Serie B Femminile : Hellas Verona - ACF Arezzo 4 - 0

Gara tutta in salita per le ragazze in amaranto con le Venete che non concedono niente ed ipotecano il successo già nella prima frazione di gioco.
11.11.2023 23:29 di Antonio Bruno   vedi letture
Fonte: Ufficio Stampa ACF Arezzo Nicola Brandini
Serie B Femminile : Hellas Verona - ACF Arezzo 4 - 0

Serie B Femminile : Hellas Verona - ACF Arezzo 4 - 0

ACF AREZZO: Nardi (76’ Holzer), Tuteri, Zito, Blasoni, Fortunati, Licco (76’  Martino), Bergros (46’ Imprezzabile), Ploner, Lorieri, Nocchi (66’ Gnisci), Razzolini (66’ Diaz). A disp. Holzer, Costantino, Corazzi, Imprezzabile, Diaz Ferrer, Gnisci, Tonelli, Taleb, Martino. Allenatore: Mike Eracleous

HELLAS VERONA: Shore, Ledri, Lotti, Meneghini, Sardu, Peretti, Anghileri, Rognoni, Requirez, Bison, Capucci. A disp. Bursi, Valzholger, Carrier, Mariani, Mancuso, Zanni, Dallagiacoma, Kiamou, Corsi. Allenatore: Matteo Pachera

Marcatrici: 1T 8’ Peretti, 14’ Meneghini, 22’ Peretti, 2T 5‘ Rognoni

Angoli 4 – 0; Recuperi; Ammonite 34’ Zito e 91’ Mancuso

PRIMO TEMPO 

8’ – Alla prima azione utile l’Hellas passa in vantaggio. Dagli sviluppi di un calcio d’angolo nasce la conclusione della 10 di casa che grazie ad una conclusione perfetta di sinistro ad incrociare trova la traversa interna con la palla in gol. Peretti chirurgica, Hellas in vantaggio. 1-0

14’ – Ancora Verona pericoloso su calcio d’angolo. Stavolta Peretti ispira e di testa in area Meneghini trova l’impatto giusto ed anche il gol. 2 – 0 e partita in salita per l’ACF.

22’ Rognoni si invola sulla sinistra eludendo Zito e servendo a Peretti una palla da depositare solo in rete. 3-0

27’ – Ancora Hellas, stavolta Bison. Serpentina in area della giovane di casa fermata a tu per tu con il portiere dall’intervento di Zito.

33’ - Disimpegno offensivo errato di Bergros che attiva erroneamente Anghileri. Transizione offensiva veloce per le padroni di casa in contropiede e solo Zito e Nardi in uscita evitano il poker.

Il primo tempo vede ancora le amaranto avere difficoltà nella trequarti avversaria senza trovare mai reale sfogo.

SECONDO TEMPO 

Il secondo tempo vede Imprezzabile sostituire Fortunati.

46’ - Prova a reagire l’Arezzo con il destro incrociato appena entrata in area di Licco che finisce però a lato di poco.

49’ - La pressione aumenta e stavolta è Zito dalla distanza a tentare la via del gol. La sua occasione termina però ampliamente fuori.

55’ - Ancora Verona. Il cross di Bison dalla destra viene respinto corto da Nardi e per Rognoni è un tap in fin troppo facile. 4 – 0

59’ - L’Hellas riprende le redini della partita ed in un’azione di contropiede Rognoni supera Blasoni in velocità, ma non è precisa nella conclusione.

64’ - Ottima azione sulla destra delle amaranto con Nocchi e Razzolini a dialogare. La fantasista amaranto serve un pallone arretrato per Blasoni che impatta bene sulla sfera, ma  il suo tiro sfiora il palo sinistro difeso dal portiere.

L’Hellas resta in possesso della partita e le amaranto cercano almeno il gol della bandiera, ma la partita finisce 4-0 per le l’Hellas Verona e con l’Arezzo che rimanda di nuovo l’appuntamento con la vittoria.

83’ Dellagiacoma si mette in proprio e tenta una conclusione a giro dalla sinistra. Il pallone finisce alto con Holzer, neo entrata, a fare buona guardia.

84’ Le amaranto tentano di farsi vedere di nuovo sul fronte offensivo e stavolta ci provano con Martino però senza esito positivo.

87’ Ancora Arezzo. Stavolta Ploner tenta il fendente da 30 metri che sorvola di pochissimo la traversa. Nulla di fatto.

L’Hellas vince 4-0 una partita indirizzata già nel primo tempo mentre le amaranto rimandano di nuovo l’appuntamento con la vittoria.