Campionato Giovanissimi : Fortis Arezzo vs Arno Laterina 1 - 2

02.12.2018 23:09 di Antonio Bruno  articolo letto 61 volte
Fonte: Ufficio Stampa Fortis Arezzo, Carlo Benucci.
Campionato Giovanissimi : Fortis Arezzo vs Arno Laterina 1 - 2

FORTIS AREZZO vs ARNO CAST.LATERINA   1-2  

FORTIS AREZZO: Ghetti, Peluso, Shanay, Taoussi, Mazzi, Viotellozzi, Amedei, Astorino, Peruzzi, Amoruso, Fiore a disp.: Mazzini, Giovagnini, Plesoiu   all.: Mirko Vitellozzi

ARNO CAST. LATERINA:  Aloisio G.,Musliu, Pioli, Bindo, Pistocchi, Avendato. D’Ambrosio, Manni, Macoschi, Picchioni, Aloisio B.   a disp.: Papini, Lombardi, Brizi, Gori, Gianquitto, Russo      all.: G.Luca Ricci

Marcatori : Macoschi, Avendato, Autorete

I ragazzi di Mirko Caneschi si svegliano troppo tardi e lasciano agli ospiti l’intera posta in palio; i valdarnesi non sono stati minimamente cinici nell’affondo finale, sbagliando facili conclusioni per chiudere tranquillamente l’incontro dominato nel primo tempo; il ritorno degli aretini nel finale meritava forse il pareggio per impegno e determinazione. Si è giocato al “Bruno Severi” di Olmo, in un terreno decisamente allentato, l’undecimo turno di campionato e dopo la debacle esterna di Capolona ci aspettavamo dagli amaranto una reazione positiva, al contrario il Laterina ha firmato la vittoria dell’incontro nei primi dodici minuti di gioco per poi contenere il forcing finale dei padroni di casa. Una svista arbitrale, nei secondi finali del turno, corner negato dal direttore di gara, non sempre attento e tempestivo, ha privato i locali di una probabile occasione d’attacco. L’inizio è promettente per la Fortis che si porta in avanti con il tecnico Amedei che si invola sulla corsia di destra e centra per Taoussi il cui tiro sibila a lato: ma sono giallo-blu a prendere le redini del gioco nella linea mediana del campo con verticalizzazioni per le veloci punte e già all’ 8’ Avendato ruba palla ad un avversario a centrocampo e lancia la punta Macoschi che anticipa difensori e portiere in uscita e segna la prima rete ; sterile la reazione dei locali mentre gli ospiti  al 10’ vanno vicini al raddoppio con Aloisio B. che da fuori area manda a lato una rasoiata per poi realizzare il raddoppio al 12’ con Avendato con un mirabile pallonetto da oltre 20 metri che beffa il portiere in uscita. Ancora occasioni per gli ospiti al 22’ con Manni, al 23’ con Avendato che supera tutta la difesa ma non il portiere aretino che compie il miracolo; ancora al 33’ una indecisione dei due centrali mette Macoschi solo davanti al portiere ma fallisce di poco il bersaglio. Si va al riposo ed al rientro dagli spogliatoi sono gli amaranto a creare numerose occasioni dopo quella sprecata da Macoschi su un pericoloso allungo di un difensore al portiere interviene la punta ma spreca banalmente la facile occasione; inizia da qui la rimonta dei ragazzi aretini con alcune azioni pericolose al 10’ con Mazzini, al 27’ su punizione di Astorino ed un pressing finale asfissiante sfociato con l’autorete di un difensore del Laterina al 68’ dopo i due interventi mirabili di Giovagnini al 65’ e 70’ su contropiede degli avversari; ma nel momento di maggior pressione, nei secondi finali la decisione di non concedere l’evidente calcio d’angolo, avrebbe potuto cambiare l’esito dell’incontro. Comportamento corretto degli atleti in campo, arbitraggio non sempre tempestivo e deciso.