Serie C Gold : ABC Castelfiorentino vs Agliana 75 - 70

Il cuore dell'Abc Solettificio Manetti è più forte anche di Agliana, batte Agliana 75-70 e difende la vetta.
05.12.2022 20:17 di Antonio Bruno   vedi letture
Fonte: Camilla Trillò Ufficio Stampa Abc Castelfiorentino
Serie C Gold : ABC Castelfiorentino vs Agliana 75 - 70

ABC SOLETTIFICIO MANETTI – ENDIASFALTI AGLIANA   75-70

Abc Solettificio Manetti: Rosi, Lazzeri C., Corbinelli ne, Pucci 10, Merlini ne, Scali 12, Lilli ne, Nepi 24,  Tavarez 2, Lazzeri A., Cantini 11, Belli 16. All. Angiolini. Ass. Mostardi, Calvani.

Endiasfalti Agliana: Nesi 5, Mucci, Zita 7, Bruno 10, Cinalli 12, Bibaj ne, Razzoli 11, Nieri 6, Tuci 7, Bonistalli 1, Cannone 8, Tommei 3. All. Mannelli. Ass. Mannucci.

Parziali: 22-13, 51-33 (29-20), 63-56 (12-23), 75-70 (12-14)

Arbitri: Giannini di Empoli, Dori di Laterina.

Lo insgena la storia, con Agliana è necessario soffrire. Ma stavolta anche gioire. Il cuore immenso di questa Abc Solettificio Manetti supera un altro, grandissimo ostacolo. E sul 75-70 che fa vibrare il PalaBetti mantiene la vetta della classifica. Un’Abc che ha letteralmente dominato le prime due frazioni, salvo poi subire la rimonta aglianese e arrivare a giocarsi il tutto per tutto in un finale concitato ed emozionante. Ma sul 71-70 il cuore ed il carattere di questa squadra hanno fatto la differenza. Il tutto condito da una prestazione corale, con cinque uomini in doppia cifra (Nepi, Belli, Cantini, Scali, Pucci) e il supporto della panchina che, mai quanto stasera, si è rivelato decisivo. Una prestazione che ha interrotto la striscia positiva della Endiasfalti Agliana, striscia che durava da quattro giornate, permettendo al fortino gialloblu di restare inviolato. Una vittoria che inaugura una settimana di fuoco, che proseguirà mercoledì alle 21, di nuovo al PalaBetti, per i quarti di finale di Coppa Toscana contro Quarrata, per terminare domenica alle ore 18 sul parquet della Toscanini di Prato.

LA CRONACA

Quintetti
Abc: Belli, Nepi, Pucci, Scali, Cantini
Agliana: Zita, Nesi, Tommei, Cinalli, Bruno

Buono l’approccio dell’Abc che si porta sull’8-2 a firma Cantini dopo tre giri di lancette costringendo coach Mannelli al primo time out della gara. Si riparte con la tripla di Cinalli che tiene Agliana aggrappata finchè è di Bruno il primo vantaggio ospite: 10-11 a metà frazione. Di Scali il nuovo sorpasso gialloblu sul 13-11, quando la difesa castellana alza l’intensità e recupera tre palloni importanti che innescano prima la tripla di Belli e poi la penetrazione di Nepi: parziale di 12-2 e 22-13 sul tabellone alla prima sirena.

Un Nepi scatenato tiene i suoi in controllo nei primi minuti della seconda frazione (26-18) per poi servire a Pucci l’assist della tripla che vale la doppia cifra di vantaggio: 29-18 al 13′. Sponda Agliana, Nieri e Bonistalli mantengono gli ospiti in scia dalla lunetta (29-21) ma ci pensano Belli e il solito Nepi a ristabilire l’inerzia in favore dell’Abc: 34-21 a metà frazione. La risposta neroverde arriva dall’arco a firma dell’ex Tommei ma la pressione difensiva castellana resta alta e permette ai gialloblu di amministrare il vantaggio (42-28 al 18′). Poi, nell’ultimo giro di lancette prima del riposo lungo, Scali e Belli infilano due triple pesantissime che mandano le squadre negli spogliatoi sul 51-33.

Nepi dalla lunetta inaugura la ripresa (53-33) per poi lasciare spazio a due ottime giocate di Cantini che valgono il 59-35 al 23′. Ma è proprio qui che Agliana gira la sfida. Cinalli batte un colpo, Bruno lo segue e Nesi suggella un mini break di 0-6 (59-41). Coach Angiolini chiama time out per mettere ordine ma al rientro gli ospiti mantengono l’inerzia. Cannone e Razzoli  prendono per mano i neroverdi e infilano tre bombe a distanza ravvicinata dimezzando lo svantaggio: 63-50 al 26′. L’attacco gialloblu si inceppa e le maglie difensive si allargano così Agliana ringrazia e riapre completamente i giochi andando a coronare un parziale di 4-21: 63-56 alla terza sirena.

Una giocata corale, chiusa dalla tripla di Pucci, vale il nuovo +10 all’inizio dell’ultimo quarto, ma prima Nesi e poi Tuci tengono gli ospiti incollati: 68-63 al 33′. Agliana approfitta dell’inerzia che adesso è tutta in proprio favore ed è ancora Nesi a punire la difesa castellana con la tripla del -3 (69-66 al 35′), finchè un’azione da tre punti di Zita vale il 71-70 quando partono gli ultimi tre giri di lancette. Ma qui l’Abc si compatta ed emerge tutto il cuore gialloblu. Nepi spezza in due la difesa aglianese e appoggia al ferro per il 73-70 mentre due provvidenziali recuperi difensivi lanciano Belli per il 75-70 che fa esplodere il PalaBetti. La vetta è ancora gialloblu.