Campionato di Eccellenza : Terranuova Traiana vs Firenze Ovest 3 - 1

03.06.2021 22:13 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: Ufficio Stampa Terranuova Traiana, Francesco Pianigiani
Campionato di Eccellenza : Terranuova Traiana vs Firenze Ovest 3 - 1

Terranuova Traiana-Firenze Ovest 3-1

TERRANUOVA TRAIANA: Burzagli V., Meazzini (61° Massai), Zellini (83° Artini), Bega, Cioce, Neri, Mattesini (71° Tomberli), Taflaj (81° Chioccioli), Adami (76° Vestri), Conteduca, Sacconi. A disp.: Pellegrini, Sestini, Ormeni, Noferi . All.: Becattini Marco. 

FIRENZE OVEST: Carnevali F., Lombardi (71° Burgassi), Arrighi, Vanni (66° Anichini), Zefi, Nencioli, Bettoni (69° Banchi), Verdi Si., Cecchi (66° Giannini), Fathou (85° ), Fioravanti. A disp.: Fenderico, Carfora, Rossi, 

ARBITRO: Giuseppe Merlino di Pontedera. 

RETI: 33° Lombardi, 47° Cioce, 67° Taflaj, 80° Vestri. 

NOTE: Ammoniti Burzagli V., Neri, Verdi Si., Cecchi. 

Giornata di festa al Mario Matteini. Il Terranuova Traiana è nei play-off del girone B del campionato regionale di Eccellenza Toscana. I biancorossi chiudono la stagione regolare centrando con 90 minuti di anticipo il secondo posto in classifica, ormai irraggiungibili. I ragazzi di mister Marco Becattini portano il club del presidente Mauro Vannelli dove mai nessuno era arrivato prima. Avere la possibilità di giocarsi in una o due partite la promozione in serie D: risultato al momento più alto e prestigioso nella storia della società di piazza generale Felice Coralli. 17 punti in 7 giocate, frutto di 5 vinte, 2 pareggiate e 0 sconfitte. Due lunghezze dalla capolista Poggibonsi, +6 sulla terza, +7 sulle quarte. Quinta vittoria stagionale, quarta consecutiva, la seconda in 4 giocate davanti al pubblico amico. E ancora. Migliore difesa dell’intera categoria regionale con tre reti al passivo, migliore attacco del girone, al pari del Poggibonsi, con 14 gol fatti. Numeri che legittimano una stagione fin qui superlativa di Sacconi e soci. E vincendo domenica all’Antella, rientrata in corsa dopo la vittoria a Colle, la possibilità di andare direttamente in finale grazie alla forbice di almeno 6 punti sulla terza a prescindere dagli altri risultati.

Ma veniamo alla cronaca. Chi legge 3-1 e pensa ad una gara in discesa si sbaglia di grosso, perché la formazione fiorentina, seppur ultima in classifica, rinvigorita dalla cura di mister Nencioli, si presenta in riva al Ciuffenna tonica e pimpante e se la gioca a testa alta per tutto il primo tempo. La prima frazione di gara si conclude infatti con il vantaggio dell’Ovest, che al 33’ sblocca la contesa con un destro al volo di Lombardi che raccoglie un traversone proveniente dalla sinistra e batte Burzagli. L’estremo difensora terranuovese capitola dopo ben 374 minuti di porta imbattuta. Quello di Lombardi è il terzo gol subito dai biancorossi, il primo su azione. Nel finale di primo tempo il Terranuova Traiana sfiora più volte il meritato pareggio: prima due volte con Adami che spreca da ottima posizione e poi con Sacconi che si vede neutralizzare la conclusione da un ottimo Carnevali.

Nella ripresa i padroni di casa continuano a premere sull’acceleratore trovando subito il gol del pareggio con una beffarda punizione di Cioce che, da posizione defilata sulla sinistra, sorprende Carnevali con una conclusione diretta in porta. Primo gol stagionale per Cioce. La gara ha ormai una sua inerzia, i valdarnesi continuano a spingere sull’acceleratore, fino a trovare il gol del vantaggio a metà parziale con Taflaj che raccoglie un traversone dalla sinistra di Zellini. Testa sotto misura, Pellegrini smanaccia oltre la linea. Seconda rete in campionato di Taflaj, che bissa quella di Pontassieve. Sul finale capolavoro di Vestri, entrato 4 minuti prima in luogo di Adami. Dal vertice dell’area di rigore il 21 di casa esplode un destro che si insacca all’incrocio opposto con Carnevali che non puo’ fare nulla. È il definitivo 3-1 suggellato dal primo centro in stagione di Vestri. Domenica ultima della stagione regolare. Per il Terranuova Traiana trasferta decisiva sul campo dell’Antella che rappresenterà un vero e proprio spartiacque per la composizione della griglia dei play off. Intanto di sicuro il primo obiettivo è stato raggiunto. L’ingresso nei play-off da secondi classificati, con la possibilità di giocarsi l’eventuale semifinale in casa.