Campionato di Eccellenza : Pontassieve vs Antella 1 - 1

17.05.2021 14:34 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: daicollifiorentini.it
Campionato di Eccellenza : Pontassieve vs Antella 1 - 1

Pontassieve vs Antella 1 - 1

PONTASSIEVE: Papi, Fani, Reggioli, Bencini, Meacci, Travaglini, Natale A., Fantechi A., Pagnotta, Fantechi M., Cragno. A disp.: Basile, Frezza, Prunecchi, Nocentini, Ciullini, Maccari, Castiglione, Renna, Rosi. All.: Miliani Alessio. 

ANTELLA 99: D Ambrosio, Grattarola, Tafani, Bartolini A., Vitale, Mignani, Rontini, Picchi, Posarelli, Olivieri, Mazzoni. A disp.: Magnelli, Manetti F., Nardi, Alla Nesta, Pacini, Manetti Sam., Manetti Sac., Bargelli. All.: Alari Stefano. 

ARBITRO: Matteo Martini di Arezzo

RETI: 6' Bencini, 91' Nesta

Pontassieve vs Antella è, per le due compagini, la partita degli incroci. Una prossimità geografica che non significa derby ma, al contrario, si consuma nel conteggio di ex calciatori, ex  allenatori, ex preparatori atletici. C’è anzitutto mister Miliani, oggi coach del Pontassieve e ieri condottiero dell’Antella. Ci sono Papi, Travaglini,  Castiglione, calciatori che in bianco-celeste hanno ottenuto risultati importanti. Ci sono Cragno, Renna, Maccari, Meacci, Fani, Bencini con un trascorso nelle file del Grassina, cugini calcisticamente “odiati” dall’Antella. Al di là delle strade connesse, c’è una match importante da giocare.  Sono i locali a partire con la marcia ingranata: con Castiglione inizialmente in panchina, è Bencini a calciare la punizione vincente che sblocca la gara già al 6° di gioco. Gol lampo. 1-0 e Antella che si trova a ricorrere per la quarta partita consecutiva. Gli ospiti, con impeto agonistico, riordinano le idee e si affidano alle giocate di Picchi e Rontini, tra i migliori nella rosa allenata da mister Alari. Nel frattempo al 20° Bartolini è costretto a lasciare il campo per infortunio, al suo posto “el loco” Manetti,  cambio che costringe l’Antella ad un assetto diverso: dal 4-3-3 al 4-4-2 con Olivieri e Mazzoni esterni di fascia. Proprio Mazzoni alla mezzora insidia l’ex compagno Papi con una punizione mancina deviata in corner. Il momento è favorevole agli ospiti: Posarelli per un soffio non arriva per il tap-in sul tiro masticato ancora di Mazzoni, mentre pochi istanti più tardi Picchi è murato dal limite dell’area dalla difesa in tenuta amaranto.  Il Pontassieve dalla sua, si difende e prova, guidato da “frullino” Natale, qualche sortita in contropiede non destinata alle cronache pomeridiane. All’intervallo è 1-0.

La ripresa è sulle solite note del primo tempo: assieme alla stanchezza cresce la confusione; il Ponte ci prova ancora su punizione ma Tafani è al posto giusto al momento giusto, dunque i locali si piazzano sulla difensiva con Pagnotta e Cragno che sgobbano per far respirare i compagni.  L’Antella ci prova, vuol pareggiare: Manetti Sam. non sfrutta a dovere un contropiede innescato da Olivieri. Sale la pressione ma latitato le occasioni da rete. Mister Alari pesca dal la panchina: entra prima Bargelli, poi il classe 2000 Alla Nesta. I secondi sono concitati, ne mancano pochissimi al fischio finale di Martini. Anche Vitale dalla difesa si fionda in attacco per dar man forte alla fase offensiva. E’ il primo dei tre minuti di recupero: Mignani, ultimo baluardo difensivo, calcia verso l’area avversaria, Vitale la smorza di petto, la sfera raggiunge Bargelli che, emulando il compagno, la sistema sempre di petto per Alla Nesta. La difesa è sorpresa, spunta il n.20, tiro sporco con il piede meno buono (il destro) e Papi semi-spiazzato.  E’ l’1-1, chiaramente definitivo, dell’uomo che non ti aspetti.