Serie C Unica: Definito il quadro della seconda fase del Girone B

23.02.2024 21:34 di Antonio Bruno   vedi letture
Serie C Unica: Definito il quadro della seconda fase del Girone B

Con l’ultima giornata, disputata tra sabato e domenica, è andata in archivio la prima fase del campionato di Serie C; adesso il torneo entra nel vivo, andiamo a vedere la composizione dei tre gironi seguenti che decideranno la griglia di playoff e playout e le due squadre retrocesse direttamente.

GIRONE B

La Note di Siena Mens Sana chiude la sua fin qui la sua stupenda stagione infilando un’altra vittoria, la numero 17 del suo campionato. Vittima di turno della superiorità mensanina, la Toscana Food Don Bosco, staccata nel punteggio fin dal primo quarto. Alla fine, la truppa di Paolo Betti la spunta largamente, portando ben quattro uomini in doppia cifra, con Puccioni a 20 e Prosek a 17.

Al secondo posto, in virtù del 2-0 nello scontro diretto con la Sancat, chiude la Enic Pino Dragons, agevolmente vittoriosa, per 104-81, sulla Gioielleria Mancini Monsummano, in una partita sostanzialmente ininfluente per la classifica. Miniati si gode i tre uomini oltre i 20 punti – Corradossi (27), Landi (25), Forzieri (23) -, Matteoni si consola con i quattro in doppia cifra, tra cui spiccano i 20 di Meacci.

La Sancat, infatti, si ferma a Carrara, contro una squadra, quella di Bertieri, brava ad interrompere la lunga serie negativa. Dopo un primo tempo in equilibrio, Carrara allunga nel terzo periodo, con un parziale di 23-13 determinante sull’esito finale. nei padroni di casa 19 a testa di Sequani e Matteo Russo, nella Sancat 10 di Baldasseroni, unico in doppia cifra dei suoi.

Dopo la certezza di un posto nelle prime quattro, si ferma la cavalcata della Endiasfalti Agliana, al cospetto di un Fides Livorno protagonista di una gran belle prestazione, caratterizzata dalle ben 14 triple realizzate. Nei labronici, che hanno chiuso in gran crescendo la prima fase, 18 di Stefano Orsini e 13 di Massoli, per Agliana, costretta a fare a meno del capocannoniere Emanuele Rossi, 15 di Andrei.

Torna alla vittoria dopo una serie nera di sette sconfitte la Cosmocare CUS Pisa, contro la Synergy Valdarno, che si conferma allergica alle gare in campo esterno, dove non ha mai vinto. Gli universitari la spuntano di otto, portando quattro uomini in doppia cifra, con la coppia Carpitelli–Spagnolli a quota 13. Nella Synergy 15 di Quaglia e 13 di Coppi.

I risultati dell’ultima giornata hanno definito il quadro della seconda fase, i cui raggruppamenti sono i seguenti, con indicati tra parentesi i punti che ciascuna squadra si porterà dietro.

FASE SERIE B INTERREGIONALE – Dalla quale si definirà la griglia playoff: Mens Sana Siena (10), Costone Siena (8), Sibe Gruppo AF Prato (6), San Vincenzo (6), Pino Dragons Firenze (6), Sansepolcro (4), Agliana (4), Sancat Firenze (4).
FASE QUALIFICAZIONE GIRONE D – Le prime due saranno salve, l’ultima retrocessa in Divisione Regionale 1, le altre quattro, classificate dal terzo al sesto posto, parteciperanno poi ai Play Off per la permanenza in Serie C: US Livorno (10), Fides Livorno (8), Bottegone (6), Montevarchi (6), Fucecchio (2), CUS Pisa (2), Monsummano (2). Da considerare che le quattro squadre provenienti dal Girone A (Us Livorno, Bottegone, Montevarchi e Fucecchio), giocheranno due partite in meno della altre.
FASE QUALIFICAZIONE GIRONE D – Le prime due saranno salve, l’ultima retrocessa in Divisione Regionale 1, le altre quattro, classificate dal terzo al sesto posto, parteciperanno poi ai Play Off per la permanenza in Serie C: Pontedera (8), Don Bosco Livorno (8), Valdisieve (4), Union Prato (4), Altopascio (4), Carrara (2), Synergy Valdarno (2). Da considerare che le quattro squadre provenienti dal Girone A (Pontedera, Don Bosco Livorno, Carrara e Synergy Valdarno), giocheranno due partite in meno della altre.