Campionato di Seconda Categoria : PESTELLO vs OLMOPONTE 1 - 1

03.12.2018 09:51 di Antonio Bruno  articolo letto 243 volte
Fonte: Carlo Benucci
Campionato di Seconda Categoria : PESTELLO vs OLMOPONTE   1 - 1

PESTELLO-OLMOPONTE   1-1

PESTELLO: Dini, Zamboni, Marzi, Arnetoli, Sensini, Arcangioli, Regoli, Antonielli, Gimmelli, Coradeschi, Bernini a disp.: Masucci, Patrocchi, Mugnai, Pinti, Cannoni, Lelli, Stellini, Collini,   all.: Claudio Neri

OLMOPONTE: Basagni, Menguzzo, Dragoni, Sadotti, Tenti, Bartolini, Cannata, Borgogni, Caneschi, Bertini, Pieracci a disp.: Casini, Monci, Peruzzi, Pecorelli, Banelli, Neri, Vicidomini, all. Davide Nofri

Arbitro: Tommaso Renieri, Sez. Firenze

Doveva essere una partita facile sulla carta per la FORTIS AREZZO di Nofri, capoclassifica generale, nel turno odierno che la vedeva opposta ad un PESTELLO di Neri, posizionato nella parte bassa della classifica generale. In effetti la realtà è stata completamente diversa   e solo l’abilità di Basagni, che ha parato il rigore a pochi minuti dal termine, ha evitato agli aretini una cocente sconfitta; ha impedito la fine della striscia positiva di risultati utili consecutivi e maggiormente non ha perso la testa della classifica generale, stante anche i contestuali risultati negativi delle inseguitrici. Le ridotte dimensioni del terreno di gioco con interruzioni continue del direttore di gara, adeguato e sufficiente il suo operato, oltre agonismo e determinazione mostrata dai valdarnesi non hanno certamente favorito la squadra amaranto abituata a giocare in ampi spazi; un campo mostratosi ostico ed insuperabile anche per le prime della classe che sono state costrette a lasciare punti preziosi. Ma veniamo all’incontro dove si è giocato poco e le occasioni più pericolose sono scaturite dai numerosi calci piazzati : parte bene l’Olmoponte con Dragoni che di testa impegna Dini su corner di Bertini; al 10’ parte Marzi in contropiede sulla sinistra ma Basagni neutralizza con sicurezza; al 21’ è Bertini che impegna su punizione dal limite il portiere ospite; al 23’ e’ Regoli che impegna sempre su punizione Basagni; al 27’ la rete scaturita da calcio fermo dalla ¾ di Bertini per Bartolini che si inserisce tra le linee ed anticipa Dini realizzando la rete del vantaggio; reazione istintiva dei locali che spostano il baricentro del gioco sulla metà campo avversaria e trovano altra punizione al 38’ dal limite battuta da Coradeschi per atterramento di Agostinelli , neutralizzata dal bravo Basagni; alo 41’ la rete del giusto pari segnata sempre da calcio piazzato dal limite battuto da Regoli, dopo leggera deviazione difensiva.   Al rientro dagli spogliatoi entrambe le formazioni cercano di prediligere la fase difensiva lanciando il contropiede per i propri attaccanti, sistematicamente bloccati dalle rinforzate linee difensive, spesso con falli dal limite neutralizzati tutti dai due bravi portieri: al 50’ Bertini con tiro bloccato dalla barriera; al 68’ la punizione di Gimmelli viene deviata da Basagni sulla traversa; al 76’ ancora Bertini da calcio piazzato sfiora il montante; al 87’ il rigore accordato al Pestello per atterramento in area di Gimmelli: batte Coradeschi, provvidenziale Basagni che neutralizza il penalty salvando il risultato e morale per la sua squadra; al 94’ per atterramento di Menguzzo l’Olmoponte ottiene un calcio di punizione con deviazione provvidenziale di Dini. Al termine sorridono gli ospiti aretini per lo scampato pericolo, sgomenti i valdarnesi per la mancata vittoria.