Prende il via il “Toto Allenatori”, a Castiglion Fiorentino, per il dopo Carboni.

In pole position Marco Bernacchia e Giulio Peruzzi.
05.11.2018 22:39 di Antonio Bruno  articolo letto 883 volte
Fonte: La Redazione di Sport a Km 0
Prende il via  il “Toto Allenatori”, a Castiglion Fiorentino, per il dopo Carboni.

L' US Castiglionese è stata chiara, nel comunicare i tempi del dopo Carboni, sulla scelta da fare. Infatti, ha concluso il suo comunicato stampa, nell' annunciare il “divorzio consensuale”, con Francesco Carboni, indicando di riservarsi nelle prossime ore, di annunciare la nuova scelta : "Contestualmente la Società comunica che nelle prossime ore verrà annunciato il nome del sostituto”.

Naturalmente, i soliti ben informati, non escludo il ritorno di Alfredo Gennaioli, visto che negli ultimi due anni, trascorsi sulla panchina giallo viola ha lasciato un buon ricordo.

La tifoseria, comunque, si divide su due nomi da considerarsi fra i “papabili” : Marco Bernacchia e Giulio Peruzzi. Due tecnici di spessore, esperienza e mestiere, insieme a tanto voglia di ritornare a riassaporare il profumo dell'erba e di continuare a fare bene. Marco Bernacchia, dopo l'esperienza di Rignano, il suo campionato di Eccellenza, se l'era guadagnato sul campo, riportando, prontamente, il Foiano In categoria. Giulio Peruzzi, dopo l'esperienza al Perugia, in serie B, nello staff tecnico di Mister Roberto Breda, prima e di Alessandro Nesta, dopo. Quest'estate ha frequentato il Corso di Coverciano, per conseguire il patentino UEFA A. Sostanzialmente si tratta di sue tecnici che meritano la pole position.

La griglia di tecnici che i dirigenti stanno valutando per affidare la squadra, per risalire la classifica è piuttosto ampia e qualcuno, sussurra i nomi di “Beppe Forasassi”, l'anno scorso alla guida degli Allievi Nazionali dell'Arezzo, dove ha conseguito il raggiungimento dei Play Off, dopo una stagione travagliata, per le note vicende che hanno coinvolto la Società Aretina e di Loris Beoni, reduce dall' esperienza Napoletana, alla guida della Primavera, azzurra.

Qualche contatto, sembra esserci stato con Antonio Arcadio, ex allenatore del Montevarchi e probabilmente, sembra non dispiacere neanche la grinta di Lorenzo Mambrini, da poco rientrato in Italia, dopo l' esperienza Sud Americana e l'incarico di Commissario tecnico, della Nazionale Cubana.

I dubbi saranno chiariti domani sera quando il prescelto guidera il primo allenamento settimanale.