Campionato di Promozione : Sport Club Asta – Cortona Camucia 0 – 0

05.01.2020 23:04 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: Ufficio Stampa Cortona Camucia, Stefano Bertini
Campionato di Promozione : Sport Club Asta – Cortona Camucia 0 – 0

Sport Club Asta – Cortona Camucia 0 – 0 

Sport Club Asta: Anselmi, Cerretani, Fineschi, Mazza G., Scelzo, Curcio, Bruni ( Giacomini ), Mazza L., Bianconi ( Monterosso ), Crisci, Lorenzini ( Donati ). A disp.: Montagnani, Lazzeretti, Giusti, Kalluci, Giacomini. Allenatore: Sig. Stefano Bartoli

Cortona Camucia: Caneschi, Zampina, Mencarelli, Rossi, Barbagli, Balla Faye, Vazzana ( Tammariello ), Montagnoli, Tico, Ceccagnoli, Nandesi G.A disp.: Marianelli, Nandesi M., Sgaragli, Franchi, Polvani, Valiani, Vignali, Duri. Allenatore: Sig. Andrea Laurenzi

Arbitro: Sig. Stefano Giordano della Sez. di Grosseto Assistenti: Sig. ri Filippo Ferretti e Yassine El Mouine della Sez. di Pistoia

Ammoniti: Fineschi, Scelzo, Bruni; Mencarelli, Tico, Ceccagnoli. Recupero: p.t. 1’ s.t. 3’

Sport Club Asta e Cortona Camucia si spartiscono la posta e danno fiato ad una classifica piuttosto asfittica per entrambe. Alla fine, il pareggio si può considerare giusto, anche se ad avere le maggiori recriminazioni è la squadra di Laurenzi per due grosse occasioni non sfruttate.

La partita, disputatasi su un campo piuttosto gibboso, non offre particolari emozioni anche se le due squadre si danno battaglia fino alla fine, con i giocatori più tecnici che fanno fatica ad imporsi. Al 24’, il Cortona Camucia va vicinissimo al goal: discesa di Mencarelli sulla sinistra, cross in mezzo all’ area dove Tico colpisce di prima intenzione, ma il pallone termina alto. La squadra di Bartoli prova a rispondere, ma Caneschi, tranne qualche uscita da corner o su cross dal fondo, non corre particolari rischi. Nella ripresa, le squadre si allungano, ma le condizioni del campo limitano possibili pericoli. L’ Asta recrimina per un goal annullato per fuorigioco, con l’ arbitro che aveva, comunque, già fischiato prima che il pallone terminasse in fondo alla rete. Al 62’, Crisci effettua un bello slalom dalla sinistra, ma la sua conclusione, potenzialmente pericolosa, viene deviata da un difensore. All’ 80’, la squadra di Laurenzi va vicinissima al colpaccio: dopo un batti e ribatti nei pressi dell’ area, Montagnoli da circa venti metri lascia partire un gran fendente che si stampa sulla traversa. La partita, praticamente, finisce qui con le due squadre che alla fine si accontentano di un punto ciascuno.