Il Centro Taekwondo Arezzo vince un bronzo al The Olympic Dream Cup

Andrea Barbagli è salito sul 3° gradino del podio al campionato italiano per rappresentative regionali. La società ha archiviato la stagione anche con 3 medaglie al trofeo Kim&Liù di Roma.
15.06.2019 18:48 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: Uffici Stampa Egv , Marco Cavini
Il Centro Taekwondo Arezzo vince un bronzo al The Olympic Dream Cup

AREZZO – La stagione del Centro Taekwondo Arezzo si chiude con una medaglia di spessore nazionale. Il merito è di Andrea Barbagli che ha indossato i colori della Toscana e che ha meritato il bronzo al The Olympic Dream Cup 2019, un vero e proprio campionato italiano per rappresentative regionali che ha visto una selezione dei migliori atleti di tutta la penisola sfidarsi al Foro Italico di Roma. Nato nel 2007 e impegnato nei -33kg dei Cadetti A, Barbagli era all’esordio in questa competizione organizzata dalla federazione per far incontrare le giovani promesse del taekwondo tricolore ma è immediatamente riuscito a lasciare il segno con alcuni combattimenti di alto livello in cui ha dimostrato grandi doti tecniche e forte carattere. La medaglia è stata possibile in virtù del successo sul siciliano Francesco Ingrasciotta che ha permesso a Barbagli di accedere alla semifinale dove si è arreso dopo un bel combattimento contro il sardo Massimo Vargiu, dovendosi così accontentare di un bronzo che rappresenta uno dei risultati di maggior prestigio del percorso agonistico dell’atleta e del Centro Taekwondo Arezzo che ha avuto il merito di portare un importante contributo alla spedizione della Toscana. Nella squadra regionale erano presenti anche Giulia Mocerino nei -44kg dei Cadetti A che è stata superata per 20-16 al termine di un incontro particolarmente equilibrato dalla campionessa d’Italia, la laziale Martina Mennella, ed Emma Duranti nei -63kg degli Junior che è stata eliminata al primo turno.

Il The Olympic Dream Cup è stato anticipato dal torneo internazionale Kim&Liù che, nella capitale, ha riunito giovani atleti di società di tutta Italia. Il Centro Taekwondo Arezzo, guidato dal maestro Andrea Rescigno, è riuscito nell’impresa di conquistare per la sesta stagione consecutiva medaglie in questa manifestazione, aggiudicandosi un oro, un argento e un bronzo. Il risultato di maggior spessore porta la firma di Francesco Nofri che, nei -30kg dei Cadetti B, è stato protagonista di un esaltante percorso in cui si è imposto in cinque incontri consecutivi e ha così meritato il gradino più alto del podio. Una positiva sorpresa è arrivata da Costanza Massaini che si è aggiudicata l’argento nei -29kg degli Esordienti B, mentre Asia Pacetti è riuscita per il terzo anno a mettersi al collo il bronzo del Kim&Liù nei -27kg degli Esordienti A. «La nostra stagione - commenta Rescigno, - va in archivio con un totale di quattro medaglie in due delle manifestazioni più importanti del taekwondo italiano: The Olympic Dream Cup e Kim&Liù, infatti, hanno visto confrontarsi i migliori atleti tricolori delle diverse categorie. Questi risultati ci forniscono grande entusiasmo in vista della prossima stagione dove proveremo a muovere un ulteriore salto di qualità per riuscire a contribuire alla rappresentativa toscana con un numero sempre maggiore di atleti e per portare ancor più bambini e ragazzi ad imporsi a livello nazionale e internazionale».