Lega Pro : Gubbio - Arezzo 2 - 0

07.03.2024 10:06 di Antonio Bruno   vedi letture
Fonte: Fausto Sarrini
Lega Pro : Gubbio - Arezzo 2 - 0

Gubbio - Arezzo 2 - 0 

GUBBIO (4321): 22 Vettorel; 19 Morelli (33' st 16 Calabrese), 4 Tozzuolo, 15 Signorini (20' st 31 Pirrello), 23 Dimarco; 5 Mercati (33' st 8 Rosaia), 6 Casolari (20' st 20 Brambilla), 18 Chierico (13' st 78 Bumbu); 7 Di Massimo, 28 Spina; 99 Bernardotto. A disposizione: 77 Greco, 10 Desogus, 14 Gnazale, 25 Guerrini, 27 Mancini. Allenatore: Domenico De Simone (Piero Braglia squalificato).

AREZZO (4231): 1 Trombini; 14 Renzi (13' st 3 Donati), 25 Masetti, 4 Risaliti, 2 Montini; 5 Bianchi (13' st 18 Damiani), 24 Foglia (13' st 16 Mawuli); 10 Pattarello, 20 Catanese (29' st 7 Guccione), 8 Settembrini (13' st 11 Gaddini); 28 Gucci. A disposizione: 12 Ermini, 22 Borra, 13 Chiosa, 17 Lazzarini, 21 Castiglia, 27 Coccia, 29 Sebastiani. Allenatore: Paolo Indiani.

ARBITRO: Mattia Drigo di Portogruaro (Vincenzo Andreano di Foggia – Luca Bernasso di Milano). Quarto ufficiale: Michele Coppola di Castellammare di Stabia.

NOTE: spettatori presenti mille circa. Espulso il vice allenatore amaranto Vettori per proteste al 43' st. Ammoniti: pt 2' Renzi, 14' Signorini, 22' Tozzuolo, 30' Gucci, 31' Bianchi; st 4' Masetti, 42' Damiani. Angoli: 3-10. Recupero tempi: 3' e 6'

RETI: pt 42' Di Massimo; st 49' Bernardotto

Dopo tre risultati utili consecutivi, l'Arezzo cade a Gubbio in un turno infrasettimanale. Si gioca a ritmi troppo frenetici, tutto questo per finire il campionato prestissimo, il 28 aprile, causa playoff allargatissimi. Indiani ha attuato l'ennesimo ampio turn-over e questo sta facendo discutere. Cambiare è normale giocando intensamente  ma c'è chi sostiene che a volte vengono fatti turn over eccessivi. Soprattutto in certe partite non sarebbe poi male un centrocampo più folto. Detto questo il Gubbio come testimonia la classifica è squadra forte, poteva starci anche la sconfitta ma in particolare il primo tempo andava gestito meglio anche se sul risultato pesa il sospetto che sul primo gol del Gubbio sia stato commesso un fallo su Settembrini. Di Massimo, autore della rete, aveva da poco fallito un calcio di rigore. Meglio gli amaranto visti nella ripresa, il 2-0 è arrivato proprio alla fine, in contropiede, dopo che Guccione aveva sfiorato il pari su punizione (gran parata del portiere). A pochissimi minuti dall'epilogo, si sono spente le luci dello stadio, poi la situazione si è risolta. 

Domenica prossima  altro match, stavolta interno con la Vis Pesaro alle 18,30.