Allenamento congiunto : Cus Pisa vs Pielle Livorno 77 - 76

Segnali confortanti per il Cus Pisa basket che nei primi test precampionato supera sia l’Olimpia Legnaia (58 – 55), sia la Pielle Livorno (77-76)
17.10.2020 13:47 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: basketworldlife.it
Allenamento congiunto : Cus Pisa vs Pielle Livorno 77 - 76

Cus Pisa vs Pielle Livorno 77 - 76

Cus Pisa Basket: Benini 10, Italiano 3, Mangoni 9, Lazzeri Alberto 17, La Sala 4, Quarta 12, Raimo 3, Giovani 3, Mori, Giannelli, Mariotti 6. All: Walter Angiolini.

PIELLE: Lemmi 26, Iardella 29, Tempestini 13, Congedo 12, Burgalassi 1, Creati 4, Nannipieri 3, Zeneli ne, Portas Vives, Pirone. All. Da Prato, Fini.

Segnali confortanti per il Cus Pisa basket che nei primi test precampionato supera sia l’Olimpia Legnaia (58 – 55), sia la Pielle Livorno (77-76), due ottime squadre che si apprestano ad affrontare, con legittime ambizioni, il prossimo campionato di C Gold.

Nel primo “scrimmage” i gialloblù universitari, presentatisi all’appuntamento privi di diverse pedine fondamentali quali Fiorindi, Siena ed Andrea Lazzeri, tutti alle prese con problemi fisici ed Italiano, in campo per pochi minuti ed al rientro dopo un lungo stop, hanno affrontato la gara con l’atteggiamento giusto, dando vita ad una prestazione ad alta intensità difensiva, riuscendo a tenere gli avversari a 55 punti.

Buon test anche con la Pielle che, pur priva di pedine importanti quali Tempestini, Zeneli, Creati e Congedo, ha fatto vedere ottime cose soprattutto con Iardella (davvero incontenibile) e Lemmi. Siamo certi che, sotto la sapiente guida di Andrea Da Prato, la squadra possa recitare un ruolo da protagonista nel prossimo campionato. I gialloblù pisani (privi ancora di due colonne fondamentali quali capitan Luca Siena ed Andrea Lazzeri) sono piaciuti sia per l’intensità agonistica che hanno saputo mantenere costante per tutto il match, sia per la bontà di alcuni giochi offensivi che hanno esaltato la qualità dei singoli, Alberto Lazzeri su tutti, MVP in entrambi i match.

E’ legittimo sperare, quindi, che una volta recuperati tutti i giocatori gli universitari pisani possano ambire, con un ottimo allenatore quale coach Walter Angiolini, ad un ruolo da protagonisti nel prossimo campionato di C Silver.