Porto Sant'Elpidio vs Poggibonsi 2 - 0

Il Porto Sant'Elpidio vede la D, Ruzzier e Ceijas firmano il primo dei due incontri. Domenica prossima l'atto finale in terra toscana.
02.06.2019 22:13 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: http://www.marcheingol.it
Porto Sant'Elpidio vs Poggibonsi 2 - 0

Porto Sant'Elpidio  vs Poggibonsi 2 - 0

Porto Sant'Elpidio: Gagliardini, Frinconi, Stortini, Marziali (27'st Raffaeli), Marozzi, Monserrat, Panichelli, Palladini (44'st Orazi), Adami, Cuccù (1'st Ceijas), Ruzzier (35'st Zira). A disp. Smerilli, Cantarini, Balestra, Del Moro, Orazi, Nahi. All. Eddy Mengo.

Poggibonsi: Raffa, Tafi, Mazzolli (30'st Ciolli), Galbiati, De Vitis, Fatticcioni, Ceccatelli (25'Cicali), Miccoli, Motti, Riccobono (38'st Bracci), Marabese (27'st Vangi). A disp. Salvadogi, Veraldi, Zanaj, Ciolli, Razzanelli, Verdiani. All. Alessio Bifini.

Arbitro: Bocchini di Roma 1. Assistenti: Matera di Lecce/Cleopazzo di Lecce

Marcatori: 20'st Ruzzier, 25'st Ceijas.

CIVITANOVA MARCHE (di Diego Cartechini) - E' la formazione toscana del Poggibonsi l'ultima avversaria del Porto Sant'Elpidio, la vincente del doppio confronto salirà in Serie D.  Adriatici che arrivano a questo appuntamento dopo aver battuto nettamente per due volte la compagine abruzzese della Torrese, prima espugnando Castelnuovo Vomano per tre reti ad una, bissando quindi domenica scorsa al Ferranti per tre reti a zero. Eddy Mengo per la partita di andata deve rivoluzionare il pacchetto arretrato in quanto non ha per squalifica Nicolosi e Marcantoni. Il primo per somma di ammonizioni, mentre il secondo ha terminato qui la stagione in quanto è stato squalificato per tre giornate. Il Poggibonsi giunge alla finalissima eliminando l'Agazzanese dopo la vittoria nella gara di andata per due reti ad una, mentre veniva sconfitta per una rete a zero, raggiungendo lo stesso l'atto finale. Si gioca al "Polisportivo" di Civitanova Marche vista la non idoneità del "Ferranti" la gara di andata, il ritorno domenica 9 giugno allo Stadio "Stefano Lotti" di Poggibonsi.  Sotto un sole estivo con una tribuna colorata di bianco blu e una sparuta rappresentanza toscana si possono dare inizio alle danze. Molti addetti ai lavori presenti con in testa il Sindaco di Porto Sant'Elpidio Nazareno Franchellucci e il Presidente del Comitato Regionale Marche Paolo Cellini.

PRIMO TEMPO - Partita che si avvia e dopo sessanta secondi è subito Porto Sant'Elpidio, Cuccù subisce fallo, ma il calcio piazzato non crea problemi alla retroguardia ospite. Risponde la compagine toscana, al 12' imbucata di Motti e ci vuole tutta la bravura di Gagliardini che sbroglia tutto e salva i suoi. Toscani che al 19' bussano alla porta difesa da Gagliardini quando Galbiati imbecca Marabese, ma quest'ultimo non arriva sul pallone. Porto Sant'Elpidio che si fa vivo in area ospite, al 21' subisce fallo Ruzzier dai venticinque metri, Palladini non riesce a trovare nessun compagno e l'occasione sfuma. Ovviamente il caldo e l'altissima posta in palio influiscono e il gioco ne risente. Poggibonsi si fa vedere al 34' Motti si libera della retroguardia elpidiense, ma si trascina sul fondo. Ennesimo fallo su capitan Cuccù, al 35' calcia lo stesso numero 10, ma un giocatore giallorosso spazza dalla propria area. Angolo di Palladini, palla in area, subisce fallo un giocatore del Porto Sant'Elpidio, ma il direttore di gara lascia correre.

SECONDO TEMPO - La ripresa si apre con una tegola per il Porto Sant'Elpidio che perde il proprio capitano Cuccù, il quale colpito duro dopo pochi secondi non riesce e alza bandiera bianca. Il Poggibonsi usufruisce di una punizione dai venticinque metri, calcia Mazzolli, pallone sul fondo. Purtoppo le assenze di Nicolosi e quella a partita in corso di Cuccù si sentono e il Porto Sant'Elpidio stenta a decollare. Fiammata del Porto Sant'Elpidio al minuto 11, Cejias calcia, sfera che sibila il palo di Raffa. Risponde il Poggibonsi un minuto dopo da angolo, maMazzolli non trova nessun compagno. Al 16' conclusione di Marziali per i rivieraschi, sfera che va sul fondo. Spinti da un pubblico di categoria superiore il Porto Sant'Elpidio ora è più in partita e al 17' Palladini, dopo un gioco di prestigio crossa per Adami, il bomber non arriva per questione di millimetri. Al 20' il vantaggio meritato per il Porto Sant'Elpidio arriva, gran conclusione di Ruzzier, prima rimpallata, poi è lo stesso numero 11 che batte Raffa per il trupudio bianco blu. Galvanizzati dal vantaggio i ragazzi di Mengo trovano il raddoppio al 26': Ceijas prova la conversione, respinge goffamente Raffa e lo stesso neo entrato gonfia la rete e il Polisportivo esplode. Al 33' ci prova la squadra ospite con Tafi, ma Gagliardini para sicuro. Porto Sant'Elpidio pericoloso sull'asse Ruzzier-Raffaeli. Al 35' mister Mengo concede la meritata standing ovation per il migliore in campo Mattia Ruzzier per far entrare Zira. Al 43' flebili proteste toscane quando Galbiati scodella per Tafi che cade, ma l'arbitro lascia giocare. Il Poggibonsi può riaprire la contesa al secondo minuto di recupero con Vangi, ma colpisce un palo a portiere battuto. Finisce dopo quattro minuti di recupero e la vittoria meritatissima per il Porto Sant'Elpidio che mette un piede e mezzo in Serie D, mentre il Poggibonsi domenica prossima dovrà fare l'impresa.