Lega Pro : Arezzo - Entella 0 - 0

06.02.2024 11:24 di Antonio Bruno   vedi letture
Fonte: Fausto Sarrini
Lega Pro : Arezzo - Entella 0 - 0

Arezzo - Entella 0 - 0

AREZZO (4231): 1 Trombini; 3 Donati, 6 Polvani, 13 Chiosa, 2 Montini; 18 Damiani, 20 Catanese; 10 Pattarello, 7 Guccione (27′ st 16 Mawuli), 11 Gaddini (33′ st 8 Settembrini); 28 Gucci. A disposizione: 12 Ermini, 22 Borra, 4 Risaliti, 5 Bianchi, 9 Ekuban, 17 Lazzarini, 21 Castiglia, 24 Foglia, 25 Masetti, 27 Sebastiani. Allenatore: Paolo Indiani.

VIRTUS ENTELLA (352): 22 De Lucia; 16 Manzi, 4 Bonini, 90 Portanova (40′ st 6 Granata); 13 Zappella, 14 Corbari, 25 Petermann (40′ st 80 Faggi), 24 Lipani, 26 Di Mario (1′ st 9 Giovannini); 7 Tomaselli (17′ st 2 Garattoni), 91 Montevago (17′ st 92 Santini). A disposizione: 1 Paroni, 99 Siaulys, 5 Cecchini, 11 Vianni, 19 Valori, 20 Siatounis, 37 Ghio. Allenatore: Fabio Gallo.

ARBITRO: Giuseppe Mucera di Palermo (Ayoub El Filali di Alessandria – Matteo Gentile di Isernia). Quarto ufficiale: Alice Gagliardi di San Benedetto del Tronto.

NOTE: spettatori presenti 1.312 (356 paganti + 956 abbonati). Ammoniti: pt 24′ Di Mario, 26′ Petermann, 30′ Portanova, 39′ Guccione; st 30′ Mawuli. Angoli: 4-3. Recupero tempi: 1′ e 3′

Un pareggio giusto quello fra Arezzo ed Entella, sottolineato anche dagli allenatori Indiani e Gallo al termine della sfida. Poche occasioni vere, tanto equilibrio e alla fine è arrivato il primo 0-0 in casa per l'Arezzo, il secondo in assoluto, caso curioso, quello in trasferta con l'altra squadra ligure del girone, il Sestri Levante. Fra le curiosità legate a questo match, è che al termine lo score in casa degli amaranto e quello esterno della squadra di Chiavari è legato al numero 4. Quattro vittorie, altrettanto pareggi e sconfitte.

Gara senza il sostegno della curva sud, chiusa per l'episodio di Ancona a fine ottobre quando un petardo  tirato da un sostenitore aretino ferì lievemente un fotografo. La collinetta sopra lo stadio ieri si è riempita di tifosi amaranto. 

Tornando al match, bene la difesa che con Chiosa e il rientro di Polvani sta trovando solidità, a centrocampo invece soprattutto in certe partite servirebbe un uomo in più, togliendo uno dei tre dietro Gucci soprattutto se il momento non è brillante. .

Ora due trasferte consecutive molto impegnative, sempre in notturna, venerdì a Pontedera contro una delle rivelazioni del campionato e martedì 13 febbraio a  Cesena sul terreno della capolista. E' il momento di stringere i denti.