Grm Club Arezzo supera la Sestese al tie break

La Grm infissi Club Arezzo con questa vittoria rimane al sesto posto a cinque lunghezze dai playoff che rimangono ancora un obiettivo da tentare fino all ultima palla.
11.03.2019 15:05 di Antonio Bruno  articolo letto 30 volte
Fonte: Ufficio Stampa Club Arezzo Volleball Academy.
Grm Club Arezzo supera la Sestese al tie break

Grande vittoria per i Botoli di coach Rossi nella diciannovesima giornata del campionato regionale di serie C.

Davanti ad un ottima cornice di pubblico i neroamaranto si aggiudicano il match dopo più di due ore di battaglia.

Gli aretini sono scesi in campo con: Ermini al palleggio in diagonale con Scortecci opposto, Amatucci e Salvi schiacciatori, Gentile e Scarpato centrali e Venturi libero.

Partita molto divertente ed equilibrata fin dall’inizio le due formazioni si affrontano a viso aperto, i fiorentini concedono ben poco, ottimi nella fase di battuta e ricezione e soliti in attacco i Botoli tengono duro e rispondo palla su palla fino all’allungo finale che regala il set ai padroni di casa per 25-23.

Secondo set fotocopia del primo, si arriva al termine in parità poi due belle giocate di Marchi e compagni pareggiano il conto e si aggiudicano il set per 23-25.

Terzo parziale dominato dai neroamaranto, Scortecci martella incessantemente e finalizza l’ottimo lavoro svolto in difesa. Il terzo set si conclude 25-19.

Quarto parziale che potrebbe regalare i tre punti meritati agli aretini ma alcune disattenzioni nel finale regalano la parità a Sesto Fiorentino, si va quindi al tie break.

Con il cuore e con le poche energie rimaste i Botoli ringhiano e determinati si vanno  a prendere la meritata vittoria per 15-13.

Ottima prova corale dei ragazzi del pres. Mattioli che sono apparsi in buono stato di forma e con una grinta ritrovata. Incoraggianti segnali per il finale di stagione che sarà molto difficile fin dal prossimo sabato con la ostica trasferta a Rufina.

Da sottolineare la convincente prova dei giovani Scarpato e Amatucci e del sempreverde Pieroni.