Terranuova Traiana: Lorenzo Betti e Lorenzo Sestini non sono più biancorossi

Da parte di tutto il Club terranuovese i migliori auguri per il loro futuro personale e professionale.
02.12.2022 13:55 di Antonio Bruno   vedi letture
Fonte: Ufficio Stampa Terranuova Traiana, Francesco Pianigiani
 Terranuova Traiana: Lorenzo Betti e Lorenzo Sestini non sono più biancorossi

ASD Terranuova Traiana comunica ufficialmente di aver provveduto a porre in lista di svincolo i seguenti calciatori già facenti parte la rosa della prima squadra:

Lorenzo Betti (attaccante, classe 1997) e Lorenzo Sestini (centrocampista, classe 2002)

A Lorenzo Sestini e a Lorenzo Betti arrivati in biancorosso nell'estate 2020 e che anche grazie al loro contributo ci hanno permesso di raggiungere la storica promozione in Serie D, vanno i ringraziamenti più sinceri per la massima disponibilità e per l'impegno profuso in campo con la maglia biancorossa. 

Di seguito un profilo dei due giocatori 

Nato a Montevarchi il 10 giugno 2002, centrocampista, Sestini cresce calcisticamente nelle giovanili dell'Arno Laterina, poi due anni ad Empoli nella categoria Giovanissimi, altrettanti a Prato dove disputa due tornei Allievi, infine nella stagione 19-20 è con la Robur Siena con la quale partecipa al campionato Beretti. Nel 2019 colleziona 3 presenze nell'edizione numero 71 della Viareggio Cup con la United Youth Soccer Stars New York: una vittoria e due sconfitte nel primo turno in quella che una volta veniva chiamata Coppa Carnevale. Nel 2016 ha partecipato alla selezione della Nazionale Under 15 convocato da mister Antonio Rocca, lavorando sul campo del Centro Tecnico Federale di Coverciano, sotto lo sguardo attento del Responsabile dello Scouting azzurro Mauro Sandreani e dei tecnici federali Daniele Franceschini e Paolo Nicolato. In biancorosso dall'agosto 2020, colleziona 4 presenze su 8 gare nel torneo sprint di Eccellenza della primavera dello scorso anno, oltre alla semifinale playoff persa in casa 3-1 dts contro la Fortis Juventus. Nel campionato passato sono invece 20 i gettoni raccolti nella stagione regolare su 22 giornate, condite da 2 gol, oltre play-off, spareggi regionali e interregionali che porteranno il Terranuova Traiana per la prima volta nella sua storia alla promozione in Serie D. Suo il gol decisivo ad Ascoli al 13' del primo tempo supplementare che qualifica i terranuovesi alla finale promozione. In questa stagione nel massimo campionato dilettantistico nazionale sono 9 le presenze in Serie D, più una in Coppa Italia, per un totale di 246 minuti giocati.

Lorenzo Betti, nato a Figline Valdarno il 15 febbraio 1997, alto 183 cm per 74 kg di peso, attaccante centrale, nasce calcisticamente nell'Ideal Club Incisa, passa alla Settignanese e cresce nelle giovanili della Fiorentina fino agli Allievi Nazionali. Disputa il campionato Primavera 2015-2016 con l'Empoli con 9 presenze e partecipa al Torneo di Viareggio. Debutta in prima squadra a Scandicci in serie D dove nella stagione 2015-2016 colleziona 22 presenze con 2 gol e in quella successiva 11 gettoni con i blues, poi va a Borgo San Lorenzo, Figline Valdarno, nuovamente Fortis Juventus; quindi, da giugno 2020 sbarca a Terranuova. In biancorosso nel campionato di Eccellenza 2020-2021 totalizza 7 presenze sulle 8 gare previste, condite da 3 reti, oltre la presenza nella semifinale playoff. Nella passata stagione da settembre a febbraio totalizza 10 presenze e 3 reti. Poi il 20 febbraio scorso il brutto infortunio al ginocchio destro al 15' del primo tempo nella gara interna (vinta 1-0) contro la Fortis Juventus, i cui successivi accertamenti evidenziavano la lesione del legamento crociato anteriore, che il 26 aprile con l'operazione al ginocchio veniva ricostruito perfettamente presso la clinica Casa di Cura Frate Sole Korian di Figline Incisa Valdarno da parte dell'equipe del dottore Gregorio Cecchi. Infine, il 9 ottobre scorso il rientro ufficiale 231 giorni dopo quel maledetto 20 febbraio. A Betti, subentrano al 24’ della ripresa nel match perso 3-2 a Piancastagnaio, bastano 11 giri di lancette per ritrovare la via del gol che aveva smarrito 301 giorni prima quando (lo scorso 12 dicembre) la sua rete realizzata all’8′ del pt fu sufficiente a superare il Porta Romana nell’undicesima di Eccellenza. In questa stagione 4 presenze (sempre da subentrato) ed un gol, con un totale di 77 minuti giocati.

Grazie di tutto ragazzi, in bocca al lupo e buona fortuna.