Finale Play Off di Eccellenza : Colorno Calcio vs. Terranuova Traiana

La Terranuova Traiana è lanciata a conquistare la sua Serie D e Francesco Pianigiani presenta l' ultima trasferta dei bianco rossi in casa del Colombo Calcio
11.06.2022 08:55 di Antonio Bruno   vedi letture
Fonte: Ufficio Stampa Terranuova Traiana, Francesco Pianigiani
Finale Play Off di Eccellenza : Colorno Calcio vs. Terranuova Traiana

Tutto in 180 minuti. Trasferta di circa 240 km in terra parmense per il Terranuova Traiana atteso domenica (inizio ore 16.30), allo stadio comunale di via IV Novembre a Colorno (comune di 9.096 abitanti della provincia di Parma da cui dista poco meno di 20 km, nella parte orientale della bassa parmense attraversato dal torrente Lorno, da cui prende il nome) dall’ACD Colorno Calcio per il match di andata del secondo ed ultimo turno di spareggio promozione del Campionato di Eccellenza. Chi al termine del doppio confronto (ritorno al Matteini domenica 19, stesso orario) prevarrà, accederà al prossimo Campionato Nazionale Dilettanti di Serie D. In virtù del regolamento vigente stabilito dalla Lega Nazionale Dilettanti della Figc i gol segnati in trasferta valgono doppio. In caso di parità di punti e reti tra andata e ritorno verranno disputati i tempi supplementari ed eventualmente i calci di rigore. Domenica prossina 19 giugno intorno alle 18.30 circa il verdetto finale.

Terranuova Traiana che, dopo lo 0-0 in casa, ha eliminato l’Atletico Ascoli superandolo 1-0 a domicilio domenica scorsa dopo i supplementari, grazie alla rete al 103’ di Lorenzo Sestini, dopo una fuga al fulmicotone di Gautieri all’ennesimo assist-vincente. Biancorossi che hanno chiuso la stagione regolare al secondo posto con 38 punti (22 in casa e 16 fuori, 21 all’andata e 17 nel ritorno) in 22 partite, frutto di 10 vittorie (6 al Matteini e 4 in trasferta), 8 pareggi (4 e 4), 4 sconfitte (1 e 3), 19 gol fatti (10 e 9), 13 subiti (5 e 8), ottavo attacco e migliore difesa del girone, la seconda assoluta tra le 37 partecipanti al campionato di Eccellenza Toscana, -6 in media inglese, -12 lunghezze dalla prima della classe, +3 sulla seconda, +5 sulla quarta, +6 sulla quinta. Per i terranuovesi sono arrivate poi le vittorie davanti al pubblico amico per 2-1 d.t.s. con il Pontassieve nella semifinale playoff del girone C e quella sul neutro del Brilli Peri di Montevarchi nella finale playoff battendo 2-1 la Fortis Juventus. Poi il primo posto nel triangolare regionale (gare di sola andata) riservato alle vincenti dei playoff dei 3 gironi dell’Eccellenza Toscana, grazie alla vittoria esterna per 2-0 sulla Cuoiopelli e lo 0-0 in riva al Ciuffenna con la Lastrigiana, Lastra sconfitta 2-1 nel frattempo in casa dalla Cuoio. Così facendo il club di piazza generale Felice Coralli è diventato di fatto la quarta squadra del massimo campionato dilettantistico a livello regionale, alle spalle delle vincenti dei tre gironi che si sono contese la promozione diretta in Serie D. Tra i marcatori terranuovesi in campionato 5 gol Sacconi, 4 Massai, 3 Betti, 2 Vestri e Sestini, uno Cioce e Farini, oltre un autogol e le reti di Bega, Dini, Borghesi, 3 Sacconi e Sestini nella post-season.

Colorno alla dodicesima stagione in Eccellenza negli ultimi 13 anni: una sola parentesi in Promozione nel 2017-2018. Formazione poliglotta visto che annovera Milos Malivojevic (centrocampista, 29 anni) originario della Serbia, Boubacar Diaw (terzino destro, 23) del Mali, lo spagnolo Benjamín Rayos (ala sinistra, 27), l’italo-brasiliano Joel Valim (ala destra, 35), l’italo argentino Gonzalo Martinez (seconda punta, 26) e tra i giocatori più rappresentativi quel Cristian Altinier (classe 83, attaccante) 39enne ex tra gli altri Mantova, Verona, Benevento, Padova, Ascoli, Cittadella e Portogruaro: 489 presenze tra B, C e D in 20 stagioni e 180 reti all’attivo, che ha giocato in tutte le rappresentative nazionali italiane, dall’Under 16 all’Under 21. Indubbiamente il giocatore che ha dato maggior lustro al club gialloverde è stato Tra i giocatori più rappresentativi indubbiamente Stefano Pioli, mister del Milan campione d’Italia, che ha chiuso la carriera a 34 anni nel Colorno giocando con il fratello Leonardo nel Campionato di Eccellenza Emilia-Romagna 1998-1999 e vincendo la Coppa Italia d’Eccellenza Emilia-Romagna.

Il Colorno ha chiuso il girone A dell’Eccellenza Emilia Romagna (3 i gironi oltre Appenino) al secondo posto con 59 punti in 28 giornate (24 nel girone di andata, 35 nel ritorno), a tre lunghezze dalla capolista Cittadella Vis Modena. I gialloverdi hanno totalizzato 36 punti in casa e 23 in trasferta, frutto di 18 vittorie (10 e 8), 5 pareggi (3 e 2) e 5 sconfitte (1 e 4), 59 gol fatti (32 in casa e 27 fuori, 28 nei primi tempi e 31 nei secondi) e 25 subiti (10 in casa e 15 fuori, 9 nei primi tempi e 16 nelle seconde frazioni). Di gran lunga il migliore attacco del raggruppamento e la seconda difesa del girone. Tra i top scorer 11 gol di Altinier, altrettanti di Malivojevic, 8 Bandaogo, 6 Martinez e 5 Ghirardi. Colornesi che hanno chiuso la stagione regolare con 6 risultati utili consecutivi, fatti di 5 vittorie ed un pareggio all’ultima di campionato. Eliminato negli ottavi di finale di Coppa Italia, il Colorno ha poi disputato un triangolare con gare di andata e ritorno con le seconde dei 3 gironi emiliano-romagnoli. Girone chiuso al primo posto a quota 8 punti, in condivisione con il Castenaso, con 2 vittorie (una interna e una esterna) e 2 pareggi (1 e 1), 6 gol fatti e 3 subiti. Quindi la vittoria 4-1 nello spareggio regionale con il Castenaso che ha permesso alla truppa di mister Mattia Bernardi (alla quinta stagione sulla panchina degli emiliani) di accedere agli spareggi interregionali. Infine, l’1-1 esterno contro l’Ellera eliminato poi dopo il 3-1 in casa di domenica scorsa.

Indisponibile Lorenzo Betti alle prese con la rieducazione post-intervento al ginocchio, in casa Terranuova Traiana saranno assenti per squalifica Alberto Pellegrini fermato dal Giudice Sportivo per 3 turni e Manuel Vestri appiedato per una giornata. Occhio ai cartellini gialli: in diffida Marzi, Cioce, Natale, Neri, Vestri, e mister Calori. Con un’altra ammonizione si salterà il retour match del Matteini. Tra gli emiliani diffidati Boubacar Diaw, Martin Gonzalo Martinez e Abdoul Fatahou Bandaogo.

Arbitrerà Vittorio Emanuele Daddato di Barletta, che si avvarrà della collaborazione degli assistenti di linea Nicolò Pasquini di Genova e Alessia Cerrato di San Dona’ di Piave.

Per chi domenica pomeriggio non potrà essere presente in Emilia Romagna, radiocronaca diretta su Radio Emme nel corso del programma Pomeriggio Smash, in onda a partire dalle 16.20 sulle frequenze FM 96.8, 100.1, 100.4, in streaming sul sito web radioemme.it oppure sulla APP Radio Emme. A seguire interviste a caldo ai protagonisti.