Mille Miglia 2021, il percorso sarà in senso antiorario

La tappa di Arezzo come nel 2018 non sarà una semplice tappa di passaggio ma ospiterà gli equipaggi per una sosta pranzo che permetterà agli appassionati di godersi i preziosi bolidi
22.11.2020 21:11 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: La Redazione di Sport a Km 0
Mille Miglia 2021, il percorso sarà in senso antiorario

Sono le tre principali novità dell’edizione 2021 della Mille Miglia. La trentanovesima edizione, in programma da mercoledì 12 a sabato 15 maggio, avrà un nuovo percorso presentato in occasione del lancio delle iscrizioni, aperte nella scorsa settimana ed aperte al 18 gennaio 2021.

Seguendo il tracciato 2021 è l’inversione del senso di marcia. Si tratta di una scelta che richiama le edizioni storiche. Il 12 maggio, le vetture partiranno da Brescia verso la costa tirrenica, dove faranno tappa a Viareggio passando prima da Parma e poi dalla Cisa, un tratto impegnativo e spettacolare.

Il 13 maggio è previsto l’arrivo a Roma, attraversando tra gli altri i territori di Pisa, Castiglione della Pescaia e Grosseto. Nel complesso è dunque significativa la parte tirrenica della gara, a discapito di quella adriatica. Già perché il 14 maggio gli equipaggi attraverseranno l’Italia puntando verso nord con partenza da Roma e passaggi a Orvieto, Arezzo, Montevarchi e Prato prima di affrontare il passo della Futa e quello della Raticosa, per poi giungere a Bologna.

La tappa di Arezzo come nel 2018 Arezzo non sarà una semplice tappa di passaggio ma ospiterà gli equipaggi per una sosta pranzo che permetterà agli appassionati di godersi i preziosi bolidi per un’ora. Un evento importante e una festa per Arezzo, pronta ad accogliere ‘la corsa più bella del mondo’ con entusiasmo.

La quarta e ultima tappa comprende la partenza dal capoluogo emiliano, le tappe intermedie a Modena e Verona con il tradizionale passaggio sul Garda che, oltre a Desenzano e Sirmione, prevede anche Salò. Da qui, infine, il ritorno a Brescia.

Le vetture ammesse saranno 375: al termine della selezione effettuata dall’apposita Commissione esaminatrice, verrà resa nota la lista delle auto accettate.

1000 MIGLIA GREEN – CROSSING THE FUTURE
Con la trentanovesima edizione della 1000 Miglia tornerà anche la 1000 Miglia Green che, riservata a un numero limitato di hyper car ad alimentazione alternativa, si svolgerà in contemporanea alla competizione riservata alle vetture storiche per confermare ancora una volta la missione della Freccia Rossa: essere un punto di contatto vivo tra la celebrazione della tradizione e un laboratorio sul futuro dell’auto e della mobilità, sintetizzato nel motto Crossing the Future.