PROMOZIONE Girone C – Recupero 24ª giornata : Subbiano-Affrico 1-3

31.03.2024 09:16 di Antonio Bruno   vedi letture
Fonte: Ufficio Stampa MM Subbiano
PROMOZIONE Girone C – Recupero 24ª giornata : Subbiano-Affrico 1-3

M.M.Subbiano-Affrico 1-3

M.M. SUBBIANO: Bulgarelli, Orlandini, Nocentini, Giustini, Gisti, Bidini, Galeotti, Marmorini, Capacci M., Cappelli, Falsini. A disp.: Santini, Poponcini, Parati, Chianini, Panzieri, Salvi, De Simone, Bonchi, Matteini. All.: Giusti Luca

AFFRICO: Soccodato, Pecorai, Benvenuti, Longo, Gori, Vaccari, Liberati, Nuti, Vecchi, Papini, Centrone. A disp.: Virgili, Loffredo, Stella, Valoriani, Amoddio, Tamburini G., Mecocci, Dolfi, Russo. All.: Tognozzi Luca

ARBITRO: Alessio Vaggelli di Prato

RETI: 3′ Vaccari, 21′ Centrone, 59′ Papini, 80′ Capacci.

SUBBIANO – Il Subbiano non riesce a contenere la capolista Affrico che passa nel recupero della 24esima giornata 3-1 contro i padroni di casa. Nonostante una partita ben giocata da parte dei ragazzi allenati da mister Giusti, i fiorentini riescono a sfruttare tre calci piazzati per portarsi in triplo vantaggio, prima del gol della bandiera siglato da Capacci sempre su calcio di punizione. Ad aprire le danze dopo tre minuti è Vaccari: sugli sviluppi di una punizione la sfera arriva a Benvenuti che la mette al centro per la testa del difensore, abile a smarcarsi e a colpire di testa. Papini cerca il raddoppio al 14′, ma il sinistro termina alto sopra la traversa. Squillo importante del Subbiano cinque minuti dopo con Cappelli: inserimento centrale e tiro potente deviato da Soccodato, sulla respinta Falsini cerca il diagonale che termina di poco fuori. Al 21′ 0-2 Affrico: punizione dalla trequarti calciata magistralmente da Centrone che spedisce il pallone direttamente sotto l’incrocio. Nel secondo tempo parte meglio il Subbiano che nei primi dieci minuti crea diverse occasioni: di Falsini e Nocentini le migliori, ma Soccodato riesce a neutralizzarle. Al 13′ Papini cala il tris: punizione verticale di Centrone e palla per il numero 10 che batte di potenza a rete. Capacci è abile al 37′ a centrare la porta su un’altra punizione: per l’attaccante primo centro in campionato e rete che riapre le speranze della sua squadra, vicinissima al 3-2 nel finale con Giustini.