Prato vs Sinalunghese, presentata da Chiara Mariottini

01.12.2018 20:46 di Antonio Bruno  articolo letto 174 volte
Fonte: Ufficio Stampa UC Sinalunghese, Chiara Mariottini
Prato vs Sinalunghese, presentata da Chiara Mariottini

Altro test importante per la Sinalunghese alle prese con una nobile del calcio toscano, come il Prato. C’era attesa in casa rossoblù per scendere in campo al Lungobisenzio di Prato, ma i problemi tra la società laniera e il Comune lo rendono indisponibile. Questa quindicesima giornata di andata verrà disputata al comunale Aldo Nelli di Montemurlo, alle 14,30.

Per la Sinalunghese ovviamente è una gara particolare. “Torniamo in campo, dopo i tragici fatti che hanno portato al rinvio della partita di domenica scorsa - esordisce il vicepresidente rossoblù Massimo Grotti, ricordando la prematura scomparsa del giocatore Matteo Della Lena – la Sinalunghese incontrerà per la prima volta un avversario così prestigioso. Una formazione che il presidente Toccafondi sta fortemente ritoccando sul mercato, per poterla riportare ai fasti di un tempo”.

Una Sinalunghese che gradualmente sta recuperando alcune pedine fondamentali. “È previsto il rientro di Bruschi e Rizzo – aggiunge il vicepresidente – andranno a completare quel reparto difensivo ancora orfano di Calveri, ma che nelle ultime partite ha dato una prova di solidità ben superiore a quella di qualche mese fa. Sicuramente Lucatti dall’alto delle sue sette marcature saprà ancora farsi valere – insiste Grotti – pur mancando ancora Vasseur che rimarrà ai box probabilmente fino a Natale. La Sinalunghese potrà schierare in questa partita un centrocampo decisamente di livello dove ormai Montagnoli, Mancini e Cerofolini sembrano essere punti inamovibili”.

“Una partita davvero inedita e una Sinalunghese con tutte le carte in regola per poter segnare un risultato positivo a Prato – conclude Massimo Grotti – sarebbe una grandissima soddisfazione giocarsi il bis sabato prossimo in casa contro l’Aglianese, quando torneremo a giocare al Carlo Angeletti per la prima volta dopo i noti fatti”.

Mentre il recupero in casa contro la Sangiovannese è fissato per il 19 dicembre alle 14,30, mister Fani interviene sulla partita di oggi: “Sarà molto combattuta da tutti i punti di vista. Noi lavoriamo bene con un entusiasmo ritrovato alla luce degli ultimi risultati – aggiunge – sicuramente il gruppo si è molto compattato, stiamo recuperando quasi tutti i giocatori e questo ci porta a dei benefici da tutti i punti di vista. Siamo mentalmente e fisicamente pronti per affrontare questa partita delicata, dobbiamo cercare di non perdere e fare punti, questo è il nostro obiettivo”.

Il tecnico rossoblù riflette anche sulle potenzialità degli avversari. “Abbiamo di fronte una squadra che proviene dalla Lega Pro, anche se quest’anno ha subito dei rallentamenti resta sempre un’ottima piazza – conclude – con l’apertura del mercato oggi potrà addirittura schierare dei nuovi giocatori. Credo che sarà una partita che li vedrà proiettati in attacco e noi che cercheremo di controbattere con grande voglia e determinazione per non soccombere al loro desiderio di rifarsi a questo andamento”.