol. Quasi come un sfida nella sfida.

Tutta da scoprire la buona vena realizzativa di Andrea Jukic, classe 1993, arrivato a Gavorrano, nell'ultime ore, via Imolese, dove ha trovato poco spazio e voglioso del pronto riscatto. L'attaccante, l'anno scorso, sotto le direttive di Mister Agostino Jacobelli, a Sangiovanni Valdarno ha fatto vedere il meglio del suo repertorio, per qualità tecnica, grinta e fiuto del gol. Adesso il Gavorrano, non avrà più alibi, specie dopo le parole del Vice Presidente Lorenzo masi, del dopo partita con la Massese. Quindi è facile pronosticare un Gavorrano, motivato a dimostrare le qualità tecniche di una squadra costruita per lottare al vertice della classifica ed obbligato cogliere il massimo, dalla trasferta di Pian Castagnaio, per iniziare a risalire la classifica. Attenzione, però, ai bianco neri di Mister Marco Masi, una squadra cinica che sa sfruttare al massimo le condizioni di gioco che offre un campo in sintetico.

Per quanto riguarda l'alta classifica, le due formazioni Valdarnesi, Montevarchi e Sangiovannese hanno tutte le carte in regola, per potersi inserire nella lotta al vertice. I rosso blu, non fanno trasparire le loro intenzioni in tema di mercato. Infatti il DS Giorgio Rosadini, mantiene il massimo riservo e si limita ad annunciare qualche possibile operazione di mercato, in tema di Under, se ci saranno le condizioni. Athos Rigucci, tiene tutti sulla corda, in vista della trasferta di Forte dei Marmi, in casa del Real Forte Querceta. Assente nelle file rosso blu è Gistri, Visibelli, rimane in dubbio. Il confronto si preannuncia intenso, dal momento che i locali è facile immaginare che saranno intenzionati ad interrompere la striscia negativa di quattro sconfitte.

La Sangiovannese sarà di scena al Virgilio Fedini, ospite di turno il Seravezza Pozzi Calcio. La Società nei giorni scorsi ha sondato il terreno con la Sambenedettese, per riportare in azzurro Gabriele Kernezo, ma .. pare che ci sia troppa distanza, per concludere positivamente la trattativa. La squadra del resto sta facendo bene e come ha confermato Massimo Bagiardi, sul suo blog:” La squadra così com’è non dispiace al tecnico e l’obiettivo della salvezza sembra comunque alla netta portata per quanto visto fino ad oggi”.

Naturalmente occhi puntati sulla rinata Aglianese, di Mister Agostino Iacobelli, pronto a compiere il terzo miracolo consecutivo, dopo Pianese e Sangiovannese. La squadra ha ritrovato grinta e gioco, probabilmente, come ha dichiarato lo stesso tecnico Napolitano ed Aretino d'adozione, non sarà stata costruita per vincere il campionato, però ha tutte le potenzialità per vestire il ruolo di mina vagante, del girone. Reduce da un buon filitto di partite, l'undici di Iacobelli, punterà a dare continuità alla sua classifica, sfruttando al massimo il turno casalingo con il Viareggio. Restando in tema di mercato, il DS Fabio Ciatti, potrebbe arrivare a Kristian Keqi, trequartista, attualmente in forze all' SS Arezzo.

E .. in attesa di altri colpi di mercato, la 15°esima giornata del girone E, del campionato di serie D, si completa, con : Bastia vs Ghivizzano Borgomozzano, Massese vs Scandicci, San Donato Tavernelle vs Ponsacco e San Gimignano Sport vs Cannara