Serie C Gold :

I giallo blu si sono arresi ad una forte Agliana
25.04.2021 15:37 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: Ufficio Stampa Olimpia Legnaia Riccardo Burgalassi
Serie C Gold :

Cantini Lorano s.r.l Olimpia Legnaia - Endiasfalti Agliana 60 - 79

Parziali: 17 - 22, 31 - 45, 49 - 67.

CANTINI LORANO SRL OLIMPIA LEGNAIA : Bandinelli 7, Pineschi ne, Spillantini 12, Cambi Mat. 2, Cioni, Nardi 4, Susini 2, Rosi, Del Secco 2, Calugi 8, Andrei 4, Mascagni 19. All. Zanardo

ENDIASFALTI AGLIANA 2000 : Zita 4, Bogani L. 10, Rossi 26, Gherardeschi ne, Bogani M., Razzoli, Covino, Nieri 20, Tuci 12, Cavicchi 2, Salvi ne, Cantrè 5. All. Mannelli

Arbitri: Mariotti e Rinaldi

"Inizia con una sconfitta il cammino della Cantini Lorano SRL Olimpia Legnaia nel Poule Promozione della Serie C Gold Toscana. I gialloblu si sono dovuti arrendere di fronte a un’Agliana che aveva già fatto vedere cose egregie nella Prima Fase.

E’ ufficialmente iniziato il Poule Promozione della Serie C Gold Toscana. Le sei squadre partecipanti si portano dietro i punti conquistati negli scontri diretti della Prima Fase. Si tratta di Olimpia Legnaia, Agliana 2000, Virtus Siena, ABC Castelfiorentino, Spezia e Pielle Livorno. Nella prima sfida Legnaia ha subito avuto di verificare la forza delle avversarie, trovandosi di fronte un’Agliana in forma smagliante e formidabile nel gioco offensivo.

Coach Zanardo nel primo quarto mette in campo un quintetto assai diverso da quello visto la settimana scorsa a San Giovanni Valdarno. Mascagni c’è e si fa subito valere, suo il canestro del 6-6 a 6’30” quando supera in velocità il diretto avversario e appoggia a canestro. Bene anche Calugi che utilizza spesso il suo arresto e tiro con cui si libera dell’asfissiante difesa neroverde. È comunque Agliana a trovare più facilmente il canestro sia dalla lunga che dalla media distanza, costruendo un vantaggio di 5 lunghezze quando suona la prima sirena.

Nel secondo quarto Agliana mette subito le cose in chiaro: 18-28 a 8’48”. Partita in mano ai ragazzi di coach Mannelli, nonostante alcuni errori di precipitazione in attacco. Agliana gioca in fiducia mentre Legnaia, per restare in partita, difende in modo deciso anche se a 4’04”, sul 22-31, esaurisce il bonus, regalando tanti giri in lunetta agli ospiti. Nei minuti finali di questo quarto è proprio Agliana ad avere le idee più chiare che, grazie anche ad alcune palle perse da Legnaia, va negli spogliatoi con ben 14 punti di vantaggio (31-45).

Tuci in evidenza nel terzo quarto, che apre subito le danze con il canestro del 31-47. I gialloblu continuano comunque a giocare e, in questo quarto, fanno vedere cose ottime. Bellissimo il contropiede orchestrato da Del Secco e Bandinelli per il canestro del 35-50 a 7’57”. A 6’20” la tripla di Cantrè porta a 20 il vantaggio di Agliana: 37-57. Sale in cattedra Spillantini, sua l’entrata a canestro a 3’13” per portare il risultato sul 42-60. Legnaia non molla, ma lo svantaggio è ormai incolmabile.

Quarto quarto con tanti errori da una parte e dall’altra. Tanti tiri sbagliati da parte di quei giocatori che avevano giocato di più nei primi 30 minuti. Si mettono in evidenza Andrei e Susini, quest’ultimo subito a canestro alla prima palla toccata nel finale di partita. Il risultato finale recita infine 60 – 79.

Il prossimo impegno della Cantini Lorano SRL Olimpia Legnaia è fissato per sabato 1° maggio sul campo di Castelfiorentino."

Foto a cura di David Dado Terzi  e Sofia Rossi