Campionato Allievi B : FORTIS AREZZO vs N.FOIANO 0 - 1

11.12.2019 22:18 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: Carlo Benucci (AS.Fortis Arezzo)
Campionato Allievi B : FORTIS AREZZO vs N.FOIANO 0 - 1

FORTIS AREZZO vs N.FOIANO 0 - 1 

FORTIS AREZZO: Mazzini, Peluso, Cini, Pelesoin, Toscano, Galli, Colonescu, Fiore, Mazzi, Shanaj, Peruzzi        a disp.:  Sarri, Fiorilli, Neri, Peloni, Cencetti, Taoussi, Gallorini. Allenatore Marco Cateni

N.FOIANO: Bonanni, Cesillsalonga, Frasci, Di Masi, Angioli, Siezio, Ciappetti, Ganci, Amarante, Perju, Diakate         a disp.: Giaccherini, Grosu, Jano, Ugolini, lauria, Giordano, Coglitore. Allenatore Roberto Mostacci

Arbitro Sig.Francesco Renzoni, Sez. di Arezzo  

 Marcatore : st 1' Perju;

Gli ospiti passano in vantaggio nel primo minuto del secondo tempo, con una magia, su punizione  dal vertice alto sinistro, battuta con precisione balistica da Perju;  difendono poi con ordine il risultato, e conquistano i tre punti per posizionarsi, in solitario, al 3° posto in classifica generale,  distanziando  i padroni di casa, quando mancano solo due turni dal termine del campionato. La pattuglia del Pres. F. Martoglio, meritava sicuramente di più , ma, complice la traversa, alcune decisioni discutibili del direttore di gara e qualche errore in fase di conclusione dei suoi avanti,  deve cedere il passo ai chianini  che presentano, decisamente,  un ruolino di marcia più prolifico e positivo  degli aretini.  La partita è stata combattuta con grande intensità, non risparmiando energie fisico-mentali, in un terreno ridotto ad  acquitrino per il perdurare delle criticità climatiche.  Si gioca al “Bruno Severi” di Olmo in una giornata fredda e umida davanti ad un  corretto pubblico con fasi di studio alterne: al minuto 8’ la prima occasione per i padroni di casa  che, a seguito di uno scriteriato allungo dei difensori ospiti, è  Mazzi che si fa anticipare dal bravo portierino , ottima performance la sua;  al 15’ sono i foianesi con  Gangi che hanno la doppia opportunità di realizzare, ma sventate entrambe  da Mazzini  e la terza deviata in angolo dall’accorto difensore  Cini; al 17’ il tiro da breve distanza di  Diakate ed al 18’ l’opportunità  per Ciappetti che non trova la sfera solo davanti all’ultimo difensore, non producono variazione al risultato; il finale del primo tempo è di marca locale con  occasioni di Cini che al 24’ impegna in un provvidenziale volo  Bonanni che si ripete al 30’ su Fiore, ed al 32’ sul neo entrato Taoussi; al 33’ l’occasione del discusso calcio di rigore per atterramento di  Mazzi, che  si rialza, ma il suo tiro è centrale e  lento; si va quindi al riposo in perfetto equilibrio.  Al rientro, al primo affondo, viene assegnata una punizione agli ospiti per atterramento  dal vertice alto dx dell’area di rigore: Perju si porta alla battuta e con precisione millimetrica manda la sfera a sbattere sul palo più distante e terminare la sua corsa in fondo alla rete;  la reattività degli aretini è pressoché immediata con  numerose occasioni da rete:  al 45’ con Cini che sfiora l’incrocio  dei pali; al 50’  con Peruzzi  che impegna  Bonanni; al 54’ con il veloce Colonescu che dopo aver saltato tutto il comparto difensivo fallisce l’ultimo  allungo; al 60’ è Fiore che da circa 20 metri scaglia il bolide che viene prodigiosamente deviato sulla traversa  dal portiere; altri interventi al 72’ sui piedi dell’accorrente Colonescu, ed al 76’  da palla inattiva  scagliata dal limite da Shanaj.  La squadra ospite difende con ordine il risultato operando, prevalentemente in contropiede creando  al 49’  con  Di Masi  ed al 52’ con  Amarante su invito di  Ugolini, che  non trova l’aggancio davanti all’estremo difensore, le occasioni che potevano cambiare il risultato.  Un risultato che sta stretto ai ragazzi di  Cateni  ma che gli atleti di Mostacci hanno difeso con grande determinazione e volontà. Conduzione arbitrale sufficiente ma non sempre attenta e presente.