ACF Alessandria : REMUNTADA! le grigie riprendono due volte la partita e vincono la semifinale di andata.

Pronostici rispettati, gara in bilico fino al fischio finale.
15.01.2023 23:38 di Antonio Bruno   vedi letture
Fonte: Ufficio Stampa - credit photo: Andrea Amato/PhotoAgency
ACF Alessandria : REMUNTADA! le grigie riprendono due volte la partita e vincono la semifinale di andata.

A Moncalieri le Grigie sono state impegnate nell'ardua sfida contro la compagine di casa. Una gara molto spezzettata, considerati i numerosi falli concessi dall'arbitro e dalle retroguardie che si rifugiano speso in fallo laterale. Un primo confronto che lascia tutte le incognite sulla possibile finalista.
Le grigie soffrono per i primi minuti il pressing avversario, il Moncalieri si porta spesso nella trequarti con le lunghe corse laterali e le ospiti sono costrette a difendere ad oltranza concedendo anche un gol su calcio d'angolo. Troppa disattenzione in fase difensiva lasciando scoperta la numero 10 Erika Ponzio che da pochi passi insacca di testa in calcio d'angolo.

Dopo il vantaggio delle padrone di casa le grigie accendono i motori ed iniziano a carburare con buone incursioni e calci piazzati conquistati in ottima posizione, per lo più a meno di 30 metri dalla porta, su uno di essi Bergaglia colpisce di testa ma la palla scheggia il palo.

L'Alessandria prova a più riprese a farsi avanti, costringendo il portiere avversario a sporcarsi i guantoni.

Il pareggio arriva alla mezz'ora, il cross al centro viene lisciato da Sofia Bergaglia e allontanato dalla difesa, Luison intercetta il pallone fuori area e scaglia un missile basso e potente, che si insacca alle spalle del portiere.

Prima della chiusura del primo tempo, Bagnasco tenta la fortuna sempre dai 25 metri, il suo tiro però viene respinto con pallone che torna nella mediana e successivamente messo in fallo laterale dopo una lotta asserragliata.

Nella ripresa il 2 a 1 delle padrone di casa arriva dopo appena 40 secondi, un fulmine a ciel sereno sorprende la difesa grigia che regala la doppietta a Ponzio, insacca con un colpo preciso da vera trascinatrice.

Festa subito smorzata in casa Moncalieri per l'immediato pareggio dell'Alessandria, il cross teso si trasforma in un'ottima occasione per Bergaglia che staccando di testa più in alto di tutte riesce a dare la torsione giusta ed insaccare. Il 2 a 2 è ciò che mister Tosi ha chiesto a gran voce dopo la seconda rete delle padrone di casa, ottenendolo addirittura dopo malapena 1 minuto.

La partita però ha ancora molto da dire, le Grigie insistono con il pressing per bucare la difesa con Martina Biasotti che non riesce a sfruttare al meglio il pallone sulla sua sinistra. Il coraggio delle orse però viene ripagato al meglio quando l'orologio segna 75 minuti. Le grigie attaccano dalla sinistra, Lucia Ravera brucia la fascia e serve in area di rigore Bagnasco che non se la sente di calciare e appoggia dietro a Bergaglia, l'attaccante apre il piattone dentro e trova l'angolino basso sinistro. La remuntada è completata, il tabellino segna 2 a 3 in favore delle Grigie.

Le padrone di casa tentano il tutto per tutto nella speranza di pareggiare, ma la difesa grigionera riesce ad allontanare ogni pericolo e dopo 3 minuti di recupero l'arbitro sancisce la vittoria per 3 a 2 dell'andata di semifinale di Coppa Piemonte dell'Acf Alessandria.

Le parole del tecnico al termine della gara: "Bene l'atteggiamento, soprattutto la voglia di ribaltare il risultato che ci ha viste per ben due volte sotto. Non possiamo permetterci però queste disattenzioni che ci hanno costrette ad inseguire perché dobbiamo essere sempre assolutamente concentrate" - continua - "nella gara di ritorno, ovviamente loro cercheranno di vincere, noi dovremo essere brave a non concedere nulla, difendendo il vantaggio accumulato e magari aumentando il divario tra noi e loro che per il momento è solamente di un gol. Sarà una partita difficile, lo sappiamo, ma in casa abbiamo il dovere di dimostrare la nostra forza e che la vittoria di oggi non è un caso".