Campionato di Prima Categoria : Rassina vs Montagnano 1 - 2

28.10.2019 00:24 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: Ufficio Stampa ASD Rassina
Campionato di Prima Categoria : Rassina vs Montagnano 1 - 2

Rassina vs Montagnano 1 - 2 

RASSINA : De Marco, Paggetti (41’st Giannetti), Andreucci, Ricci, Venturi, Bronchi, Shabani (16’st Terrazzi), Ferrini (20’st Fani), Ristori(40’st Borghesi), Cappini, Rossetti A disposizione: Hibraimovic, Donati, Fani, Contemori, Astari, Giannotti, Del Pasqua. All. Andrea Borgogni

MONTAGNANO: Brandi, Bianchi, Poggesi, Capaccioli (15’st Brandini), Cetoloni, Nocciolini, Artini (33’st Rossi), Mazzoni, Bennati, D’Abbrunzo (9’st Safi), Geraldini. A disposizione: Cartocci, Rossi, Giorgi, Baglioni, Chiucchiolo, Foianesi, Settembrini, Safi, Brandini. All. Gianluca Scarnicci.

Arbitro: Yassin Nassari sez. Del Valdarno

Marcatori: Capaccioli 18’; Bronchi (30’rig.); Safi 86’

Note: Espulso 86’ Bronchi (RASSINA)

Il Montagnano espugna il campo del Rassina e vince per 2 a 1 grazie alla rete messa a segno al 41’ della ripresa da Safi. Una rete maturata dopo una azione dove il direttore di gara non ravvisa un fallo netto nei confronti di un giocatore del Rassina e che il Montagnano, con cinismo riesce a sfruttare in maniera anche un po’ fortuita con la rete di Safi su tiro dal fondo carambolato all’incrocio sinistro, Una rete molto contestata dal Rassina che hanno ravvisato la scorrettezza commessa dagli ospiti senza che l’arbitro fermasse l’azione che si è poi sviluppata con la rete del sorpasso. Un successo che premia oltremodo la squadra ospite dopo un primo tempo finito in parità 1 a 1 che vede i padroni di casa spingere maggiormente rispetto agli ospiti. Un ko che lascia quindi molto amaro al presidente Lazzerini ed ai suoi ragazzi mentre il Montagnano festeggia con i propri tifosi un primato consolidato da questa affermazione.

Primo tempo sostanzialmente in equilibrio con le due squadre che si affrontano in maniera maschia e senza alcun timore. Ritmo intenso nonostante il gran caldo e questo testimonia la grande tenuta atletica di entrambe le squadre. Il Rassina comincia bene ed all’8’ si registra un bel lancio di Cappini per Shabani che però al momento della conclusione viene stoppato dall’attenta difesa dei “torelli”. La squadra biancoverde insiste ed al 13’ Cappini effettua un tiro dal limite che il portiere ospite respinge corto. Sul pallone si avventa Ristori che però viene contrastato duramente finendo a terra ma l’arbitro lascia proseguire tra le proteste dei padroni di casa. Il Rassina insiste e Shabani dal limite tira con Brandi che respinge corto e viene aiutato dai compagni per liberare l’area. Sugli sviluppi successivi il Montagnano arriva al limite dell’area con Geraldini che viene fermato irregolarmente al limite dell’area nella zona destra da Paggetti. Sul pallone si porta Capaccioli che calcia in maniera perfetta mandando il pallone in rete all’incrocio sinistro della porta difesa da De Marco. Il Rassina ha una immediata reazione e al 27’ va vicino al pareggio grazie ad una azione che parte da Cappini dalla fascia sinistra che pesca in area Shabani il cui tiro da buona posizione centrale davanti al portiere, manda il pallone sull’esterno della rete vanificando così la possibilità di pareggiare i conti . Solo questione di tempo perché al 30’, su tiro di Shabani il pallone viene colpito con la mano in maniera fortuita ma evidente da un difensore dei torelli. L’arbitro non ha dubbi e assegna il calcio di rigore. Sul dischetto si porta Bronchi che con grande freddezza, piazza il pallone in rete con un rasoterra alla destra del portiere. Dopo il pareggio le due squadre danno vita ad un gioco abbastanza intenso fatto di falli e di interruzioni di gioco dovute al grande agonismo in campo ma non si registrano azioni di rilievo da una parte e dall’altra anche se il Rassina preme di più nel tentativo di andare al riposo in vantaggio ma senza riuscirvi.

Secondo tempo decisivo ai fini del risultato nel finale di tempo dopo che in precedenza le due squadre non hanno creato niente di particolare. Il Montagnano passa al 41’con Safi che segna co n un tiro cross dal fondo sulla destra con una parabola strana che manda il pallone all’incrocio sinistro con una sorta di carambola che impedisce l’intervento del portiere. Una rete con molte discussioni perché viziata i n partenza da un fallo non ravvisato su un giocatore del Rassina .Come se non bastasse, sugli sviluppi delle proteste , viene dato il rosso a Bronchi, Una punizione eccessiva per una squadra che non ha certo meritato di perdere.